Crea sito

Come funziona la migrazione dei dati per il server?

12 / 100

La soluzione più facile per migrare i vostri dati consiste nel servirsi come base di una copia perfetta dei vostri dati attuali, che trasferite sull’hardware del nuovo server, prima di procedere con le impostazioni e gli aggiustamenti necessari, testando infine la funzionalità.

Come ultima cosa adeguate le impostazioni DNS, cioè dell’IP, grazie alle quali d’ora in poi potete mettere online il vostro progetto web sul nuovo sistema.

Anche se questa procedura richiede solitamente il supporto degli amministratori di sistema, rimane comunque facile da pianificare ed effettuare.

Tuttavia, ne consegue anche una paralisi totale del server attuale, causando così che il vostro sito non sia raggiungibile e quindi utilizzabile per tutta la durata della migrazione dei dati.

Se quindi offrite un servizio che richiede un accesso costante al database, fareste meglio ad optare per una soluzione di migrazione ibrida, grazie alla quale il server attuale continua ad essere attivo. In un caso simile stabilite che il database attuale sul server sia quello “master”, al quale verrà subordinato il nuovo database che assumerà il ruolo, in base alla configurazione, di “slave”.

In questo modo potete sincronizzare in tempo reale entrambe le applicazioni. Se entrambi i database dispongono degli stessi dati, invertite i ruoli di modo che il nuovo database diventi quello principale, quindi “master”.

Così facendo, il vostro progetto rimarrà disponibile anche durante la migrazione dei dati.

Inoltre questa strategia offre, come effetto collaterale positivo, la possibilità di accedere ogni volta che volete al vostro vecchio database (che dispone ancora dei dati aggiornati), qualora ci fossero delle complicazioni sul nuovo server.

Per testare la funzionalità di un web server o di un application server, senza dover disattivare la vecchia versione, avete a disposizione anche un load balancer: reindirizzando prima di tutto il traffico del vostro progetto web solo parzialmente su un nuovo server, notate se questo è configurato correttamente e se funziona come previsto. Così approfittate del fatto che non sorgono instabilità e state tranquilli in caso di complicazioni.

Segue : Strumenti per la migrazione dati

Translate »