Crea sito
20 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

Che cos’è una partizione?

4 min read



Che cos’è una partizione?

Molte unità sono dotate di un’unica partizione già configurata, ma tutti i dispositivi di archiviazione vengono trattati come una massa di spazio libero non allocato quando non contengono partizioni. Per configurare effettivamente un file system e salvare tutti i file sull’unità, l’unità ha bisogno di una partizione.

La partizione può contenere tutto lo spazio di archiviazione sull’unità o solo parte di esso. Su molti dispositivi di archiviazione, una singola partizione occuperà spesso l’intera unità.

Le partizioni sono necessarie perché non è possibile iniziare a scrivere file su un’unità vuota. È innanzitutto necessario creare almeno un contenitore con un file system. Questo contenitore viene chiamato partizione. Puoi avere una partizione che contiene tutto lo spazio di archiviazione sull’unità o dividere lo spazio in venti diverse partizioni. In entrambi i casi, è necessaria almeno una partizione sull’unità.

Dopo aver creato una partizione, la partizione viene formattata con un file system, come il file system NTFS su unità Windows, il file system FAT32 per unità rimovibili, il file system HFS + su computer Mac o il file system ext4 su Linux. I file vengono quindi scritti in quel file system sulla partizione.

finestre-8.1-installer-partizionamento-allocato spazio

Perché è possibile creare più partizioni e quando si desidera

Probabilmente non vuoi più partizioni sull’unità flash USB: una singola partizione ti permetterà di trattare l’unità USB come una singola unità. Se si hanno più partizioni, quando si collega l’unità USB al computer vengono visualizzate più unità diverse.

Tuttavia, potresti volere più partizioni per altri motivi. Ogni partizione può essere isolata dalle altre e persino avere un file system diverso. Ad esempio, molti computer Windows sono dotati di una partizione di ripristino separata in cui sono archiviati i file necessari per ripristinare il sistema operativo Windows alle impostazioni predefinite di fabbrica. Quando ripristini Windows, i file da questa partizione vengono copiati nella partizione principale. La partizione di ripristino è normalmente nascosta, quindi non è possibile accedervi da Windows e rovinarla. Se i file di ripristino fossero archiviati nella partizione di sistema principale, sarebbe più semplice eliminarli, infettarli o danneggiarli.

Alcuni fanatici di Windows adorano creare una partizione separata per i loro file di dati personali . Quando si reinstalla Windows, è possibile cancellare l’unità di sistema e lasciare intatta la partizione dati. Se vuoi installare Linux sul tuo computer Windows, puoi installarlo sullo stesso disco rigido: il sistema Linux verrà installato su una o più partizioni separate in modo che Windows e Linux non interferiscano tra loro.

I sistemi Linux sono generalmente impostati con più partizioni. Ad esempio, i sistemi Linux hanno una partizione di swap che funziona come il file di paging su Windows . La partizione di swap è formattata con un file system diverso. Puoi impostare le partizioni come preferisci con Linux, assegnando loro diverse directory di sistema.

ubuntu-partizionamento-installazione

Partizioni primarie, estese e logiche

Durante il partizionamento, devi essere consapevole della differenza tra partizioni primarie, estese e logiche. Un disco con una tabella delle partizioni tradizionale può avere solo un massimo di quattro partizioni. Le partizioni estese e logiche sono un modo per aggirare questa limitazione.

Ogni disco può avere fino a quattro partizioni primarie o tre partizioni primarie e una partizione estesa. Se hai bisogno di quattro partizioni o meno, puoi semplicemente crearle come partizioni primarie.

Tuttavia, supponiamo che tu voglia sei partizioni su una singola unità. Dovresti creare tre partizioni primarie e una partizione estesa. La partizione estesa funziona efficacemente come un contenitore che consente di creare una quantità maggiore di partizioni logiche. Quindi, se avessi bisogno di sei partizioni, creeresti tre partizioni primarie, una partizione estesa e quindi tre partizioni logiche all’interno della partizione estesa. Potresti anche creare una singola partizione primaria, una partizione estesa e cinque partizioni logiche: non puoi avere più di quattro partizioni primarie alla volta.

logici-partizioni -e-GParted-showing-primaria, -Extended,

Come partizionare

Partizionare con strumenti grafici è abbastanza facile se sai cosa stai facendo. Durante l’installazione di un sistema operativo – Windows o Linux – il programma di installazione del sistema operativo offrirà una schermata di partizionamento in cui è possibile creare, eliminare, formattare e ridimensionare le partizioni. (Nota che cancellare o formattare una partizione cancellerà tutti i dati su di essa!)

Puoi anche utilizzare strumenti come lo strumento Gestione disco in Windows e GParted su Linux per gestire le partizioni sull’unità di sistema o su altre unità. Non puoi sempre modificare una partizione mentre è in uso – ad esempio, non puoi eliminare una partizione di sistema di Windows mentre stai eseguendo Windows da essa! – pertanto potrebbe essere necessario eseguire l’avvio da un CD live Linux o utilizzare un disco di installazione del sistema operativo per apportare numerose modifiche.

Questi strumenti consentono di partizionare le unità di sistema e altre unità interne, unità esterne, unità USB, schede SD e altri supporti di archiviazione.

finestre di gestione dei dischi-tool-in-

Come le partizioni vengono visualizzate come dischi, ma non offrono gli stessi vantaggi in termini di prestazioni

I sistemi operativi visualizzano partizioni separate come unità separate. Ad esempio, se hai una singola unità con 500 GB di spazio di archiviazione sul tuo computer, avresti un’unità C: \ con 500 GB di spazio disponibile in Windows. Ma se partizionassi quell’unità a metà, avresti un’unità C: \ con 250 GB di spazio e un’unità D: \ con 250 GB di spazio visualizzati in Esplora risorse.

Queste unità possono apparire come dispositivi fisici separati, ma non funzionano in questo modo. Sebbene appaiano come dischi diversi, sono sempre lo stesso hardware fisico. C’è così tanta velocità da percorrere. Non si ottengono i vantaggi prestazionali dall’uso di due partizioni separate dall’uso di due unità fisiche separate.

due partizioni-in-windows-explorer


La maggior parte delle persone non dovrà preoccuparsi di questo, poiché le unità generalmente hanno una singola partizione impostata, la partizione dei sistemi operativi automaticamente e così via. Tuttavia, è utile sapere come funzionano le partizioni quando è necessario sporcarsi le mani.

Translate »