Sicurezza: Sophos Intercept X per le piattaforme Qualcomm Snapdragon

5 / 100

Sophos, leader globale nella sicurezza informatica di ultima generazione, annuncia che metterà a disposizione la sua protezione endpoint Intercept X per i PC 5G basati sulla piattaforma Qualcomm® Snapdragon™  di Qualcomm Technologies, Inc.

L’unione di Sophos Intercept X e Snapdragon offrirà agli utenti di nuova generazione il massimo della sicurezza per un ambiente operativo sempre connesso e always on.

Le piattaforme Snapdragon abilitano la connettività 5G, basandosi sulla tecnologia degli smartphone per offrire prestazioni ed efficienza premium a computer portatili fanless, sottili e leggeri connessi a cellulari 4G e 5G.

Sophos Intercept X è la soluzione sviluppata per proteggere sistemi endpoint avanzati, bloccando le più recenti minacce informatiche grazie al deep learning e alle sue funzionalità anti-ransomware.

Sophos punta a rendere disponibile Intercept X per le piattaforme Snapdragon nella seconda metà del 2021.

“Un ambiente operativo interattivo always on e sempre connesso che unisce la tecnologia dei PC a quella degli smartphone rappresenta un contesto unico in termini di potenzialità ed opportunità per ciò che concerne la sicurezza” commenta Joe Levy, chief technology officer di Sophos. “I dispositivi mobili hanno storicamente subito molti meno incidenti di sicurezza rispetto ai PC basati su architetture tradizionali e questo non perché non siano anch’essi onnipresenti bensì perché la loro architettura moderna, che offre una maggiore prevedibilità rispetto ai PC, permette ai vendor di applicazioni di progettare software ad alte prestazioni e sicuri. Le piattaforme Snapdragon rappresentano un importante passo avanti in quanto garantiscono tutte le prestazioni dei PC coniugate con i benefici tipici dei più moderni dispositivi mobili. La sicurezza ama la prevedibilità e Sophos è molto orgogliosa di far parte di ciò che renderà sicure queste piattaforme di nuova generazione”.

Sophos Intercept X permetterà inoltre di:Sfruttare la funzionalità Connected Standby per una comunicazione continuativa con una flotta di PC basati su Snapdragon, in modo tale che i responsabili della sicurezza dovranno affrontare meno incognite poiché i dati non verranno persi nei periodi in cui i device vanno abitualmente offline

Utilizzare l’accelerazione dell’IA tramite il motore di Intelligenza Artificiale di Qualcomm® per  compilare software sempre più dipendenti dall’IA in tempo reale sul dispositivo, ottimizzando l’esecuzione e rendendola più veloce ed efficiente, un aspetto particolarmente importante quando i dispositivi funzionano con una batteria

Sfruttare una tutela di base a livello hardware al fine di accertare l’integrità del dispositivo e della crittografia per creare forti vincoli di identità

“Adesso, oltre a rendere fruibile un’esperienza d’uso dei PC always on, le nostre piattaforme abilitate al 5G Snapdragon integreranno la sicurezza di prossima generazione più innovativa all’interno delle nostre avanzate funzionalità di IA e di connettività 5G” spiega Miguel Nunes, senior director, Product Management di Qualcomm Technologies, Inc. “Lavorando insieme a Sophos, porteremo la sicurezza on-device a un nuovo livello, ottimizzando la loro protezione endpoint leader nel mercato dotata di rilevamento delle minacce accelerato dall’IA nelle nostre soluzioni. Siamo entusiasti che Sophos, con la sua sicurezza di livello enterprise di prossima generazione, affianchi le nostre piattaforme Snapdragon 5G”.

Per maggiori informazioni su come bloccare il ransomware e altri cyberattacchi:  Sophos Intercept X Endpoint

Qui maggiori informazioni sulla suite di piattaforme Snapdragon di Qualcomm Technologies.Condividi sui Social Network:

Translate »