Crea sito

GUIDE: Disabilitare la disposizione automatica nelle cartelle su Windows 10 [GUIDA RAPIDA]

21 / 100

Come posso disabilitare la disposizione automatica nelle cartelle?

1. Disabilitare la disposizione automatica nell’editor del registro [Metodo 1]

  1. Premi il tasto Windows + R e digita regedit per aprire l’Editor del Registro di sistema.
  2. Passare alla seguente chiave nel pannello di sinistra ed eliminare la sottochiave Borse :

HKEY_CURRENT_USER\Software\Classes\Local Settings\Software\Microsoft\Windows\Shell

  1. Vai alla seguente chiave nel pannello di sinistra ed elimina di nuovo la sottochiave Borse qui:HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\Shell
  2. Passa alla seguente chiave ed elimina anche la sottochiave Borse qui:HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\Shell\NoRoam
  3. Chiudi l’ Editor del Registro di sistema.
  4. Apri Task Manager premendo Ctrl + Maiusc + Esc .
  5. Individua Esplora risorse dall’elenco dei processi e fai clic sul pulsante Riavvia .
  6. Scarica disable-auto-arrange.zip .
  7. Estrai i file dall’archivio appena scaricato.
  8. Esegui disableautoarrange.reg per aggiungerlo al tuo registro.
  9. Apri questo PC e chiudilo.
  10. Ripetere il passaggio 7 per riavviare Windows Explorer.
La disposizione automatica dovrebbe essere disabilitata ora e puoi disporre liberamente i file all’interno delle cartelle. Dobbiamo menzionare che questo metodo funziona solo per le visualizzazioni di icone di icone grandi, icone medie, icone piccole e icone extra-grandi.
Se non riesci a modificare il registro di Windows 10 , prova la nostra soluzione rapida per risolvere questo problema.

2. Disattiva la disposizione automatica nell’Editor del Registro di sistema [Metodo 2]

  1. Premi il tasto Windows + R e digita regedit per aprire l’Editor del Registro di sistema.
  2. Passare alla seguente chiave ed eliminare la sottochiave Bags :HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\Shell\NoRoam
  3. Chiudi l’ Editor del Registro di sistema.
  4. Apri Task Manager premendo Ctrl + Maiusc + Esc .
  5. Individua Esplora risorse dall’elenco dei processi e fai clic sul pulsante Riavvia .
  6. Scarica disable-auto-arrange.zip .
  7. Estrai i file dall’archivio appena scaricato.
  8. Esegui disableautoarrange.reg per aggiungerlo al tuo registro.
  9. Apri questo PC e chiudilo.
  10. Ripetere il passaggio 5 per riavviare Windows Explorer.
La disposizione automatica dovrebbe essere disabilitata. Prova a disporre liberamente i file all’interno delle cartelle per verificare se questo metodo ha funzionato.
Ancora una volta, tieni presente che questo metodo funziona solo per le visualizzazioni di icone di icone grandi, icone medie, icone piccole e icone extra-grandi.
La maggior parte degli utenti non ha idea di come gestire un Task Manager lento. Non essere uno di loro e leggi questa guida rapida per imparare come renderlo più veloce!

3. Disabilitare la disposizione automatica in Esplora file

  1. Apri una cartella qualsiasi utilizzando Esplora file e fai clic con il pulsante destro del mouse sullo spazio vuoto.
  2. Vai a Visualizza e assicurati che l’opzione Disposizione automatica sia deselezionata .
  3. Se l’opzione è disattivata, puoi facilmente disporre gli elementi nel modo che preferisci.

4. Disporre manualmente i file in una cartella

C’è un altro metodo per ordinare file e cartelle in Esplora file.
È disponibile un’opzione chiamata Ordina per che consente di ordinare i file e la cartella in base a vari criteri, tra cui la dimensione del file, la data di modifica, il nome e così via.
Ovviamente puoi anche scegliere di ordinare i tuoi file in ordine alfabetico crescente o decrescente.
Translate »