comando BitsAdmin

15 / 100

BITS


ADMIN
Gestire il servizio di trasferimento intelligente in background (BITS). Il servizio BITS può essere utilizzato per trasferire file di grandi dimensioni da host remoti. BITS supporta il trasferimento limitato e asincrono di file tra computer utilizzando la larghezza di banda di rete inattiva. Questo servizio è utilizzato da Windows Update, SUS, SMS e molti pacchetti di terze parti.

BITSADMIN è deprecato in Windows 7 e 2008 R2, è sostituito dai nuovi cmdlet BITS di PowerShell .

Sintassi
BITSADMIN [/ RAWRETURN] [/ WRAP | / NOWRAP] comando

Sono disponibili i seguenti comandi:

/ UTIL /? Stampa l’elenco dei comandi delle utilità
/ PEERCACHING /? Stampa l’elenco dei comandi per gestire il Peercaching
/ CACHE /? Stampa l’elenco dei comandi di gestione della cache
/COLLEGHI /? Stampa l’elenco dei comandi di gestione peer

/ LIST [/ ALLUSERS] [/ VERBOSE] Elenca i lavori
/ MONITOR [/ ALLUSERS] [/ REFRESH sec] Controlla il gestore delle copie
/ RESET [/ ALLUSERS] Elimina tutti i lavori nel gestore

/ TRANSFER nome lavoro [tipo] [/ PRIORITY priorità] [/ ACLFLAGS flag ]
remote_url nome_locale
Trasferisci uno o più file.
[tipo] può essere / DOWNLOAD o / UPLOAD; l’impostazione predefinita è download
È possibile specificare più coppie URL / file.
A differenza della maggior parte dei comandi, il nome del lavoro può essere solo un nome e non un GUID.

/ CREATE [tipo] nome lavoro Crea un lavoro
[tipo] può essere / DOWNLOAD, / UPLOAD o / UPLOAD-REPLY; l’impostazione predefinita è download
A differenza della maggior parte dei comandi, il nome del lavoro può essere solo un nome e non un GUID.

/ INFO lavoro [/ VERBOSE] Visualizza le informazioni sul lavoro

/ ADDFILE job remote_url nome_locale Aggiunge un file al lavoro

/ ADDFILESET file di testo del lavoro Aggiunge più file al lavoro
Ogni riga di file di testo elenca il nome remoto di un file e il nome locale, separati
per spazi. Una riga che inizia con “#” viene considerata come un commento.
Una volta che il set di file viene letto in memoria, il contenuto viene aggiunto al lavoro.

/ ADDFILEWITHRANGES job remote_url nome_locale range_list
Come / ADDFILE, ma BITS leggerà solo gli intervalli di byte selezionati dell’URL.
range_list è una serie di coppie di offset e lunghezza delimitate da virgole.
Per esempio,

0: 100,2000: 100,5000: eof

indica a BITS di leggere 100 byte a partire dall’offset zero, 100 byte a partire
con offset 2000 e il resto dell’URL a partire da offset 5000.

/ REPLACEREMOTEPREFIX job old_prefix new_prefix
Tutti i file il cui URL inizia con old_prefix vengono modificati per utilizzare new_prefix

Tieni presente che BITS attualmente supporta download e caricamenti HTTP / HTTPS.
Supporta anche percorsi UNC e file: // come URL

/ LISTFILES lavoro Elenca i file nel lavoro
/ SUSPEND job Sospende il lavoro
/ RESUME job Riprende il lavoro
/ ANNULLA lavoro Annulla il lavoro
/ COMPLETE job Completa il lavoro

/ GETTYPE lavoro Recupera il tipo di lavoro
/ GETACLFLAGS processo Recupera i flag di propagazione ACL

/ SETACLFLAGS job ACL_flags Imposta i flag di propagazione ACL per il lavoro
O – PROPRIETARIO G – GROUP
D – DACL S – SACL

Esempi:
bitsadmin / setaclflags OGDS MyJob
bitsadmin / setaclflags OGD MyJob

/ GETBYTESTOTAL lavoro Recupera le dimensioni del lavoro
/ GETBYTESTRANSFERRED lavoro Recupera il numero di byte trasferiti
/ GETFILESTOTAL lavoro Recupera il numero di file nel lavoro
/ GETFILESTRANSFERRED lavoro Recupera il numero di file trasferiti
/ GETCREATIONTIME job Recupera l’ora di creazione del lavoro
/ GETMODIFICATIONTIME lavoro Recupera l’ora di modifica del lavoro
/ GETCOMPLETIONTIME lavoro Recupera l’ora di completamento del lavoro
/ GETSTATE lavoro Recupera lo stato del lavoro
/ GETERROR job Recupera informazioni dettagliate sull’errore
/ GETOWNER lavoro Recupera il proprietario del lavoro
/ GETDISPLAYNAME lavoro Recupera il nome visualizzato del lavoro
/ SETDISPLAYNAME nome_esposizione lavoro Imposta il nome di visualizzazione lavoro
/ GETDESCRIPTION lavoro Recupera la descrizione del lavoro
/ SETDESCRIPTION descrizione lavoro Imposta la descrizione lavoro
/ GETPRIORITY lavoro Recupera la priorità del lavoro
/ SETPRIORITY priorità lavoro Imposta la priorità lavoro
Scelte di utilizzo prioritarie:

