Microsoft ammette che un altro bug di Windows 11 sta rallentando i PC

12 / 100
()

Microsoft ammette che un altro bug di Windows 11 sta rallentando i PC (unità di archiviazione)

Bug di Windows 11

Apparentemente Windows 11 sta influenzando la velocità delle unità di archiviazione (NVM, SSD, disco rigido) e Microsoft lo ha finalmente riconosciuto come un nuovo problema noto.

Non tutti saranno interessati dai problemi evidenziati qui, ma alcuni utenti hanno scoperto che Windows 11 è particolarmente incapace di rallentare vari PC a differenza dei precedenti aggiornamenti delle funzionalità di Windows 10, come l’aggiornamento di novembre 2021 o l’aggiornamento di maggio 2021.

Non solo Windows 11 sta rallentando l’avvio dei PC, ma alcune persone hanno anche notato che le loro unità di archiviazione offrono operazioni di input e output più lente al secondo. Inoltre, c’è un altro bug che potrebbe ridurre la velocità di lettura e scrittura dell’unità che esegue Windows 11.

Se sei interessato, l’installazione di Windows 11 potrebbe essere leggermente più lenta di prima. Nella maggior parte dei casi con una configurazione tradizionale, la differenza di velocità tra Windows 11 o Windows 10 non sarà drammatica o addirittura evidente, ma potresti riscontrare problemi di prestazioni quando l’unità di sistema viene utilizzata attivamente per installare app di grandi dimensioni o trasferire file.

Prestazioni SSD di Windows 11

Windows 10 contro Windows 11
In rari casi, Windows 11 potrebbe ridurre la velocità di scrittura delle unità fino al 45%. Di conseguenza, Windows 11 non sarà in grado di caricare app o aprire cartelle istantaneamente.

Il problema è ben documentato anche su Feedback Hub , Twitter, Reddit e sul forum delle risposte di Microsoft .

“Ho appena eseguito il benchmark dell’SSD su Windows 10 e Windows 11. Su Windows 10, ottengo 3500 MB/s per le operazioni di lettura e 3200 MB/s per la scrittura. D’altra parte, la velocità di scrittura di Windows 11 è scesa a soli 900 MB/s di sistema”, ha osservato un utente.

“Ho appena installato un SSD 980 da 1 TB e non riesco a raggiungere più di 900 velocità di scrittura. La lettura è circa 1700-2300. Su un vecchio SSD (Plextor) ottengo velocità migliori, che si adattano alle specifiche SSD”, ha aggiunto un altro utente.

Microsoft per risolvere i problemi di prestazioni di Windows 11
In un documento di supporto pubblicato il 22 novembre, Microsoft ha anche riconosciuto il problema, identificato per la prima volta ad agosto, e ha iniziato a testare una correzione come parte dell’aggiornamento facoltativo ( KB5007262 ) per il sistema operativo.

In una dichiarazione separata, i funzionari Microsoft hanno confermato che Windows 11 influisce sulle prestazioni di tutti i dischi (NVMe, SSD, hardisk). Ciò accade quando il sistema operativo esegue azioni non necessarie in risposta a operazioni di scrittura. Tuttavia, è importante capire che il bug non influirà su tutte le partizioni o unità.

Il problema di prestazioni di Windows 11 si verifica quando è abilitata una funzionalità denominata “Diario USN NTFS”. Per fortuna, questa funzione è abilitata solo sul disco C: per impostazione predefinita e il resto delle partizioni o delle unità non ha il journal USN NTFS.

Microsoft sta lavorando su più correzioni per problemi di prestazioni di Windows 11

Secondo fonti che hanno familiarità con lo sviluppo, Microsoft sta indagando attivamente su più problemi che influiscono sulle prestazioni di Windows 11. Ad esempio, un bug nel sistema operativo potrebbe rallentare File Explorer. Allo stesso modo, un altro problema rende l’animazione del menu del tasto destro difettosa e lenta.

Alcune correzioni sono già disponibili tramite Windows Update, ma dovrai aderire al programma Windows Insider per mitigare tutti i problemi.

Hai bisogno dell’ultimo aggiornamento opzionale?

In base al numero di segnalazioni, sembra che il problema dell’SSD di Windows 11 non sia molto diffuso e potrebbe essere dovuto alla lenta adozione del nuovo sistema operativo.

Microsoft non impone Windows 11 agli utenti come ha fatto quando Windows 10 è stato annunciato nel 2015. Windows 11 rimane opzionale ed è attualmente in esecuzione su una piccola percentuale di PC, secondo i dati provenienti da reti di terze parti come AdDuplex.

Gli utenti regolari possono attendere che la correzione venga inclusa nel Patch Tuesday (aggiornamento di sicurezza), che verrà lanciato il 14 dicembre. Se ritieni che il tuo dispositivo sia più lento di prima, è consigliabile installare l’aggiornamento opzionale (KB5007262). Gli aggiornamenti facoltativi sono generalmente sicuri e testati/convalidati da Microsoft

Spero che l’articolo ti abbia aiutato a risolvere tutte le tue domande.

Cortesemente clicca sulle stelline per indicare quanto e’ stato utile l’articolo, Grazie

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?