Linux Mint firma una partnership con Mozilla

16 / 100
()

Linux Mint ha firmato una nuova partnership con Mozilla . Mozilla sviluppa due delle più importanti applicazioni software nella nostra distribuzione:

  • Il browser web Firefox
  • L’applicazione Thunderbird e-mail e calendario

Mozilla è uno dei più grandi campioni dell’Open Source di tutti i tempi. Ha svolto un ruolo unico nel corso della storia nella promozione del Software Libero e ha contribuito notevolmente al successo di Linux.

Negli anni ’90 Netscape Navigator era il browser Web più popolare, ma perse rapidamente il vantaggio su Internet Explorer, fornito in bundle con Microsoft Windows. Il Web stava cambiando rapidamente, Explorer era dominante (ha raggiunto il 95% di quota di utenti nel 2003) al punto che la maggior parte dei siti Web non si preoccupava più della compatibilità con altri browser o sistemi operativi e ci trovavamo in una situazione in cui Microsoft de facto dettava gli standard Web .

Netscape fece qualcosa di formidabile all’epoca. Ha rilasciato il suo codice sorgente al mondo. Mozilla è stata costituita per utilizzare quel codice e coordinare lo sviluppo di un nuovo browser Open Source, che alla fine è diventato Firefox. Pochi anni dopo il Web non era più dominato da un solo browser. Nel 2010 Firefox rappresentava il 30% della quota di utenti e Internet Explorer era sceso al 50%.

Firefox non ha solo salvato il Web, ha promosso l’idea del Software Libero a milioni di persone che utilizzavano Windows, Mac o altri sistemi operativi proprietari. Negli anni 2000, la distribuzione veniva fornita con Firefox, che molti utenti Windows già conoscevano e amavano. Ciò ha reso più facile per le persone migrare a Linux e le distribuzioni sono diventate più mainstream.

Abbiamo i nostri campioni. I pionieri ei primi utilizzatori ricordano l’importanza dei progetti chiave e delle personalità chiave nella storia di Linux e del Software Libero. Ricordo di aver usato Netscape su terminali Unix all’università, anche prima che avessimo Linux a casa. Ricordo di avere il miglior browser disponibile in un momento in cui anche far funzionare una scheda audio nel nostro sistema operativo preferito era una sfida e c’erano pochissime applicazioni software disponibili.

Al giorno d’oggi questo è ancora vero. Firefox è ancora un campione dell’Open Source, promuove ancora con orgoglio il Software Libero al di fuori della nostra comunità e produce ancora uno dei migliori e più aperti browser disponibili non solo per noi ma per milioni di persone che lo apprezzano su sistemi operativi proprietari prima migrazione a Linux.

È un vero piacere per noi unire le forze con Mozilla e iniziare questa partnership.

Modifiche in Firefox

Firefox continuerà a essere distribuito come pacchetti .deb attraverso i repository ufficiali di Linux Mint. La sua configurazione e il modo in cui è costruito stanno cambiando per rendere la versione Linux Mint di Firefox molto più simile (quasi identica in effetti) alla versione distribuita da Mozilla.

In passato Linux Mint utilizzava le proprie impostazioni predefinite e configurava Firefox in un modo specifico. La maggior parte di questa configurazione viene abbandonata per tornare alle impostazioni predefinite di Mozilla.

  • La pagina iniziale predefinita non punta più a Pagina iniziale – Linux Mint
  • I motori di ricerca predefiniti non includono più i partner di ricerca di Linux Mint (Yahoo, DuckDuckGo…) ma i partner di ricerca di Mozilla (Google, Amazon, Bing, DuckDuckGo, Ebay…)
  • La configurazione predefinita passa dalle impostazioni predefinite di Mint alle impostazioni predefinite di Mozilla.
  • Firefox non include più modifiche al codice o patch da Linux Mint, Debian o Ubuntu.

Per Mozilla, l’obiettivo è far funzionare Firefox allo stesso modo su tutte le piattaforme per facilitare la manutenzione e semplificare lo sviluppo e la correzione dei bug. Con queste modifiche Firefox darà la stessa esperienza in Linux Mint come in altri sistemi operativi.

Per noi, questo cambiamento significa un’enorme semplificazione in termini di manutenzione e sviluppo. Eravamo soliti creare Firefox da soli usando il pacchetto di Ubuntu (che è destinato a essere interrotto poiché Ubuntu si sta muovendo verso lo snap). Ora impacchettamo invece la versione Mozilla di Firefox.

Con questa partnership soddisfiamo anche le richieste di Mozilla quando si tratta di utilizzare la loro proprietà intellettuale (il loro nome, marchi e identità). Ad esempio, l’icona di Firefox sta cambiando per seguire le linee guida per l’utilizzo di Mozilla.

