Indirizzi dei Mirror di Mandriva

9 / 100
()

Mandriva, come ogni distribuzione che si rispetti, dispone di una serie di Mirror sparsi in tutto il mondo che contengono tutti i files di dominio pubblico.
Questi mirror hanno una struttura ad albero molto complessa dato che contengono informazioni relative anche a versioni di Mandriva molto antiche come la Mandrake 7.1.
Esistono poi, per i paganti, anche mirror privati dove scaricare file non G.P.L. di cui non mi occuperò.

Cominciamo ad analizzare la struttura degli indirizzi, prendiamo per esempio l’indirizzo

ftp://bo.mirror.garr.it/pub/mirrors/Mandrake/official/iso/2006.0/i586 

esso è composto da tre parti distinte

a) L’indirizzo del sito FTP che è ftp://bo.mirror.garr.it

Dato che i mirror FTP sono macchine enormi che in genere fanno il mirror di moltissime cose ognuno ha una propri organizzazione interna decisa dai sistemisti. In questo caso per arrivare al mirror di mandriva il sotto indirizzo è /pub/mirrors/Mandrake

b) Un mirror è una copia speculare di un sito di riferimento per cui la struttura è identica per tutti i mirror del pianeta.In questo caso è official/iso/2006.0/i586 cioè sezione Ufficiale Immagini Iso per la Mandriva 2006 e per il processore i586.

Come precedentemente detto l’albero delle directory di Mandriva è molto complesso comunque vediamo almeno i rami principali.

La prima ramificazione è /official e /devel.
Official contiene tutto quello che è stato Ufficialmente rilasciato da Mandriva, in pratica tutte le versioni Stabili.
Develop contiene invece tutte le versioni di sviluppo, le Beta e le Release Candidate.
Ovviamente non essendo versioni ufficiali Mandriva non si assume nessuna responsabilità nel caso di problemi relativo all’uso di questa sezione.

Sotto la cartella Official abbiamo poi 3 gruppi di cartelle

a) Cartelle con i pacchetti delle varie release ufficiali come /9.0, /9.1, /9.2, /10.0, /10.1, /10.2 e /2006.0 a cui fra poco si aggiungerà la cartella 2007.0
Queste cartelle contengono tutti i pacchetti, tutti gli script di ogni release, esse sono molto complesse e la loro struttura cambia molto da release a release.

b) Cartella immagini /iso.
Questa cartella è a sua volta si struttura per numero di versione come ad esempio /ISO/2006.0 e che a loro volta si suddividono per tipo di processore come /ISO/2006.0/i586

c) Cartella aggiornamenti di Mandriva /update.
Anche questa cartella si suddivide per tipo di Versione come /update/2006.0 (Qui esiste già la cartella 2007.0).
Inoltre esiste una cartella speciale di update per i processori del tipo X86_64 /update/x86_64/2006.0.

La struttura della cartella Devel è molto simile a quella di official ma in più ha la cartella /cooker che contiene l’ultimissima versione di sviluppo di Mandriva aggiornata più volte al giorno.La cosa migliore da fare per prendere confidenza con la struttura dei mirror di Mandriva è quella di aprire un browser internet qualsiasi ed andare a questo indirizzo ftp://bo.mirror.garr.it/pub/mirrors/Mandrake .Da li potrete cominciare l’esplorazione. Questo è anche un ottimo sistema per verificare se un mirror è attivo ho ha dei problemi. Oltre ai Mirror Ufficiali esistono anche altri siti non ufficiali che contengono materiale utile per Mandriva.

Il più importante è PLF (Penguin Liberation Front) che contiene parecchi pacchetti non GPL come i driver video ATI e NVIDIA o pacchetti non accettabili da Mandriva come AMule.

Gli altri siti invece contengono il BackPorting verso la Mandriva Ufficiale di tutti i pacchetti nuovi che escono dopo l’uscita della versione ufficiale.
Tipico esempio possono essere i pacchetti di FireFox e Thunderbird ma ci sono anche cose molto più complesse come nuove versioni di KDE e Gnome.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?