Crea sito
24 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

WINDOWS – Come eseguire i comandi del prompt dei comandi (collegamento)

5 min read

Aprire il prompt dei comandi e digitare un comando manualmente può diventare stancante, ma cosa succederebbe se si potesse creare un collegamento sul desktop per eseguire comandi ogni volta che lo si desidera? Fortunatamente, sebbene non sia immediatamente ovvio come farlo, in Windows 10 è possibile creare un collegamento al prompt dei comandi.

Esploriamo come creare un collegamento di Windows che esegue un prompt dei comandi.

Come aprire il prompt dei comandi tramite il collegamento di Windows 10

Per iniziare, esploriamo come aprire il prompt dei comandi utilizzando un collegamento di Windows 10. Non farà nulla subito; dovrai comunque digitare manualmente il comando che desideri eseguire. Tuttavia, ciò che tratteremo qui fungerà da base per gli altri comandi che tratteremo in questo articolo.

Innanzitutto, dobbiamo creare un collegamento CMD. Per fare ciò, fare clic con il pulsante destro del mouse in uno spazio vuoto in Esplora file o sul desktop. Quindi, vai su Nuovo> Collegamento.

Creazione di un nuovo collegamento

Quando fai clic su questo, Windows 10 mostrerà immediatamente una finestra pop-up che richiede una posizione. In questa finestra, digita "C:\Windows\System32\cmd.exe"quindi fai clic su Avanti .

Questo sta dicendo a Windows di accedere ai file di sistema ed eseguire l’eseguibile del prompt dei comandi. Se l’installazione di Windows 10 si trova su un’altra unità, sostituire “C: \” con l’unità utilizzata per il sistema operativo.

Definizione di un percorso per il collegamento

Dopo aver fatto clic su Avanti , puoi assegnare al collegamento un nome memorabile. Dagli un nome come “Apri prompt dei comandi” e fai clic su Fine .

Assegnare un nome a un nuovo collegamento

Come eseguire un comando tramite il collegamento di Windows 10

Ora che abbiamo le basi, impariamo come creare un collegamento CMD con un comando incorporato. Se vuoi creare una nuova scorciatoia, ripeti i passaggi precedenti; tuttavia, se desideri modificare il comando creato in precedenza, fai semplicemente clic con il pulsante destro del mouse, fai clic su Proprietà , quindi aggiungi il nuovo comando in arget .

Modifica del percorso di una scorciatoia

Ora, eseguiamo un comando tramite il nostro collegamento. Per fare ciò, digita "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k seguito dal tuo comando.

Annuncio pubblicitario

Ad esempio, "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k echo hello worlddirà al prompt dei comandi di stampare “ciao mondo”.

Potresti notare la strana “/ k” al centro del comando. Questo dice al prompt dei comandi di eseguire ciò che digitiamo dopo di esso, quindi di rimanere aperto in modo da poter vedere il risultato.

Se preferisci che il prompt dei comandi si chiuda non appena è finito, sostituisci questo / k con / c.

Come eseguire più comandi tramite il collegamento di Windows 10

Puoi anche concatenare più comandi insieme. Basta aggiungere una e commerciale (&) tra ogni comando per concatenarli.

Ad esempio, "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k echo hello & echo worldstamperà “ciao”, quindi “mondo”. Non è necessario ripetere / k o / c per ogni comando; uno all’inizio andrà bene.

Esempi di comandi utili da avere come scorciatoie

Ora hai tutto il necessario per eseguire comandi da un collegamento, sia che tu voglia digitare manualmente il comando o eseguirne uno preimpostato automaticamente. Pertanto, dedichiamoci del tempo per esplorare alcuni modi utili in cui puoi utilizzare questo strumento per semplificare attività specifiche.

Eseguire il ping o tracciare il percorso di un sito Web o IP specifico

Se un sito web che visiti si interrompe spesso o desideri controllare lo stato di salute di un server remoto, i comandi ping e tracert sono di grande utilità. Ping ti consente di vedere quanto è veloce la tua connessione tra te e il target, mentre tracert ti consente di vedere ogni passaggio della connessione.

Per impostare un comando ping automatico, inserisci "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k pingseguito dal tuo obiettivo.

Ad esempio, "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k ping www.google.comti farà sapere quanto velocemente puoi contattare Google in millisecondi.

Allo stesso modo, l’utilizzo di "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k tracertseguito dal tuo obiettivo ti mostrerà ogni passo fatto tra te e il server. Usarlo su Google ti mostrerà tutti i server che la tua connessione visita prima che raggiunga il sito web.

Svuota la cache DNS per risolvere i problemi di connessione

Se continui ad avere problemi di connessione DNS, perché non impostare un collegamento automatico che svuota la cache DNS? Basta creare un collegamento con "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k ipconfig /flushdnse fare doppio clic su di esso ogni volta che viene visualizzato un problema di connessione DNS. Potresti anche voler usare / c per questo comando per chiuderlo una volta terminato.

Controlla lo stato del tuo file system con Chkdsk e SFC

Se vuoi controllare rapidamente come sta andando il tuo file system, puoi farlo usando Checkdisk (chkdsk) e System File Checker (SFC). Chkdsk esegue la scansione dell’intero computer alla ricerca di errori, mentre SFC fa lo stesso solo per i file di sistema importanti.

Se desideri un facile accesso a questi strumenti, puoi creare un collegamento checkdisk con "C:\Windows\System32\cmd.exe" CHKDSK /f C:e un comando SFC con "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k sfc /scannow.

Disconnettersi, riavviare o arrestare il computer

Infine, lo sapevi che puoi disconnetterti, riavviare e spegnere il PC dal prompt dei comandi? Usano tutti lo stesso comando “shutdown”, ma le variabili fornite al comando definiscono quale azione si desidera eseguire.

Tutti i seguenti comandi vengono attivati ​​con "C:\Windows\System32\cmd.exe" /k shutdown, quindi inseriscilo indipendentemente da ciò che vuoi fare. Quindi, aggiungi uno dei seguenti argomenti alla fine:

  • / l disconnetterà l’utente corrente.

  • / r  riavvierà il computer.

  • / r / o riavvierà il computer, quindi si riavvierà nelle opzioni di avvio avanzate.

  • / s  spegnerà il computer.

  • / s / hybrid  spegne il PC, quindi lo prepara per un avvio veloce.

  • / h metterà il computer in modalità di ibernazione.

  • / a annulla una sequenza di arresto corrente, a condizione che venga eseguita durante il periodo di timeout.

  • / t , se posizionato dopo un comando di arresto (/ s) o riavvio (/ r), definisce quanti secondi il PC attenderà prima di eseguire tale attività. Aggiungi un numero dopo / t per definire l’ora; ad esempio, / r / t 100 riavvierà il PC dopo che sono trascorsi 100 secondi.

Utilizzo del prompt dei comandi in modo più intelligente

Riscrivere costantemente i comandi può diventare noioso, quindi perché non creare una scorciatoia che faccia il duro lavoro per te? Ora sai come creare un collegamento che, se cliccato due volte, aprirà il prompt dei comandi o eseguirà automaticamente un comando di tua scelta.

15 Comandi del prompt dei comandi di Windows (CMD) che devi conoscere TUTORIAL VIDEO

Translate »