Crea sito
30 Settembre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR

Come riavviare o spegnere Linux da riga di comando

3 min read
Il riavvio e lo spegnimento di un sistema Linux possono essere eseguiti ricorrendo ad una serie di comandi impartiti dal terminale.

Le interfacce grafiche delle più recenti distribuzioni Linux offrono qualsiasi comodità all’utente. Rispetto ai primi anni dall’arrivo del pinguino, in cui i duri e puri utilizzavano solo il terminale, adesso qualsiasi compito viene portato a termine ricorrendo a delle GUI.

Ma ci sono dei casi in cui il terminale rimane il modo più veloce per eseguire delle operazioni. In ambiente server inoltre l’utilizzo della console è ancora la via maestra e ha dei vantaggi indubbi dal punto di vista della pulizia, leggerezza ed efficacia.

Prendiamo due operazioni (apparentemente) banali: il riavvio e lo spegnimento di un sistema Linux da riga di comando. Come faccio a riavviare Linux da terminale? Come faccio a spegnere Linux da console? Vediamo insieme quali sono i comandi da impartire.

Riavviare Linux da terminale

Il comando da usare per il riavvio della propria distribuzione è “reboot”, da eseguire rigorosamente come utente root o attraverso sudo.

L’utilizzo di sudo è lo standard su distribuzioni come Ubuntu, dunque vediamo i passaggi da eseguire per il riavvio della propria Linux-box:

1) Apriamo il Terminale
2) Digitiamo il comandosudo reboot
3) Aspettiamo il riavvio del proprio sistema operativo

Quando si digita reboot viene richiamato il binario /sbin/reboot.

Esiste tuttavia un altro possibile comando da impartire al terminale cioè shutdown, la sintassi è la seguente per effettuare un riavvio:

sudo shutdown -r now

Può essere utile, nel caso vi siano altri utenti connessi al proprio sistema (pensiamo ad esempio ad un server), notificare il riavvio imminente dalla macchina e concedere del tempo per chiudere il lavoro in corso. Per esempio, volendo dare un preavviso di 3 minuti prima di riavviare la Linux box sarà sufficiente aggiungere i seguenti flag al comando shutdown:

sudo shutdown -r +3

Riavviare Linux via SSH

Può essere utile anche impartire i comandi di reboot da remoto, tramite una sessione SSH, un caso tipico di quando si amministra una macchina Linux. I motivi per effettuare un riavvio possono essere i più disparati, come ad esempio l’aggiornamento di pacchetti essenziali della propria distribuzione.

I comandi da impartire in console sono semplici, basterà dare:

ssh [email protected]_IP-SERVER /sbin/reboot

oppure

ssh [email protected]_IP-SERVER /sbin/shutdown -r now

Comandi spegnimento Linux

Nel caso volessimo spegnere la nostra Linux-box i comandi che si possono utilizzare sono differenti. Prenderemo sempre come sistema di esempio Ubuntu, ma i comandi sono validi anche su altre distribuzioni:

sudo poweroff

Questo comando spegne immediatamente il sistema. Lo stesso risultato si ottiene utilizzando il comando shutdown nel seguente modo:

sudo shutdown -h now

Nel caso si voglia spegnere il sistema dopo 1 minuto allora bisognerà dare il seguente comando:

sudo shutdown -h 1

In caso invece si abbia bisogno di spegnere il sistema ad un orario prestabilito, ad esempio alle 18:30 il comando è:

sudo shutdown –h 18:30

Se dovessimo cambiare idea e volessimo interrompere lo spegnimento del sistema? Niente paura, basterà usare la combinazione di tasti [CTRL+C] oppure impartire il comando per cancellare lo shutdown:

sudo shutdown -c

Può rivelarsi utile anche nostrare un messaggio che avvisi dello spegnimento, un modo elegante per avvisare tutti gli utenti connessi dello shutdown. Ecco qual è il comando da impartire:

sudo shutdown 5 "salva il tuo lavoro, il sistema sta per essere spento"

Arrestare il sistema senza spegnere l’alimentazione

In alcuni casi si può avere la necessità di arrestare il sistema operativo ma di non spegnere l’alimentazione del computer, il comando da impartire è “halt”:

sudo halt

Lo stesso risultato si ottiene utilizzando anche shutdown, utilizzando i seguenti flag:

sudo shutdown -H

oppure anche:

sudo shutdown --halt

Conclusioni

Come si è visto le opzioni per arrestare o riavviare una Linux-box da riga di comando sono molteplici ma, una volta imparati i giusti comandi, queste operazioni diventano semplici ed estremamente veloci, molto più che utilizzando una interfaccia grafica, che oltretutto si differenzia spesso in base alla distribuzione e al desktop environment scelto.

Translate »