Crea sito
21 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

FIX: Il computer continua a riavviarsi. Soluzione al problema

8 min read



Motivi per cui il computer si riavvia in modo incontrollato

Ci sono molte ragioni dietro questo problema. Può essere il risultato di vari problemi, tra cui driver corrotti, hardware difettoso e infezione da malware, tra gli altri. Può essere difficile individuare esattamente ciò che mantiene il computer in un ciclo di riavvio. Tuttavia, molti utenti hanno segnalato che il problema si è verificato dopo aver installato un aggiornamento di Windows 10. Poiché questo errore è abbastanza comune, ci sono anche molti modi per risolverlo. Detto questo, abbiamo elencato di seguito alcune soluzioni che ti aiuteranno a correggere il riavvio del ciclo su Windows 10.

Metodo 1: disabilitazione del riavvio automatico

Quando si desidera correggere il ciclo di riavvio senza fine dopo l’aggiornamento di Windows 10, la prima cosa da fare è disabilitare la funzione di riavvio automatico. Ciò consentirà di interrompere temporaneamente il riavvio del computer. In questo modo, puoi provare in modo efficiente gli altri metodi che risolveranno permanentemente il problema. Ecco i passaggi:

  1. Accendi il tuo computer.

  2. Prima che appaia il logo di Windows, tieni premuto il tasto F8. Questo dovrebbe far apparire il menu di avvio.

  3. Seleziona la modalità provvisoria.

  4. Avviare il computer in Modalità provvisoria, quindi premere il tasto Windows + R.

  5. Nella finestra di dialogo Esegui, digitare “sysdm.cpl” (senza virgolette), quindi fare clic su OK.

  6. Vai alla scheda Avanzate.

  7. Nella sezione Avvio e ripristino, fai clic sul pulsante Impostazioni.

  8. L’opzione Riavvia automaticamente si trova in Errore di sistema. Deselezionalo se è stato verificato. Si noti che la casella accanto a “Scrivi un evento nel registro di sistema” deve essere selezionata. Questa funzione registra i problemi che si verificano nel sistema.

  9. Salvare le modifiche facendo clic su OK.

Come accennato, questo può solo risolvere temporaneamente il ciclo di riavvio su Windows 10. Pertanto, ti consigliamo di procedere con il metodo elencato di seguito.

Metodo 2: eliminazione di file di registro non validi

Prima di seguire le nostre istruzioni, devi essere completamente sicuro di poter completare il processo senza commettere errori. Tieni presente che il registro di Windows è un database sensibile. Anche il posizionamento errato di una virgola può causare danni al computer! Pertanto, ti consigliamo di optare per una soluzione con un clic come Auslogics Registry Cleaner . Questo freeware cerca automaticamente i file di registro duplicati o danneggiati. Con un clic di un pulsante, è possibile correggere il ciclo di riavvio senza fine dopo l’aggiornamento di Windows 10.

Pulisci il registro per interrompere il riavvio del PC.

D’altra parte, se preferisci farlo manualmente, puoi seguire i passaggi seguenti:

  1. Fai clic sull’icona Cerca.

  2. Digita “regedit” (senza virgolette), quindi premi Invio.

  3. Passare a questo percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows NT \ CurrentVersion \ ProfileList

  4. Prima di apportare modifiche, assicurarsi di creare prima un backup del registro. Ciò ti consente di annullare facilmente qualsiasi errore tu possa fare.

  5. Sfoglia gli ID ProfileList e fai attenzione a quelli con ProfileImagePath. Se ne trovi, eliminalo.

  6. Chiudi l’editor del registro.

  7. Riavvia il computer e controlla se il problema è stato risolto.

Metodo 3: aggiornamento dei driver

Quando i driver non sono aggiornati, è possibile che il computer si blocchi in un ciclo di riavvio. Questo perché i tuoi dispositivi non sono in grado di comunicare correttamente con il tuo sistema. Pertanto, è importante verificare se i driver sono aggiornati. Puoi farlo manualmente o utilizzare uno strumento con un clic come Auslogics Driver Updater.

Se si sceglie di aggiornare manualmente i driver, è necessario dedicare una notevole quantità di tempo. Dovresti andare sul sito Web del produttore e cercare gli installatori di driver per ottenere le versioni giuste per il tuo computer. Inutile dire che ciò può richiedere molto tempo. Questo è il motivo per cui ti invitiamo a utilizzare Auslogics Driver Updater . Questo strumento rileverà automaticamente il tuo sistema e cercherà i driver compatibili. Con un clic di un pulsante, è possibile aggiornare i driver alle ultime versioni consigliate dal produttore.

Se il PC continua a riavviarsi, aggiorna i driver.

Metodo 4: Verifica dei problemi hardware

In alcuni casi, un computer potrebbe continuare a riavviarsi a causa di hardware difettoso. Abbiamo elencato alcuni dei possibili problemi hardware che è necessario verificare:

RAM

Il problema potrebbe derivare dalla RAM (Random Access Memory). Controllare la RAM e le condizioni dello slot. Rimuovere la RAM dallo slot e pulirli accuratamente entrambi. Inserisci di nuovo la RAM, quindi controlla se questo risolve il problema.

Processore

Il surriscaldamento può anche bloccare il computer in un ciclo di riavvio. Pertanto, è necessario verificare se la CPU funziona correttamente. Sarebbe meglio rimuovere la polvere dalla CPU, assicurandosi che la ventola e le aree circostanti siano pulite. Successivamente, accendi il computer e verifica che il problema sia stato risolto.

