Crea sito

CHE COS’È LA MEMORIA RAM

10 / 100

CHE COS’È LA MEMORIA RAM

La memoria RAM, dall’acronimo inglese di random access memory, è una memoria volatile ad accesso casuale che permette di memorizzare temporaneamente le informazioni sui diversi programmi in esecuzione. Fra questi, il primo e, al tempo stesso, il più importante programma ad essere caricato nella memoria, è il cosiddetto sistema operativo il quale, una volta in esecuzione, carica tutti i programmi necessari nella restante memoria RAM. Questo procedimento avviene ad ogni avvio del sistema operativo, infatti, una volta spento il computer, la memoria RAM viene automaticamente svuotata. Dunque, è proprio per questo motivo che la memoria RAM viene detta memoria volatile.
Se casomai, però, la rimanente quantità di memoria RAM non dovesse bastare ai vari programmi in esecuzione, verrà in automatico utilizzata una parte dell’hard disk, chiamata memoria virtuale o semplicemente swap, che essendo molto più lenta rispetto alla classica memoria RAM, causerà un drastico calo nelle prestazioni del computer. A tal proposito, se questo fastidioso problema dovesse capitare troppo spesso, vorrà dire, allora, che bisognerà semplicemente aggiungere ulteriore memoria RAM.

COME SCEGLIERE LA MEMORIA RAM

Al giorno d’oggi le memorie per computer si dividono principalmente in due tipologie: le DIMM, impiegate sui computer fissi, e le SODIMM, impiegate invece sui computer portatili. In commercio, tuttavia, è possibile trovare anche altre tipologie di RAM, come ad esempio quelle illustrate nella seguente immagine:

Tipologie di RAM

Diverse tipologie di RAM. Dall’alto verso il basso: DIP, SIPP, SIMM da 30 pin, SIMM da 72 pin, DIMM da 168 pin, DDR DIMM da 184 pin.

COSA SIGNIFICA DDR?

DDR deriva dall’acronimo inglese di double data rate, cioè doppia velocità dei dati, e, in poche parole, è uno standard che permette di raddoppiare le prestazioni rispetto al vecchio standard che veniva precedentemente utilizzato, chiamato single data rate o semplicemente SDR. Oggigiorno, però, in commercio esistono per lo più memorie DDR3/DDR4 che si differenziano dalle precedenti, cioè dalle DDR2 e/o dalle DDR, solamente per quanto riguarda il numero di pin presenti sotto al modulo di memoria stesso, i quali consentono di attaccare fisicamente la memoria RAM ad un’appropriata scheda madre:

DDR memory comparison

Piedinatura delle memorie DDR DIMM a confronto: DDR: 184 pin, DDR2 e DDR3: 240 pin.

SODIMM DDR memory comparison

Piedinatura delle memorie DDR SODIMM a confronto: DDR e DDR2: 200 pin, DDR3: 204 pin.

Translate »