Requisiti minimi per Windows 11

23 / 100

Requisiti minimi per Windows 11

Prima di procedere all’installazione di Windows 11, devi accertarti che il tuo computer sia compatibile con il nuovo sistema operativo.

Di seguito ho elencato i requisiti minimi da verificare.

  • Processore da almeno 1GHz
  • RAM da almeno 4GB
  • Spazio di archiviazione da almeno 64GB
  • Scheda grafica compatibile con DirectX 12 o superiore
  • UEFI abilitato
  • TPM 2.0
  • Monitor da almeno 720p
  • Connessione ad internet per scaricare gli aggiornamenti e creare un account Microsoft, se non ne hai già uno

Mi soffermo un momento sul TPM 2.0, un requisito che ha causato molta confusione tra gli utenti.

La sigla TPM significa Trusted Platform Module e si tratta di un modulo hardware presente sulle recenti schede madri o integrato nelle moderne CPU, che conserva le chiavi crittografiche del sistema.

Tale dispositivo protegge i dati in modo hardware e non software, impedendo l’accesso da parte di malintenzionati ad eventuali dati crittografati presenti sul PC.

Per installare Windows 11 è necessario che la scheda madre o la CPU abbiano il TPM 2.0. Eventuali versioni precedenti, come il TPM 1.2, non sono sufficienti.

Su PC datati, che non possiedono tale hardware, non è possibile installare Windows 11, a meno che non si ricorra ad alcuni stratagemmi che ho approfondito nei paragrafi successivi. Oppure devi comprare il modulo TPM 2.0 ed installarlo sulla scheda madre, se supportato.

La Microsoft ha messo a disposizione un software chiamato “Controllo integrità PC”, che puoi scaricare da questo link.

Grazie a questo programma è possibile controllare in pochi secondi se il tuo PC soddisfa i requisiti minimi di Windows 11.

Scarica ed installa il software, avvialo e premi su “Controlla ora” per sapere se il tuo computer può supportare Windows 11.

Per vedere i processori supportati, puoi consultare la lista delle CPU Intel e le CPU AMD compatibili.

In breve, devi avere almeno una CPU Intel di ottava generazione in poi, oppure una CPU AMD di terza generazione in poi.

Per quanto riguarda invece le motherboard, le schede madri compatibili con Windows 11 sono state elencate dai vari produttori AsusGigabyteMSIASRock.

Inoltre diverse schede madri, abbastanza recenti, hanno ricevuto un aggiornamento del BIOS per abilitare di default il TPM 2.0 ed il Secure Boot. Quindi potresti anche decidere di fare l’aggiornamento del BIOS, se disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »