LAN – Ethernet –

()

Ethernet è una famiglia di tecnologie standardizzate per reti locali, sviluppata a livello sperimentale da Robert Metcalfe e David Boggs  (suo assistente) allo Xerox PARC, che ne definisce le specifiche tecniche a livello fisico (connettori, cavi, tipo di trasmissione, etc.) e a  livello MAC del modello architetturale di rete ISO/OSI.

Più in generale è utilizzata nelle reti locali (LAN), nelle reti metropolitane (MAN) e nelle reti geografiche (WAN). È stato commercializzata  nel 1980 e inizialmente standardizzata nel 1983 come IEEE 802.3, e da allora ha mantenuto una buona dose di retrocompatibilità ed è  stato perfezionata per supportare velocità in bit più elevate e distanze di collegamento più lunghe. Nel tempo, Ethernet ha ampiamente  sostituito le tecnologie LAN cablate concorrenti come Token Ring, FDDI e ARCnet.

L’Ethernet 10BASE5 originale utilizza il cavo coassiale come mezzo condiviso, mentre le nuove varianti Ethernet utilizzano collegamenti  a doppino intrecciato e fibra ottica in combinazione con interruttori. Nel corso della sua storia, i tassi di trasferimento dati Ethernet sono  stati aumentati dai 2,9 megabit per secondo (Mbit / s) agli ultimi 400 gigabit al secondo (Gbit / s). Gli standard Ethernet comprendono  diverse varianti di cablaggio e di segnalazione del livello fisico OSI in uso con Ethernet.

I sistemi che comunicano su Ethernet dividono un flusso di dati in pezzi più brevi chiamati frame. Ogni frame contiene gli indirizzi di  origine e destinazione e i dati di controllo degli errori in modo che i frame danneggiati possano essere rilevati e scartati; più spesso, i  protocolli di livello superiore attivano la ritrasmissione di frame persi. Come per il modello OSI, Ethernet fornisce servizi fino al livello di  collegamento dati incluso. Funzioni come l’indirizzo MAC a 48 bit e il formato frame Ethernet hanno influenzato altri protocolli di rete, tra  cui la tecnologia di rete wireless Wi-Fi.

Ethernet è ampiamente utilizzata nell’industria. Il protocollo Internet viene comunemente trasmesso su Ethernet e pertanto è considerata  una delle tecnologie chiave che compongono Internet.

LAN (LOCAL AREA NETWORK) > rete locale Ethernet è lo standard sviluppato  per lo sviluppo delle reti: il cavo omonimo serve appunto per collegare tra loro i computer. Stessa cosa vale per le onde radio (WiFi o  Wireless, “senza fili”): per collegare tra loro più computer sono necessari degli adattatori wireless dotati di ricetrasmettitore, spesso  acquistabili come schede d’espansione PCI/ PCI Ex 1, o chiavette USB.

Il cavo Ethernet termina alle due estremità con i connettori RJ-45, che vanno inseriti nelle porte LAN. Se si vogliono collegare tra loro più  computer, è assolutamente fondamentale l’uso di uno switch per le reti cablate, in modo da amministrare il traffico dei vari pc, o di un  router per quelle wireless.

Due computer sono in rete quando o sono connessi tra loro da un cavo Ethernet o quando sono in collegamento tramite due adattatori  di rete wireless. Se una rete LAN (o un singolo computer) devono poi essere collegati ad Internet, è necessario un terzo “strumento”: il  router-modem. Router funge da “regista”, e instrada i segnali verso la giusta direzione, tiene sotto controllo la LAN mentre il modem  integrato (collegato alla presa telefonica normalmente) trasforma i segnali digitali provenienti dal computer in modo che possano  viaggiare sulle comuni reti telefoniche, sotto il controllo del gestore telefonico.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?