Domande frequenti

Si tratta di una partnership commerciale o tecnica?

Sono entrambi. Grazie a questa partnership è anche molto più facile per noi comunicare con Mozilla e lavorare con loro per migliorare Firefox in Linux Mint.

In passato abbiamo aggiunto il supporto per l’avanzamento della finestra di XApp, che è la possibilità di mostrare i progressi nell’elenco delle finestre del pannello Cinnamon quando scarichi qualcosa con Firefox.

In Firefox 96 è in arrivo un migliore supporto per l’angolo arrotondato nelle decorazioni delle finestre di Firefox.

Speriamo di lavorare con Mozilla sugli aggiornamenti software nel 2022, per rendere più semplice la collaborazione di Firefox e Update Manager e per consentire agli utenti di vedere e applicare gli aggiornamenti del browser direttamente dal browser stesso.

Quando avviene la transizione di Firefox alle impostazioni di Mozilla?

In Linux Mint 19.x, 20.x e LMDE la transizione sta avvenendo con Firefox versione 96 ed è prevista per l’11 gennaio – 12 gennaio.

In Linux Mint 20.3 la transizione è avvenuta durante la BETA con Firefox versione 95.

La transizione cambierà le “mie” impostazioni?

Tecnicamente e idealmente, no. La conservazione delle impostazioni utente è fondamentale. È un concetto molto importante nello sviluppo del software ed è preso molto sul serio sia da Linux Mint che da Mozilla.

Le modifiche alle impostazioni predefinite possono tuttavia avere un impatto sulla tua esperienza, poiché le tue impostazioni sono fondamentalmente uno strato di modifiche (sovrascritture) sopra i valori predefiniti. Quando i valori predefiniti cambiano, qualsiasi impostazione che non è sovrascritta da un valore utente può effettivamente attivare una modifica del comportamento.

Ho aggiunto Google come motore di ricerca predefinito, sarà ancora lì?

Sì, il tuo motore predefinito continuerà a essere Google. L’unico cambiamento è che non sarà più un motore aggiunto dall’utente, sarà considerato (e sostituito da Firefox) come un motore principale del sistema.

Ho usato Yahoo/DuckDuckGo/StartPage come motore di ricerca predefinito, continuerà ad essere il mio predefinito?

No, questi erano i motori principali nella configurazione di Linux Mint. Non sono più presenti nella versione Mozilla di Firefox. Il motore predefinito passerà a Google. DuckDuckGo rimarrà disponibile ma con un URL diverso (è un partner di ricerca di Mint nella configurazione di Mint, ma solo un partner di Mozilla nella configurazione di Mozilla).

Quali motori di ricerca generano entrate per Linux Mint?

In Firefox l’unico motore che genera un reddito per Linux Mint è Google.

In altri browser gli unici motori che generano entrate per Linux Mint sono Yahoo, DuckDuckGo e Startpage.

La transizione influenzerà negativamente le prestazioni?

No. In effetti, stiamo ottenendo prestazioni leggermente più veloci con la transizione.

Segnalazioni di bug

La mia versione di Firefox appare errata nella finestra di dialogo Informazioni… Nota che “mint-001” e “1.0” non sono la versione di Firefox. Non si riferiscono nemmeno alla versione della confezione. Rappresentano semplicemente gli identificatori di Linux Mint all’interno di Firefox. La versione di Firefox appare inferiore, “95.0.1” in questo screenshot. Firefox dice che è gestito dalla mia organizzazione

In Linux Mint Update Manager è responsabile di tutti gli aggiornamenti software e l’applicazione degli aggiornamenti richiede i privilegi di root.

“Il tuo browser è gestito dalla tua organizzazione” potrebbe sembrare un po’ spaventoso, ma tutto ciò significa che a Firefox è stato detto di non preoccuparsi di aggiornarsi.

Nella finestra di dialogo Informazioni, “Aggiornamenti disabilitati dall’amministratore di sistema” ha lo stesso significato.

Lavoreremo con Mozilla su questo, prima per riformularlo e, si spera, entro la fine dell’anno per essere in grado di gestire gli aggiornamenti di Firefox dall’interno di Firefox.

Dove posso segnalare i bug che trovo?

Puoi segnalarci bug direttamente su GitHub – linuxmint/linuxmint: Linux Mint .

O a monte di Mozilla su https://bugzilla.mozilla.org .

Quando si segnala un bug si prega di includere l’output dei seguenti comandi da terminale:

Codice:

locale
dpkg - l firefox * 
dpkg - l ubuntu - sistema - regolazioni

Questo ci aiuta a capire quale lingua stai usando e a vedere quali pacchetti e versioni rilevanti sono installati in modo da poter riprodurre i problemi e risolverli.

Fonte: Linux Mint firma una partnership con Mozilla – Il blog di Linux Mint

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?