Novità di Windows 11: Modalità tablet

6 / 100
()

Fonte: https://www.punto-informatico.it/windows-11

Il mondo dei dispositivi Windows è molto ampio e Microsoft sa bene che i metodi di input sono cambiati rispetto al passato. Ad oggi infatti, è possibile utilizzare un computer sfruttando il classico puntatore (con tastiera fisica), il tocco con le dita sul display e anche le penne digitali per la scrittura. Di conseguenza, l’azienda ha deciso di puntare molto sull’esperienza tablet, creando un sistema più coeso e pensato per qualsiasi metodo di input.

Con Windows 11 infatti, quando si passerà alla modalità tablet non verrà visualizzato alcun cambiamento, in quanto, a detta di Microsoft, l’interfaccia di Windows 11 è perfettamente pensata sia per l’utilizzo con puntatore che con le dita. Ciò si traduce in maggiore coesione e pulizia, ma si capirà solo con tempo quanto effettivamente ciò possa essere considerato vero.

Unica vera modifica degna di nota sta nella tastiera software, in quando questa potrà essere rimpicciolita e utilizzata con una singola mano, grazie alla possibilità di spostarla da una zona all’altra del display trascinandola con le dita. Inoltre, non mancherà anche il metodo di scrittura a “slide”, molto utilizzato sugli smartphone.

Gaming e xBox

Windows, in confronto agli altri OS desktop, può vantare un supporto eccellente per il gaming e grazie all’integrazione con i servizi xBox (sempre di proprietà di Microsoft), anche tale aspetto è stato migliorato con la sua undicesima versione. Ancora più importanti sono invece il supporto all’“Auto HDR”, che verrà appunto abilitato ogni volta che si aprirà un titolo supportato, e l’aggiunta della tecnologia “DirectStorage”, con la quale si potrà sfruttare una maggiore velocità e fluidità durante le fasi di gioco più intense.

Integrazione con xBox Game Pass e xCloud

All’interno di Windows 11 saranno quindi integrati tutti tutti i servizi in abbonamento di xBox, ovvero “Game Pass” e “xCloud”. Questo significa che gli utenti potranno giocare a tutti i titoli presenti nel catalogo dell’azienda, comprese le proposte di Bethesda e EA. Ciò senza quindi il bisogno di scaricare ulteriori programmi o visitare particolari siti Web.

Gaming e xBox

Non mancherà infatti un collegamento rapito all’xBox Store, che ora avrà un’interfaccia appositamente pensata per desktop, sia per quanto riguarda la scelta per l’acquisto dei titoli, che per l’effettivo utilizzo del gioco. Rimane poi molto elevato il supporto ai controller Bluetooth e via cavo per migliorare ulteriormente l’esperienza di gioco.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?