Come Montare Hard Disk e SSD

14 / 100
()

Ecco come installare correttamente un hard disk interno ed un SSD nel tuo computer.

come montare hdd ssd
Montaggio hard disk e SSD.

Adesso che hai scelto il tuo hard disk o SSD, magari da Amazon, devi installarlo nel computer. Per montare un HDD oppure un SSD, bisogna eseguire una semplice procedura.

C’è da precisare che i moderni case hanno un sistema molto semplice ed immediato per installare SSD e HDD. Infatti possono avere degli alloggiamenti dove inserire il drive, che viene fissato con un apposito gancio senza viti.

Tuttavia questo metodo di istallazione può essere differente a seconda del modello del case che hai acquistato. Consulta sempre le istruzioni del case per avere la certezza di installare correttamente l’unità di memoria di massa.

Indice:

  • Montare un hard disk
  • Montare un SSD 2.5″
  • Montare un SSD M.2
  • Utilizzare l’HDD o un SSD come unità secondaria

Montare un hard disk

Per prima cosa, è necessario smontare il pannello laterale del case per accedere all’interno del PC. Poi devi inserire il drive all’interno degli appositi vani da 3.5″, fissandolo con i braccetti di supporto ai lati dell’hard disk. Di solito ci sono delle viti oppure un sistema ad incastro, dipende dal modello del case.

Una volta posizionato e fissato perfettamente il disco rigido all’intero del case, puoi collegare il cavo di alimentazione SATA proveniente dall’alimentatore. Infine puoi collegare il cavo dati SATA, un’estremità va inserita sulla scheda madre e l’altra estremità al drive.

installare hard disk ssd

Assicurati di scegliere il giusto attacco SATA sulla scheda madre, in modo da impostare l’hard disk come hard disk primario a secondario delle tue esigenze.

Nel seguente filmato puoi vedere come installare un HDD nel tuo computer. In questo video è mostrato un case che ha la necessità di inserire dei supporti ai lati dell’hard disk. Consulta il manuale di istruzioni del tuo case per essere sicuro di come eseguire la procedura.

Montare un SSD SATA da 2.5″

Nel caso dell’SSD, se utilizzi un case moderno avrai sicuramente uno o più alloggi per montare senza problemi l’SSD da 2.5″.

In caso contrario, se il case non ha alloggi da 2.5″ devi utilizzare un adattatore per renderlo compatibile con lo slot da 3.5″. Su Amazon trovi diversi kit che comprendono l’adattatore da 2.5″ a 3.5″ ed i cavi SATA dati e di alimentazione.

Una volta fissato l’adattatore con le viti, inseriscilo nell’apposito alloggio del case. Collega il cavo dati SATA alla scheda madre e all’SSD, ed infine il cavo dell’alimentazione SATA che parte dall’alimentatore.

Anche in questo caso, se vuoi rendere l’SSD primario accertati di collegarlo al giusto connettore SATA dati presente sulla scheda madre. Consulta il libretto della scheda madre per stabilire la porta SATA principale.

Nel mio seguente filmato puoi vedere come montare un SSD SATA da 2.5″.

Montare un SSD M.2

Gli SSD M.2 hanno dimensioni ed attacchi differenti da quelli in formato 2.5″. La scheda madre deve avere un attacco di tipo M.2.

montare ssd m2

Non è necessario il cavo SATA dati e SATA di alimentazione. E’ sufficiente svitare la vite presente sulla scheda madre, inserire l’SSD M.2 nell’apposito attacco e fissarlo con la vite. L’operazione è davvero molto semplice e veloce.

Di seguito nel mio filmato dal minuto 0:48 ti mostro come installare un SSD M.2 nel caso in cui è presente anche uno shield fornito con la scheda madre.

Utilizzare l’HDD o un SSD come unità secondaria

L’unità primaria di un computer, è il disco rigido oppure l’SSD su cui viene installato il sistema operativo. Quella secondaria invece, è l’unità dove andrai a salvare i tuoi file, documenti, programmi e dove non è presente il sistema operativo.

Per poter rendere l’hard disk o un SSD un’unità secondaria, è necessario che dopo il collegamento sia eseguita una procedura software su Windows. Infatti inizialmente il disco non verrà mostrato nelle risorse del PC.

In particolare, devi formattare l’unità secondaria per poterla rendere visibile al sistema operativo, utilizzando un apposito programma messo a disposizione da Windows.

In questo mio filmato ti mostro come eseguire tutta la procedura per inizializzare il disco. Dopo che hai seguito le istruzioni, finalmente Windows riconoscerà la tua nuova unità secondaria e verrà mostrata nelle risorse del computer.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?