Crea sito
27 Settembre 2020

Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA – BAZAAR

SCHEDULAZIONE DI PROCESSI

2 min read
In quasi tutti i sistemi operativi è possibile schedulare o meglio programmare ad un certo orario l'avvio di un comando o programma senza essere collegati in qualche modo al sistema. Gli strumenti disponibili su Unix e Linux sono: at Permette di eseguire un comando una volta sola, eventualmente quando il sistema non è occupato o in un momento definibile dall'utente. Non verrà trattato in questa sede. cron E' un daemon che viene utilizzato dal sistema per eseguire compiti configurabili dall'utente ad intervalli regolari.

Definizioni
In quasi tutti i sistemi operativi è possibile schedulare o meglio programmare ad un certo orario l’avvio di un comando o programma senza essere collegati in qualche modo al sistema.
Gli strumenti disponibili su Unix e Linux sono:
at Permette di eseguire un comando una volta sola, eventualmente quando il sistema non è occupato o in un momento definibile dall’utente. Non verrà trattato in questa sede.
cron E’ un daemon che viene utilizzato dal sistema per eseguire compiti configurabili dall’utente ad intervalli regolari.

Cron e crontab
Il demone crond viene eseguito all’avvio del sistema ( /etc/rc.d/init.d/crond ) e, ogni minuto, analizza il suo file di configurazione predefinito /etc/crontab per verificare se deve eseguire dei comandi.
Su varie distribuzioni /etc/crontab prevede le seguenti voci:
01 * * * * root run-parts /etc/cron.hourly
02 4 * * * root run-parts /etc/cron.daily
22 4 * * 0 root run-parts /etc/cron.weekly
42 4 1 * * root run-parts /etc/cron.monthly

Che in pratica fanno eseguire:
– tutte le ore (al minuto 01) i comandi presenti nella directory /etc/cron.hourly,
– tutti i giorni alle 4.02 i comandi in /etc/cron.daily,
– tutte le settimane, alle 4.22 di domenica i comandi in /etc/cron.weekly,
– tutti i mesi, alle 4.42 del primo del mese, tutti i comandi in /etc/cron.monthly
Ogni riga di /etc/crontab prevede quindi sette campi.

I primi 5 campi servono per definire quando eseguire il comando specificato nel settimo campo. Possono contenere valori separati da virgola o un asterisco che indica tutti i calori possibili:
1) Minuto in cui eseguire il comando. Valori da 00 a 59.
2) Ora in cui eseguire il comando. Valori da 0 a 23 (0 è mezzanotte, 12 mezzogiorno)
3) Giorno del mese in cui eseguire il comando. Valori da 1 a 31.
4) Mese dell’anno in cui eseguire il comando. Valori da 1 a 12.
5) Giorno della settimana in cui eseguire il comando. Valori da 0 a 6. (0 corrisponde alla Domenica, 1 al Lunedì.. )
6) Utente con cui viene eseguito il comando. Crond viene eseguito come root e può impersonificare qualsiasi utente. Questo campo può anche essere omesso (root di default).
7) Riga di comando da eseguire (con eventuali opzioni, argomenti ecc.)
Il comando run-parts, nel caso di cui sopra, esegue tutti i comandi presenti nella directory indicata.

Oltre a /etc/crontab, riservato al sistema, ogni utente può editare un proprio crontab file con la stessa struttura di /etc/crontab.
In BOFH! i dettagli.

Translate »
×

Benvenuto !

Fai clic su uno dei nostri specialisti elencati di seguito per avviare una chat di supporto su WhatsApp o inviaci un'e-mail a helpdesk [email protected]

You are Wellcome !

Click one of our helpdesk specialist below to start a chat on WhatsApp or send us an email to [email protected]

 

× HELPDESK