PRIMO PIANO
ALTA
NORMALE
BASSO

/ GETNOTIFYFLAGS job Recupera i flag di notifica
/ SETNOTIFYFLAGS job notify_flags Imposta i flag di notifica
/ GETNOTIFYINTERFACE job Determina se l’interfaccia di notifica è registrata
/ GETMINRETRYDELAY processo Recupera il ritardo del tentativo in secondi
/ SETMINRETRYDELAY job retry_delay Imposta il ritardo del nuovo tentativo in secondi
/ GETNOPROGRESSTIMEOUT processo Recupera il timeout di assenza di avanzamento in secondi
/ SETNOPROGRESSTIMEOUT timeout processo Imposta il timeout di assenza di avanzamento in secondi
/ GETMAXDOWNLOADTIME processo Recupera il timeout di download in secondi
/ SETMAXDOWNLOADTIME timeout processo Imposta il timeout di download in secondi
/ GETERRORCOUNT lavoro Recupera un conteggio errori per il lavoro

/ SETPROXYSETTINGS utilizzo del lavoro Imposta l’utilizzo del proxy
scelte di utilizzo:
PRECONFIG – Utilizza le impostazioni predefinite di IE del proprietario.
AUTODETECT – Forza il rilevamento automatico del proxy.
NO_PROXY – Non utilizzare un server proxy.
OVERRIDE: utilizza un elenco di proxy espliciti e un elenco di esclusione.
Deve essere seguito da un elenco di proxy e da un elenco di esclusione dei proxy.
NULL o “” possono essere utilizzati per un elenco di esclusione proxy vuoto.

Esempi:
bitsadmin / setproxysettings MyJob PRECONFIG
bitsadmin / setproxysettings MyJob AUTODETECT
bitsadmin / setproxysettings MyJob NO_PROXY
bitsadmin / setproxysettings MyJob OVERRIDE proxy1: 80 ” locale ”
bitsadmin / setproxysettings MyJob OVERRIDE proxy1, proxy2, proxy3 NULL

/ GETPROXYUSAGE processo Recupera l’impostazione di utilizzo del proxy
/ GETPROXYLIST job Recupera l’elenco proxy
/ GETPROXYBYPASSLIST processo Recupera l’elenco di esclusione proxy

/ TAKEOWNERSHIP job Assumi la proprietà del lavoro

/ SETNOTIFYCMDLINE lavoro nome_programma [parametro_programma]
Imposta un programma da eseguire per la notifica e, facoltativamente, i parametri.
Il nome del programma ei parametri possono essere NULL.
IMPORTANTE: se i parametri non sono NULL, il nome del programma dovrebbe essere
primo parametro.

Esempi:
bitsadmin / SetNotifyCmdLine MyJob c: \ windows \ system32 \ notepad.exe NULL
bitsadmin / SetNotifyCmdLine MyJob c: \ foo.exe “c: \ foo.exe parm1 parm2”
bitsadmin / SetNotifyCmdLine MyJob NULL NULL

/ GETNOTIFYCMDLINE job Restituisce la riga di comando di notifica del lavoro

/ SETCREDENTIALS password nome utente schema destinazione lavoro
Aggiunge credenziali a un lavoro.
la destinazione può essere SERVER o PROXY. Lo
schema può essere BASIC, DIGEST, NTLM, NEGOZIATE o PASSPORT.

/ REMOVECREDENTIALS schema di destinazione del lavoro
Rimuove le credenziali da un lavoro.
/ GETCUSTOMHEADERS job Ottieni le intestazioni HTTP personalizzate
/ SETCUSTOMHEADERS job header1 header2 … Imposta le intestazioni HTTP personalizzate
/ GETCLIENTCERTIFICATE job Ottieni le informazioni sul certificato client del lavoro
/ SETCLIENTCERTIFICATEBYID job store_location nome_store hexa-decimal_cert_id
Imposta un certificato di autenticazione client su un lavoro.
store_location può essere
1 (CURRENT_USER), 2 (LOCAL_MACHINE), 3 (CURRENT_SERVICE),
4 (SERVIZI), 5 (UTENTI), 6 (CURRENT_USER_GROUP_POLICY),
7 (LOCAL_MACHINE_GROUP_POLICY) o 8 (LOCAL_MACHINE_ENTERPRISE).

/ SETCLIENTCERTIFICATEBYNAME posizione_archivio lavori nome_store nome_oggetto
Imposta un certificato di autenticazione client su un lavoro.
store_location può essere
1 (CURRENT_USER), 2 (LOCAL_MACHINE), 3 (CURRENT_SERVICE),
4 (SERVIZI), 5 (UTENTI), 6 (CURRENT_USER_GROUP_POLICY),
7 (LOCAL_MACHINE_GROUP_POLICY) o 8 (LOCAL_MACHINE_ENTERPRISE).

