Crea sito
26 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

Corso di PowerShell – Lezione 10 Powershell remota

4 min read
16 / 100

Installare e gestire con powershell un server remoto, questa è una lezione del corso Windows

 

 

Sono disponibili diverse opzioni abbastanza semplici per la gestione remota di un server Windows remoto tramite una riga di comando, incluse alcune opzioni native.

Opzioni native

  1. Windows Remote Shell / Gestione remota Windows
    • Lo strumento di gestione / shell remota di Windows è il modo più semplice per gestire in remoto un server Windows remoto in un’utilità della riga di comando e, come con la maggior parte delle utilità della riga di comando di Windows, ss64 ha una buona pagina in termini di opzioni e sintassi .
    • Sebbene non sia esplicitamente indicato nella documentazione di Microsoft, questo può essere utilizzato per avviare un’istanza remota di cmd.exe, che crea una riga di comando interattiva sul sistema remoto, anziché come opzione di riga di comando per eseguire un singolo comando su un server remoto.
      • Come con: winrs -r:myserver.mydomain.tld cmd
    • Questa è anche l’opzione supportata in modo nativo che sarà probabilmente più familiare agli amministratori di altri sistemi (* nix BSD, ecc.) CLIBasati principalmente .
  2. PowerShell
    • Eventualmente PowerShellnon ha bisogno di presentazioni e può essere utilizzato per gestire computer remoti da un CLIutilizzo WMI(Strumentazione gestione Windows).
    • I telecomandi PowerShell consentono l’esecuzione di script e comandi Powershell su computer remoti.
    • Esistono numerose buone risorse sull’uso di WMIPowerShellper la gestione remota, come il blog di The Scripting Guy , MSDN WMI Reference e ss64.com, che ha un indice di comandi PowerShell 2.0 .
  3. Desktop remoto
    • Probabilmente non è esattamente la prima cosa che viene in mente come CLIopzione Window , ma ovviamente l’utilizzo mstsc.exeper connettersi a un server tramite Remote Desktop Protocl ( RDP) abilita l’uso di una riga di comando sul server remoto.
    • La connessione a un’installazione Server Core tramite RDP, è effettivamente possibile e fornirà la stessa interfaccia della connessione alla console – un’istanza di cmd.exe.
      • Questo può essere in qualche modo controintuitivo, poiché Server Core non ha un desktop o le altre normali opzioni della shell di Windows, ma su Petri.co.ilRDP è disponibile un breve articolo su come gestire Server Core , nel caso in cui uno fosse così incline.

Opzioni popolari, non native:

Anche se Windows ora fornisce alcune opzioni native per accedere a un server remoto su un server CLI, questo non è sempre stato il caso e, di conseguenza, sono state create una serie di soluzioni di terze parti piuttosto popolari. I tre più importanti sono di seguito.

  1. Installa SSH sul tuo Windows Server
    • Se proprio devi avere SSH, anche questa è un’opzione e c’è una guida su social.technet su come installare OpenSSH su Server 2008.
    • Probabilmente più utile per gli amministratori di altri sistemi (* nix, BSDecc.) Che fanno un uso intenso SSHa questo scopo, anche se ci sono vantaggi anche per gli amministratori solo di Windows che un singolo client di emulazione di terminale (come PuTTY ) memorizza un numero di computer di destinazione e impostazioni personalizzate (o standardizzate) per ciascuno.
  2. PSExec
    • L’opzione originale per eseguire comandi remoti su una finestra di Windows tramite Windows CLI, fa parte dell’eccellente suite SysInternals . Uno dei pochissimi pacchetti “must have” per gli amministratori di Windows, gli strumenti SysInternals sono stati così ampiamente rispettati e utilizzati che SyInternals è stato acquistato da Microsoft e gli strumenti sono ora in qualche modo supportati ufficialmente da Microsoft.
    • Proprio come con WinRSRMPSExecpuò essere utilizzato per inviare singoli comandi a un server remoto o per avviare un’istanza interattiva cmd.exesu un computer remoto.
      • Come con: psexec \\myserver.mydomain.tld cmd
    • Come per le altre opzioni, ci sono alcuni passaggi che è necessario eseguire per garantire che PSExec sia effettivamente in grado di connettersi al computer di destinazione .
  3. Aggiungi una cartella delle utility al server e memorizza il suo valore nella variabile di sistema% PATH%
    • Come è stato notato nei commenti, ci sono molti buoni programmi SysInternals che possono essere eseguiti dalla riga di comando e indirizzati a un sistema remoto, e questo vale più di un semplice SysInternals.
    • Fondamentalmente, raggruppa un pacchetto delle tue utility di Windows preferite in una cartella che invii a tutti i tuoi server e aggiungi quella cartella alla %PATH%variabile ambientale dei tuoi sistemi . Entrambi sono facilmente fattibili GPO.
    • Ovviamente, questo è utile per qualcosa di più della semplice gestione dei sistemi Windows tramite CLI, ma lo trovo così utile penso che valga la pena includerlo comunq
Translate »