Oggetti di Active Directory

22 / 100
()

Oggetti di Active Directory

Gli oggetti di Active Directory rappresentano le entità fisiche che compongono una rete. 

Un oggetto è un’istanza di archiviazione di una classe. 

Una classe è definita nello schema di Active Directory come un insieme specifico di attributi obbligatori e facoltativi, ovvero un attributo può essere presente in un oggetto in Active Directory solo quando tale attributo è consentito dalla classe dell’oggetto. Le classi contengono anche regole che determinano quali classi di oggetti possono essere superiori a (genitori di) un particolare oggetto della classe. Ogni attributo è definito anche nello schema di directory. 

Le definizioni degli attributi determinano la sintassi per i valori che l’attributo può avere.

Quando crei un oggetto in Active Directory, fornisci valori per gli attributi dell’oggetto nella sua classe particolare e lo fai in base alle regole dello schema di directory. 

Ad esempio, quando crei un oggetto utente, fornisci valori alfanumerici per il nome e il cognome dell’utente, l’identificatore di accesso e forse altri valori, come il numero di telefono e l’indirizzo. Non è possibile creare correttamente l’oggetto utente senza fornire valori accettabili per il nome utente e il nome di accesso poiché questi attributi sono obbligatori, in base allo schema di directory.

Le applicazioni che creano o modificano oggetti in Active Directory utilizzano lo schema di directory per determinare quali attributi l’oggetto deve e potrebbe avere e come possono apparire tali attributi in termini di strutture di dati e vincoli di sintassi. 

Per questo motivo, lo schema della directory viene mantenuto a livello di foresta in modo che tutti gli oggetti creati nella directory siano conformi alle stesse regole.

Gli oggetti sono oggetti contenitore o oggetti foglia. Un oggetto contenitore memorizza altri oggetti e, in quanto tale, occupa un livello specifico in una gerarchia di sottoalbero. 

Una classe oggetto è un contenitore se almeno un’altra classe lo specifica come possibile superiore; quindi, qualsiasi classe di oggetti definita nello schema può diventare un contenitore. 

Un oggetto foglia non memorizza altri oggetti e, come tale, occupa l’estremità di un sottoalbero.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?