Novità di Windows 11: Il Multitasking

8 / 100
()

Fonte: https://www.punto-informatico.it/windows-11

Le modifiche non riguardano soltanto l’interfaccia grafica, ma anche e soprattuto la gestione del multitasking, fondamentale sia in ambito lavorativo che di studio e svago. Microsoft è sempre stata un’azienda capace di gestire al meglio il posizionamento delle finestre e il supporto ai display esterni, ma con Windows 11, tutto ciò migliorerà ulteriormente.

Gestione multi finestre

E partiamo proprio dalla gestione delle finestre, con particolare attenzione al menu di ridimensionamento. Ora infatti, portando il puntatore sull’icona di ridimensionamento delle finestra (quello in alto a destra, alla sinistra della “X”), sarà possibile abilitare in pochissimi istanti la suddivisione avanzata delle finestre.

Windows 11 snap

In particolare, le scelte possibili saranno sei: due finestre affiancate alla stessa dimensione, due finestre affiancate con predominanza di quella a sinistra, tre finestre affiancate alla stessa dimensione, tre finestre affiancate con predominanza di quella a sinistra, tre finestre affiancate con predominanza di quella al centro e quattro finestre affiancate alla stessa dimensione.

Windows 11 Gestione multi finestre

Una volta scelta la suddivisione preferita, lo stesso sistema operativo chiederà all’utente quale applicazione aprire e in quale posizione inserirla. Ovviamente resterà comunque possibile modificare la visualizzazione manualmente utilizzando il puntatore e il classico trascinamento. Questa suddivisione verrà anche raggruppata all’interno di tab specifici, così da poter passare da un gruppo di applicazioni ad un altro con un solo clic e senza dover necessariamente cambiare di volta in volte le app visualizzate.

Riposizionamento automatico delle finestre

Microsoft è a conoscenza del fatto che, collegando un display esterno, lo spazio di lavoro a disposizione risulterà maggiore. Per questo motivo, Windows 11 sarà in grado di memorizzare la quantità e la posizione delle finestre aperte quando un monitor risulterà collegato, in modo che, quando verrà scollegato e poi nuovamente ricollegato, aprirà le stesse finestre e le posizionerà esattamente allo stesso modo.

Quando invece il monitor verrà scollegato, il sistema operativo riadatterà automaticamente le finestre per adattarle ad un display più piccolo. Ad esempio, se nel monitor più ampio ci saranno tre finestre aperte in contemporanea, quando si scollegherà, verranno mostrate solo due finestre e abbasserà la terza in background. Ciò ovviamente solo nel caso in cui il display principale risulterà piccolo e scomodo per la visualizzazione a tre finestre.

Creazione di più Desktop

Infine, per quanto riguarda il multitasking, arriva finalmente la possibilità di creare più desktop, in modo da suddividere lo spazio di lavoro e avere un’interfaccia più comoda e ordinata. Tutti i desktop aperti potranno essere personalizzati con tutte le finestre preferite, così da dedicarne uno unicamente ai software necessari per lavorare, uno allo svago, uno alla famiglia e così via. Ovviamente sarà possibile navigare tra le istanze aperte utilizzando una semplicissima gesture.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?