Crea sito
29 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

Bug Check 0xEA: THREAD_STUCK_IN_DEVICE_DRIVER

Il controllo bug THREAD_STUCK_IN_DEVICE_DRIVER ha un valore di 0x000000EA.

Ciò indica che un thread in un driver di dispositivo gira all’infinito.

 Importante

Questo argomento è per programmatori. Se sei un cliente che ha ricevuto un codice di errore della schermata blu durante l’utilizzo del computer, vedi Risolvere gli errori della schermata blu.

THREAD_STUCK_IN_DEVICE_DRIVER Parametri TABELLA 1

Parametro                                     Descrizione
1                                         Un puntatore all’oggetto thread bloccato

2                                         Un puntatore all’oggetto DEFERRED_WATCHDOG

3                                         Un puntatore al nome del driver offensivo

4                                         Nel debugger del kernel: il numero di volte in cui è stato raggiunto il controllo di bug  “intercettato” 0xEA

Nella schermata blu:

 

Causa
Un driver di dispositivo gira in un ciclo infinito, molto probabilmente in attesa che l’hardware diventi inattivo.

Questo di solito indica un problema con l’hardware stesso o con il driver del dispositivo che programma l’hardware in modo errato. Spesso, questo è il risultato di una scheda video difettosa o di un driver di visualizzazione errato.

Risoluzione
Utilizzare il comando .thread (Set Register Context) insieme al parametro 1.

Quindi utilizzare kb (Display Stack Backtrace) per trovare la posizione in cui il thread è bloccato.

Se il debugger del kernel è già connesso e in esecuzione quando Windows rileva una condizione di timeout. Quindi verrà chiamato DbgBreakPoint anziché KeBugCheckEx. Un messaggio dettagliato verrà stampato sul debugger. Vedere Invio dell’output al debugge per ulteriori informazioni.

Questo messaggio includerà quali sarebbero stati i parametri di controllo dei bug. Poiché non è stato emesso alcun controllo degli errori, il comando .bugcheck (Visualizza dati di controllo degli errori) non sarà utile. I quattro parametri possono anche essere recuperati dalle variabili globali di Watchdog usando dd watchdog! G_WdBugCheckData L5 “su un sistema a 32 bit o dq watchdog! G_WdBugCheckData L5” su un sistema a 64 bit.

 

Non dimenticare di essere gentile, potresti mettere un “Mi piace” alla pagina Facebook dell’ICT Officine Informatiche Roma? clicca sul link sottostante: 
                                                   Siamo qui: https://www.facebook.com/ictofficineroma/

Translate »