Crea sito
31 Ottobre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR INFORMATICO

Problemi comuni di Outlook – Soluzioni

4 min read
Non importa quanto siano ben scritti i componenti aggiuntivi (e persino Outlook stesso), ci sarà sempre il problema occasionale di Outlook che non sembra andare via o potrebbe non essere affatto correlato ai componenti aggiuntivi. Puoi leggere come risolvere il problema di Outlook su Internet, ma a volte i suggerimenti non funzionano per il tuo caso specifico. Quindi, abbiamo prodotto questo elenco di cose generali per provare a risolvere il tuo problema in Outlook.
13 / 100

Non importa quanto siano ben scritti i componenti aggiuntivi (e persino Outlook stesso), ci sarà sempre il problema occasionale di Outlook che non sembra andare via o potrebbe non essere affatto correlato ai componenti aggiuntivi. Puoi leggere come risolvere il problema di Outlook su Internet, ma a volte i suggerimenti non funzionano per il tuo caso specifico. Quindi, abbiamo prodotto questo elenco di cose generali per provare a risolvere il tuo problema in Outlook.

1. Avviare Outlook in modalità provvisoria
Sapevi che puoi avviare Outlook senza componenti aggiuntivi?

Si chiama “SafeMode”. Puoi avviare Outlook in SafeMode che li spegnerà tutti (che probabilmente è meglio iniziare).

Seguite queste istruzioni:

Se Outlook si comporta in SafeMode, puoi iniziare a disinstallare i componenti aggiuntivi uno alla volta (almeno temporaneamente).

Per disinstallare, dovresti essere in grado di accedere al Pannello di controllo … Aggiungi / Rimuovi programmi e selezionare Rimuovi (o disattivarli temporaneamente tramite il registro in

HKCU \ Software \ Microsoft \ Office \ Outlook \ AddIns \ {nome del componente aggiuntivo} \ – quindi impostare LoadBehavior su 0 per disattivarlo e 3 per attivarlo).

Infine, se sei in grado di restringerlo a un particolare componente aggiuntivo, potresti essere in grado di reinstallare il componente aggiuntivo in questione in un ordine diverso (supponendo che tu abbia più di un componente aggiuntivo che puoi installare – alcuni componenti aggiuntivi sono installati da Microsoft quando è installato Outlook).

Avevamo almeno un rapporto dei clienti aziendali secondo cui la modifica dell’ordine risolveva un problema con il menu di scelta rapida nel nostro Rispondi a tutti Monitor.

2. Eseguire lo strumento di riparazione Posta in arrivo
Lo strumento di riparazione Posta in arrivo (scanpst.exe) funziona sia sul file delle cartelle personali di Microsoft Outlook (.pst) sia sul file di file di archiviazione offline di Outlook (.ost). Scanpst.exe viene installato quando si installa Microsoft Outlook e si trova in:

unità: cartella \ Programmi \ File comuni \ Sistema \ MSMAPI \ LocaleID

– dove LocaleID è l’identificatore delle impostazioni locali (LCID) per l’installazione di Microsoft Office. LCID per inglese – Stati Uniti è 1033.

Riavvia Outlook e prova a duplicare il problema.

3. Ufficio riparazioni
Nel Pannello di controllo vai a Programmi e funzionalità. Trova Microsoft Office nell’elenco e fai clic su Cambia:

Immagine di Microsoft Office nel Pannello di controllo … Programmi e funzionalità … Disinstalla un programma
Fai clic su “Modifica”, quindi scegli Ripristina.

Al termine, riavviare Outlook e provare a duplicare il problema.

4. Rimuovere Outlook dalla cartella di avvio
Se hai Outlook nella cartella di avvio, rimuovi il collegamento dalla cartella di avvio. Riavvia Outlook e prova a riprodurre il problema.

5. Interrompere l’esecuzione di un invio / ricezione all’uscita da Outlook
In Outlook vai su File … Opzioni … Avanzate. Fare clic sul pulsante Invia / Ricevi ed evidenziare “Tutti gli account”. Deseleziona la casella “Esegui invio / ricezione automatici all’uscita:

Immagine dell’opzione per eseguire un invio / ricezione
Questa opzione potrebbe essere utile se devi costantemente attendere che Outlook ricostruisca il suo file di dati al riavvio.

Riavvia Outlook e prova a duplicare il problema.

6. Aggiorna tutti i componenti aggiuntivi
Se di recente hai aggiornato o acquistato un solo componente aggiuntivo Sperry Software, devi aggiornarli tutti. Puoi ottenere gli aggiornamenti su https://www.SperrySoftware.com/Email-Tools/Category/Downloads. Potrebbe essere utile aggiornare tutti i componenti aggiuntivi, soprattutto se il problema riscontrato si è verificato improvvisamente da solo (che potrebbe essere un service pack o un aggiornamento di Windows e il fornitore del componente aggiuntivo potrebbe già avere una versione più recente.

7. Provalo su un’altra macchina
Hai un’altra macchina su cui puoi provare a duplicare il problema, preferibilmente con una configurazione il più vicino possibile alla macchina che presenta il problema? L’identificazione di schemi aiuta a diagnosticare quale potrebbe essere il problema.

8. Utilizzare il Visualizzatore eventi
Assicurati di controllare anche i registri eventi dell’applicazione in Windows per eventuali indizi, in quanto è lì che Outlook (e tutto Office) scrivono le loro notifiche, avvisi ed errori. Per fare ciò, vai su Start e digita “eventvwr.exe”. Attendi il caricamento, potrebbero essere necessari alcuni secondi. Quindi, cerca nei registri di Windows … Tabella delle applicazioni, cercando nella colonna Origine gli eventi provenienti da “Outlook”:

Immagine del Visualizzatore eventi per Outlook
Assicurati di guardare da dove sia uscito Outlook e quando è stato riavviato. Entrambi gli eventi potrebbero contenere informazioni utili.

Non c’è nulla in particolare di cui avvertirti, poiché ci sono molte informazioni informative e diagnostiche lì, ma la lettura delle voci può portare a un indizio su cosa non va. Nota che puoi ordinare facendo clic sulla colonna Sorgente.

9. Eseguire una reinstallazione completa di Office
Non qualcosa da prendere alla leggera, ma a volte devi farlo.

Simile al nostro precedente suggerimento di riparare Office (vedi # 3 Ripara il tuo Microsoft Office sopra), esegui gli stessi passaggi tranne scegliere Disinstalla.

Tieni presente che potresti aver bisogno del tuo codice Product Key se ne hai ricevuto uno.

10. Creare un nuovo profilo di Outlook
Questo è l’ultimo dell’elenco perché fondamentalmente riavvia la tua casella di posta e Outlook dovrà scaricare di nuovo tutta la tua e-mail (a seconda della modalità di connessione).

Translate »