Il Wi-Fi non funziona sul laptop, ma funziona sul telefono

14 / 100
()
  • Se il tuo Wi-Fi non funziona sul tuo laptop, potrebbero esserci problemi con i suoi driver o impostazioni.
  • Puoi facilmente riparare il Wi-Fi del laptop che non funziona riavviando il router e il laptop.
  • Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows e lascia che il tuo sistema operativo trovi la causa e il rimedio per il problema.
  • L’ aggiornamento dei driver può anche correggere Internet se non funziona sul laptop.

Cosa posso fare se il Wi-Fi non funziona sul laptop?


Riavvia l’attrezzatura e il laptop

Reinstallare i driver di rete.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows

Rinnova l’IP e svuota il DNS

Scopri e rinomina l’SSID

Usa 2,4 GHz invece di 5 GHz sui router dual-band

Modificare le impostazioni di alimentazione dell’adattatore

Disattiva temporaneamente il tuo antivirus

Disabilita IPv6

Passa alle opzioni di ripristino

Iniziamo con i passaggi elementari per la risoluzione dei problemi. Il riavvio del router, del modem e del laptop stesso dovrebbe sempre essere una priorità.

Il conflitto IP non è raro, soprattutto se utilizzi più di alcuni dispositivi per accedere a Internet tramite un unico router. Due di loro ottengono lo stesso IP assegnato e quindi iniziano i problemi.

Inoltre, c’è sempre la possibilità di uno stallo all’interno del sistema, quindi si consiglia vivamente di riavviare anche il laptop.

Il riavvio dell’attrezzatura eliminerà il possibile stallo. Innanzitutto, prova a utilizzare la LAN, la connessione cablata. Se il problema riguarda solo la connessione Wi-Fi, riavvia il modem e il router.

Spegnili e attendi un po’ di tempo prima di riaccenderli. Inoltre, potrebbe sembrare sciocco, ma non dimenticare l’interruttore fisico o il pulsante funzione (FN sulla tastiera).

Se hai disabilitato il Wi-Fi per sbaglio, assicurati di riattivarlo di conseguenza.

2. Reinstallare i driver di rete

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e aprire Gestione dispositivi .
  2. Passa a Schede di rete.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo Wi-Fi e fare clic sull’opzione Disinstalla dispositivo .
  4. Riavvia il tuo PC.

Non possiamo provare a risolvere i problemi relativi alla rete e saltare i driver nel processo. Esistono vari modi per ottenere i driver corretti per le schede di rete.

In Windows 10 , i driver sono stati per lo più installati automaticamente tramite Windows Update. Tuttavia, questi driver applicati genericamente non sono sempre i migliori per il lavoro.

D’altra parte, se hai eseguito l’aggiornamento da Windows 7 a Windows 10, assicurati di aggiornarli per Windows 10.

Il sistema dovrebbe installare automaticamente il driver mancante per la scheda di rete. Se per qualche motivo particolare, Windows non riesce ad aggiornare il driver, puoi farlo manualmente. Segui queste istruzioni per farlo:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e aprire Gestione dispositivi dal menu Power User.
  2. Espandi Schede di rete.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda di rete Wi-Fi e fare clic su Aggiorna driver .

2.1 Aggiorna automaticamente i driver

Questo dovrebbe risolvere i problemi relativi al driver. Tuttavia, sappiamo tutti quanto i driver siano importanti per prestazioni di sistema stabili e affidabili. E prendersi cura dei conducenti non è sempre il compito più facile.

Per risparmiare tempo e fatica, ti consigliamo di utilizzare software di terze parti che ti forniscono driver nuovi e affidabili in pochi secondi.

Pertanto, si consiglia di tenere traccia dei driver di sistema e di aggiornarli in tempo per evitare problemi. Esistono strumenti specializzati che eseguiranno la scansione del tuo PC e ti mostreranno le modifiche che devono essere apportate. Puoi trovare questi strumenti nella nostra classifica dei migliori software di aggiornamento dei driver .

3. Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Wi-Fi in basso e fare clic su Risoluzione dei problemi .
  2. Segui le istruzioni fino a quando lo strumento di risoluzione dei problemi non risolve il problema o almeno lo diagnostica.
  3. Chiudere la risoluzione dei problemi.

Lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows viene comunemente trascurato quando emergono problemi. Ora, si potrebbe dire che i tassi di risoluzione non sono esattamente altissimi.

Tuttavia, c’è anche l’identificazione dell’errore che potrebbe tornare utile con i passaggi successivi.

A volte è il conflitto IP, a volte è la radio Wi-Fi (che punta verso driver o switch fisici), SSID (problema di rete) o forse l’ISP (provider di servizi Internet) sta riscontrando problemi.

Naturalmente, nello scenario in cui anche i calcolatori possono connettersi a Internet tramite Wi-Fi e il laptop non può, i possibili colpevoli sono piuttosto limitati.

Quindi, non evitare gli strumenti di risoluzione dei problemi unificati e provali prima di passare a soluzioni più adattabili. Se non riesci ancora a connetterti, scorri l’elenco in basso.