Dispositivi esterni

Scollega tutti i tuoi dispositivi esterni. Successivamente, accendi il computer e controlla se non è più in un ciclo di riavvio. Se la tua unità ora funziona correttamente, allora ci deve essere qualcosa di sbagliato in uno dei tuoi dispositivi esterni. È possibile identificare esattamente quale sia ricollegandoli uno alla volta. Assicurati di riavviare il computer dopo ogni dispositivo per determinare quale causa il problema.

Metodo 5: scansione per virus o malware

È possibile che il tuo computer sia stato infettato da un virus o un malware, per questo continua a riavviarsi. Puoi eseguire una scansione completa dei virus utilizzando Windows Defender. D’altra parte, se si desidera un controllo più completo di virus / malware, è possibile utilizzare software di sicurezza di prim’ordine come Auslogics Anti-Malware . Controllerà il sistema e il registro e cercherà elementi dannosi. Dopo aver permesso allo strumento di eliminare virus e malware, è possibile riavviare il computer per vedere se il problema è stato risolto.

Scansiona il tuo PC alla ricerca di malware per impedirne il riavvio.

 


FIX: The computer continues to restart.
Solution to the problem

Reasons why the computer restarts uncontrollably
There are many reasons behind this problem. It can be the result of various problems, including corrupt drivers, defective hardware and
malware infection, among others. It can be difficult to pinpoint exactly what keeps your computer in a reboot cycle. However, many users
have reported that the problem occurred after installing a Windows 10 update. Since this error is quite common, there are also many ways
to fix it. Having said that, we have listed below some solutions that will help you fix the cycle restart on Windows 10.

Method 1: disabling automatic restart

When you want to correct the endless restart cycle after updating Windows 10, the first thing to do is to disable the automatic restart
function. This will allow you to temporarily stop restarting your computer. In this way, you can efficiently try the other methods that will
permanently solve the problem. Here are the steps:
Turn on your computer.
Before the Windows logo appears, hold down the F8 key. This should bring up the boot menu.
Select safe mode.
Start the computer in Safe Mode, then press the Windows key + R.
In the Run dialog box, type “sysdm.cpl” (without the quotation marks), then click OK.
Go to the Advanced tab.
In the Startup and Recovery section, click the Settings button.
The Automatically restart option is found in System error. Deselect it if it has been verified. Note that the box next to “Write an event in
the system log” must be checked. This function records problems that occur in the system.
Save your changes by clicking OK.
As mentioned, this can only temporarily resolve the reboot cycle on Windows 10. Therefore, we recommend that you proceed with the
method listed below.

Method 2: deleting invalid log files

Before following our instructions, you must be completely sure that you can complete the process without making mistakes. Keep in mind
that the Windows registry is a sensitive database. Incorrect placement of a comma can also cause damage to your computer! Therefore,
we recommend that you opt for a one-click solution like Auslogics Registry Cleaner. This freeware automatically searches for duplicate or
damaged log files. With a click of a button, you can correct the endless restart cycle after updating Windows 10.
Clean the registry to stop the PC restart.
On the other hand, if you prefer to do it manually, you can follow the following steps:
Click on the Search icon.
Type “regedit” (without the quotation marks), then press Enter.
Go to this path: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows NT \ CurrentVersion \ ProfileList
Before making changes, be sure to create a backup of the registry first. This allows you to easily undo any mistakes you can make.
Browse the ProfileList IDs and pay attention to those with ProfileImagePath. If you find any, delete it.
Close the registry editor.
Restart your computer and check if the problem has been resolved.

Method 3: update the drivers

When the drivers are not updated, the computer may stop responding in a reboot cycle. This is because your devices are unable to
communicate properly with your system. Therefore, it is important to check whether the drivers are up to date. You can do it manually or
use a one-click tool like Auslogics Driver Updater.
If you choose to update the drivers manually, you need to spend a significant amount of time. You should go to the manufacturer’s
website and look for driver installers to get the right versions for your computer. Needless to say, this can take a long time. This is why we
encourage you to use Auslogics Driver Updater. This tool will automatically detect your system and search for compatible drivers. With a
click of a button, you can update your drivers to the latest versions recommended by the manufacturer.
If the PC continues to restart, update the drivers.

Method 4: Check for hardware problems

In some cases, a computer may continue to restart due to defective hardware. We have listed some of the possible hardware problems
that need to be checked:
RAM
The problem may come from RAM (Random Access Memory). Check the RAM and slot conditions. Remove the RAM from the slot and
thoroughly clean them both. Insert the RAM again, then check if this solves the problem.
Processor
Overheating can also freeze your computer in a reboot cycle. Therefore, it is necessary to check whether the CPU is functioning properly.
It would be best to remove dust from the CPU, making sure that the fan and surrounding areas are clean. Next, turn on the computer and
verify that the problem has been resolved.
External devices
Disconnect all your external devices. Next, turn on your computer and check if it is no longer in a reboot cycle. If your unit is now
functioning properly, then there must be something wrong with one of your external devices. You can identify exactly which one is by
reconnecting them one at a time. Make sure to restart your computer after each device to determine what causes the problem.

Method 5: scan for viruses or malware

It is possible that your computer was infected with a virus or malware, so it keeps rebooting. You can run a full virus scan using Windows
Defender. On the other hand, if you want more complete virus / malware control, you can use first-rate security software such as
Auslogics Anti-Malware. It will check the system and registry and look for malicious items. After allowing the tool to eliminate viruses and
malware, you can restart your computer to see if the problem has been resolved.

Translate »