APPROFONDIMENTI il comando ls

()

Ora che sappiamo come spostarci nel file system, è tempo di una visita guidata del nostro Sistema Linux. Prima di iniziare, tuttavia, impareremo altri comandi
sarà utile lungo la strada.
> ls – Elenca il contenuto della directory
> file: determina il tipo di file
> less- Visualizza i contenuti del file

APPROFONDIMENTI
il comando ls

Il comando ls è probabilmente il comando più utilizzato, e per una buona ragione. Con esso, noi possiamo vedere il contenuto della directory e determinare una varietà di importanti attributi di file e directory.
Come abbiamo visto, possiamo semplicemente inserire ls per ottenere un elenco di file e sottodirectory e osservare il contenuto nella directory di lavoro corrente.

[[email protected] ~]$ ls
Desktop Documents Music Pictures Public Templates Videos

Oltre alla directory di lavoro corrente, possiamo specificare la directory da elencare, in questo modo:

[email protected] ~]$ ls /usr
bin games include lib local sbin share src

Possiamo persino specificare più directory. Nell’esempio seguente, elenchiamo sia quelli dell’utente home directory (simboleggiata dal carattere “~”) e la directory / usr

[[email protected] ~]$ ls ~ /usr
/home/me:
Desktop Documents Music Pictures Public Templates Videos
/usr:
bin games include lib local sbin share src

Possiamo anche cambiare il formato dell’output per rivelare maggiori dettagli. Aggiungendo “-l” al comando, abbiamo modificato l’output nel formato lungo.

[[email protected] ~]$ ls -l
total 56
drwxrwxr-x 2 me me 4096 2017-10-26 17:20 Desktop
drwxrwxr-x 2 me me 4096 2017-10-26 17:20 Documents
drwxrwxr-x 2 me me 4096 2017-10-26 17:20 Music
drwxrwxr-x 2 me me 4096 2017-10-26 17:20 Pictures
drwxrwxr-x 2 me me 4096 2017-10-26 17:20 Public

Il comando ls ha un gran numero di opzioni possibili.
-a –all: Elenca tutti i file, anche quelli con i nomi che iniziano con un periodo, che normalmente non sono elencati (cioè, nascosti).
-A – Come sopra, eccetto che non fornisce un elenco. Ma solo directory corrente e genitore.
-d –Directory Normalmente se viene specificata una directory, ls lo farà elencando il contenuto della directory, non la directory stessa. Usare questa opzione con l’opzione -l per visualizzare i dettagli sulla directory piuttosto che il suo contenuto.
-F –classify Questa opzione aggiungerà un carattere indicatorealla fine di ogni nome elencato. Ad esempio, la barra (/) se il nome è una directory.
-h – In elenchi di formati lunghi, visualizza le dimensioni dei file in formato leggibile dall’uomo anziché in byte.
-l Visualizza i risultati in formato lungo.
-r –reverse Visualizza i risultati in ordine inverso. Normalmente,ls mostra i suoi risultati in ordine ascendente, in ordine alfabetico.
-S Ordina i risultati per dimensione del file.
-t Ordina per tempo di modifica.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?