4. Rinnovare l’IP e svuotare il DNS

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita cmd , fai clic con il pulsante destro del mouse su  Prompt  dei comandi ed eseguilo come amministratore.  
  2. Nella riga di comando, digita i seguenti comandi e premi Invio dopo ciascuno:ipconfig /releaseipconfig /renew
  3. Attendi qualche tempo, quindi digita questo comando e premi Invio:ipconfig /flushdns
  4. Chiudi il prompt dei comandi e prova a connetterti nuovamente al Wi-Fi.

Se l’IP è in conflitto con uno degli altri dispositivi collegati, puoi sempre riavviarlo (quando riavvii il router, riassegna l’IP) e spostarti da lì.

Tuttavia, l’attenzione particolare è rivolta alla cache DNS che raccoglie i dati del tuo dominio e può influire negativamente sulla connessione.

Il DNS è lì per tradurre il nome host in IP e IP in nome host. Tutte le traduzioni raccolte vengono archiviate nella cache DNS e l’accumulo può interrompere la connessione occasionalmente.

Fortunatamente, puoi ripristinare il DNS e rinnovare l’IP e spostarti da lì, come descritto sopra.

5. Scopri e rinomina l’SSID

Suggerimento dell’esperto: alcuni problemi del PC sono difficili da affrontare, soprattutto quando si tratta di repository danneggiati o file Windows mancanti. Se hai problemi a correggere un errore, il tuo sistema potrebbe essere parzialmente danneggiato. Ti consigliamo di installare Restoro, uno strumento che eseguirà la scansione della tua macchina e identificherà qual è l’errore.
Fare clic qui per scaricare e avviare la riparazione.

Con questo, ci stiamo leggermente arenando nella strana area. Per qualche motivo, gli utenti non sono stati in grado di connettersi a reti con nomi insoliti, il che significa che potresti riconsiderare di rinominarli in qualcosa di meno gonfio.

Quindi, assicurati di utilizzare solo simboli alfanumerici standard, senza emoticon e caratteri Unicode nel nome SSID, e riprova.

Anche se altri dispositivi lo individuano chiaramente, con il laptop come unica eccezione, provalo.

Inoltre, a volte può essere un problema anche l’SSID nascosto che deve essere inserito manualmente durante la connessione. Rendilo temporaneamente visibile e riprova.

Ciò ha risolto il problema per alcuni utenti e sono stati in grado di connettersi senza difficoltà.

6. Utilizzare la banda a 2,4 GHz anziché a 5 GHz sui router dual-band

  1. Premi Windows+S , digita Controllo e apri il Pannello di controllo .
  2. Dalla vista Categoria , apri Rete e Internet .
  3. Apri Centro connessioni di rete e condivisione .
  4. Seleziona Modifica impostazioni adattatore  dal riquadro di sinistra.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’adattatore wireless (connessione) e aprire Proprietà .
  6. Fare clic sul pulsante Configura  .
  7. Seleziona la scheda Avanzate .
  8. Nel riquadro di sinistra, scorrere fino a Canale numero WZC IBSS .
  9. Dal menu a discesa a destra, scegli i canali 1, 6 o 11 .
  10. Conferma le modifiche.

La storia di due band è piuttosto semplice. La banda a 5 GHz è molto migliore in quasi tutti gli aspetti. È più veloce, è meno affollato poiché la maggior parte degli altri dispositivi non Wi-Fi utilizza 2,4 GHz, è più stabile.

Tuttavia, ci sono due cose che sono migliori con 2,4 GHz. In primo luogo, il suo segnale va oltre e più facilmente frena attraverso i muri. In secondo luogo, supporta dispositivi meno recenti con standard wireless meno recenti.

Quindi, se tutti i dispositivi della tua famiglia (portatili e dispositivi intelligenti o PC) sono collegati a 5 GHz e funzionano bene, assicurati di provare a connetterti alla banda a 2,4 GHz con il tuo laptop.

Inoltre, se disponi di un software adeguato, assicurati di scegliere i canali 1, 6 o 11. Non si sovrappongono tra loro. Puoi farlo anche nelle impostazioni dell’adattatore avanzato.

7. Modificare le impostazioni di alimentazione dell’adattatore

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Batteria nell’area di notifica e aprire Opzioni risparmio energia .
  2. In base al piano di alimentazione preferito (bilanciato, nel mio caso), fare clic su Modifica impostazioni piano .
  3. Fare clic su Modifica impostazioni di alimentazione avanzate .
  4. Espandi Impostazioni adattatore wireless e poi Modalità risparmio energetico .
  5. Impostare la modalità di risparmio energetico  sia a batteria che collegata a una presa a muro su Prestazioni massime .
  6. Conferma le modifiche e chiudi la finestra.

D’altra parte, se il problema non risiede nelle Impostazioni di alimentazione, passa al passaggio successivo.

Esistono più opzioni relative all’alimentazione che influenzeranno il funzionamento del Wi-Fi. Alcuni di loro lo bloccheranno per ridurre il consumo energetico, altri bloccheranno completamente il Wi-Fi.

Le impostazioni di alimentazione sono particolarmente importanti sui laptop poiché sono dispositivi mobili che dipendono dalle batterie in vari scenari.

È possibile impostare il piano di alimentazione ad alte prestazioni o modificare le preferenze individuali relative all’adattatore di rete.

Segui i passaggi precedenti per assicurarti che le impostazioni di alimentazione non influiscano sull’adattatore wireless e quindi causino problemi di connessione e così via.

8. Disattiva temporaneamente l’antivirus

Le soluzioni antivirus di terze parti sono probabilmente un must nell’attuale stato di paura causato da pericolose minacce malware.

Tuttavia, anche se il software di protezione è migliorato nel tempo con funzionalità di rilevamento e protezione da più minacce, a volte potrebbe comportarsi in modo più zelante per il proprio bene.

Ciò significa che alcune funzionalità di sicurezza basate su firewall e/o protezione della rete possono bloccare la tua connessione Wi-Fi.

Questo ci porta a credere che la disabilitazione temporanea dell’antivirus possa risolvere il tuo problema. Puoi anche provare a creare un’eccezione o rendere la tua rete affidabile in un secondo momento se il problema è stato risolto.

9. Disabilita IPv4 o IPv6

  1. Premi il tasto Windows + I per aprire l’ app Impostazioni .
  2. Apri Rete e Internet .
  3. Nella sezione Stato, seleziona Modifica opzioni adattatore .
  4. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’adattatore Wi-Fi e apri Proprietà .
  5. Disabilita IPv4 , conferma le modifiche e prova a connetterti tramite Wi-Fi .
  6. Se il problema persiste, riattiva IPv4 e disabilita IPv6 .
  7. Fare clic su OK e cercare le modifiche.

Il protocollo Internet IPv4 e il suo successore IPv6 funzionano principalmente in simbiosi, ma, tenendo conto della configurazione e dell’adattatore di rete, precedente o successivo, possono impedire la connessione.

Quello che puoi provare è disabilitare IPv4 o IPv6 (non entrambi i protocolli contemporaneamente, ovviamente) e cercare le modifiche.

Questo non dovrebbe rappresentare un compito difficile, ma nel caso in cui non sei sicuro di come farlo, abbiamo fornito i passaggi seguenti:

10. Passa alle opzioni di ripristino

  1. Digita Ripristino nella barra di ricerca di Windows e apri Ripristino .
  2. Fare clic su Apri Ripristino configurazione di sistema .
  3. Fare clic su Avanti  nella finestra di dialogo.
  4. Seleziona il punto di ripristino preferito (quello in cui il Wi-Fi ha funzionato senza problemi).
  5. Fare clic su Avanti e quindi su Fine  per avviare il processo di ripristino.
  6. La procedura può richiedere del tempo, quindi sii paziente.

Infine, se nessuno dei passaggi precedenti è riuscito a risolvere l’impossibilità di connettersi al Wi-Fi sul tuo laptop, c’è un ultimo passaggio che mi passa per la testa.

Ripristino configurazione di sistema è sempre stata una buona carta per uscire di prigione quando qualcosa va storto. Tuttavia, oltre al Ripristino configurazione di sistema, Windows 10 offre un’opzione di ripristino più avanzata che potrebbe tornare utile.

Se c’è qualcosa che non va nel tuo sistema ed è abbastanza grave da interrompere completamente la connettività Wi-Fi, assicurati di provare le opzioni di ripristino presentate sopra.

Puoi anche utilizzare l’opzione Ripristina questo PC in Windows 10:

  1. Premi il tasto Windows + I per richiamare l’ app Impostazioni .
  2. Apri la sezione Aggiornamento e sicurezza .
  3. Seleziona Ripristino dal riquadro di sinistra.
  4. In Ripristina questo PC , fai clic su Inizia .
  5. Scegli di preservare i tuoi dati e ripristinare le impostazioni predefinite del tuo PC.

Questo è tutto. Ci auguriamo che tu sia riuscito a risolvere i tuoi problemi con una delle soluzioni consigliate.

Naturalmente, queste sono tutte soluzioni alternative principalmente relative al software e non saranno di grande utilità se l’hardware è difettoso.

Sentiti libero di condividere la tua esperienza con il problema o aggiungere soluzioni alternative. La sezione commenti è appena sotto.

Inoltre, tieni presente che le soluzioni di cui sopra possono essere utilizzate per superare tutti questi problemi comuni:

  • Il laptop non si connetterà al Wi-Fi, ma il telefono lo farà – Quando si verifica questo problema, tieni presente che è probabilmente correlato a driver errati o alla completa mancanza di driver.
  • Il laptop HP non si connette al wireless – Molte marche di laptop sono effettivamente interessate dallo stesso problema. Per risolverlo, assicurati di utilizzare i suggerimenti di cui sopra.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?