/ REMOVECLIENTCERTIFICATE lavoro Rimuove le informazioni sul certificato client dal lavoro

/ SETSECURITYFLAGS valore del lavoro
Impostare i flag di sicurezza HTTP per il reindirizzamento URL e i controlli eseguiti sul certificato del server. durante il trasferimento.
Il valore è un numero intero senza segno con la seguente interpretazione per i bit nella rappresentazione binaria.
Abilita controllo CRL: imposta il bit meno significativo
Ignora il nome comune non valido nel certificato del server: imposta il 2 ° bit da destra
Ignora la data non valida nel certificato del server: imposta il 3 ° bit da destra
Ignora un’autorità di certificazione non valida nel server
certificato: imposta il 4 ° bit da destra
Ignora l’utilizzo non valido del certificato: imposta il quinto bit da destra
Politica di reindirizzamento: controllata dal 9 ° -11 ° bit da destra
0,0,0 – I reindirizzamenti saranno automaticamente consentiti.
0,0,1 – Il nome remoto nell’interfaccia IBackgroundCopyFile verrà aggiornato se si verifica un reindirizzamento.
0,1,0 – BITS fallirà il lavoro se si verifica un reindirizzamento.

Consenti il ​​reindirizzamento da HTTPS a HTTP: imposta il 12 ° bit da destra

/ GETSECURITYFLAGS job
Segnalare i flag di sicurezza HTTP per il reindirizzamento URL e i controlli eseguiti sul certificato del server durante il trasferimento.

/ SETVALIDATIONSTATE indice file di lavoro true | false
parte da 0
Imposta lo stato di convalida del contenuto del file specificato all’interno del lavoro.

/ GETVALIDATIONSTATE indice file di lavoro
parte da 0
Segnala lo stato di convalida del contenuto del file specificato all’interno del lavoro.

/ GETTEMPORARYNAME indice
file di lavoro indice file inizia da 0
Riporta il nome file temporaneo del file specificato all’interno del lavoro.

Le seguenti opzioni controllano il peercaching di un particolare lavoro:

/ SETPEERCACHINGFLAGS valore del lavoro
Imposta i flag per il comportamento di peercaching del lavoro.
Il valore è un numero intero senza segno con la seguente interpretazione per i bit nella rappresentazione binaria.
Consenti il ​​download dei dati del lavoro da un peer: imposta il bit meno significativo
Consenti ai dati del lavoro di essere forniti ai peer: imposta il 2 ° bit da destra

/ GETPEERCACHINGFLAGS lavoro
Segnala i flag per il comportamento di peercaching del lavoro.

Le seguenti opzioni sono valide solo per i lavori UPLOAD-REPLY:

/ GETREPLYFILENAME job Ottiene il percorso del file contenente la risposta del server
/ SETREPLYFILENAME percorso lavoro Imposta il percorso del file contenente la risposta del server
/ GETREPLYPROGRESS job Ottiene la dimensione e l’avanzamento della risposta del server
/ GETREPLYDATA job Esegue il dump dei dati di risposta del server in formato esadecimale

Le seguenti opzioni possono essere inserite prima del comando:
/ RAWRETURN Restituisce dati più adatti per l’analisi
/ WRAP Riavvolge l’output attorno alla console (impostazione predefinita)
/ NOWRAP Non avvolgere l’output attorno alla console

L’opzione / RAWRETURN rimuove i nuovi caratteri di riga e la formattazione.
Viene riconosciuto dai comandi / CREATE e / GET *.

I comandi che accettano un parametro di lavoro accetteranno un nome lavoro o un GUID ID lavoro tra parentesi graffe.

BITSADMIN segnala un errore se un nome è ambiguo.

BITSADMIN non funziona con i percorsi relativi.

Molti comandi sono compatibili solo con i server Microsoft IIS (ad es. Caricamento).

BITSADMIN è deprecato in Windows 7 e 2008 R2, è superato dai nuovi cmdlet BITS di PowerShell .

Esempi

Creare un nuovo processo di download:
C: \> Bitsadmin / create / download SS64

Aggiungere un file che si desidera scaricare nel lavoro e specificare una posizione in cui verrà archiviato il file scaricato:
C: \> Bitsadmin / addfile SS64 https: //download.sysinternals.com/files/SysinternalsSuite.zip c: \ PSTools.zip
C: \> Bitsadmin / resume SS64

Controlla se un processo di download è terminato e, in tal caso, completa il lavoro:
C: \> Bitsadmin / info SS64 / verbose | trova “STATE: TRANSFERRED”
C: \> IF% ERRORLEVEL% EQU 0 bitsadmin / complete SS64

“Il download è decisamente in aumento, ma non perché è gratuito – probabilmente è il terzo della lista – ma perché è immediato e la selezione è praticamente illimitata” ~ Don Rose