Android Debug Bridge – Software Sblocco Cellulare:

7 / 100

Android Debug Bridge è stato rilasciato assieme al software SDK dai sviluppatori di Google nel 2007.

La vera rivoluzione è stata nel 2011 quando venne introdotta la possibilità di effettuare un backup completo senza lo sblocco del Boot Loader di un dispositivo android.

ADB viene utilizzato per eseguire comandi da riga-comando. Con questi comandi gli sviluppatori possono modificare le proprie applicazioni in sviluppo o le ROM, mentre gli utenti possono personalizzare determinati aspetti del dispositivo, eseguire debug di applicazioni, accedere a funzionalità nascoste e recuperare dati dal dispositivo quando è in modalità recupero.

Per permettere la comunicazione fra computer e il dispositivo sono necessari un cavo USB o una connessione wireless.

Per motivi di sicurezza nella fase preliminare bisogna attivare le funzionalità aggiuntive di Android ovvero le “Opzioni sviluppatore” abilitando la voce “Debug USB”, che consente di accedere direttamente al file system di un dispositivo Android da un computer desktop.

Senza il debug abilitato, è possibile interagire solo con l’archivio multimediale del dispositivo, cioè per esempio con la scheda SD o una directory multimediale appositamente formattata.

A volte dimentichiamo la nostra password o il blocco del modello sul telefono Android. Ecco il modo migliore per rimuovere il blocco. Per fare ciò abbiamo bisogno di un PC su cui è installato il sistema operativo di base Linux. Senza alcun dato sciolto possiamo svolgere questa attività.

Quindi iniziamo, dobbiamo installare il software chiamato Android debug bridge (ADB), per installarlo apri il terminale (fai clic con il tasto destro e apri il terminale) e inserisci il comando seguente.

sudo apt-get install android-tools-adb

Dopo aver installato ADB, collega il telefono al computer tramite il cavo. Apri di nuovo il terminale e usa i comandi seguenti.

dispositivi adb
adb shell
cd dati/sistema
su
rm *.tasto

Una volta completato, riavvia il telefono. Il blocco verrà cancellato dal telefono.

Come impostare ADB
Nota: configurare ADB sul computer è solo metà dell’equazione poiché dovrai anche fare alcune cose sullo smartphone o sul tablet per accettare i comandi ADB.

Configurazione del telefono


Avvia l’applicazione Impostazioni sul telefono.

1 Tocca l’opzione Informazioni sul telefono generalmente nella parte inferiore dell’elenco.
2 Quindi tocca l’opzione Numero build 7 volte per abilitare la modalità sviluppatore. Al termine, vedrai un messaggio di brindisi.
3 Ora torna alla schermata principale delle Impostazioni e dovresti vedere un nuovo menu Opzioni sviluppatore a cui puoi accedere.
Vai lì e abilita l’opzione della modalità di debug USB.
consenti il prompt di debug USB su Android
Hai parzialmente finito con il processo di configurazione del telefono. 4 Successivamente, dovrai scorrere di seguito e seguire il resto delle istruzioni per il tuo particolare sistema operativo.
5 Segui il sistema operativo sul tuo computer.

Come configurare ADB su Microsoft Windows

Download Android Debug Bridge per Windows

1 Scarica il file ZIP di Android SDK Platform Tools per Windows.

2 Estrai il contenuto di questo file ZIP in una cartella facilmente accessibile (come C:\platform-tools)
3 Apri Esplora risorse di Windows e cerca dove hai estratto il contenuto di questo file ZIP
4 Quindi apri un prompt dei comandi dalla stessa directory di questo binario ADB. Questo può essere fatto tenendo premuto Maiusc e facendo clic con il pulsante destro del mouse all’interno della cartella, quindi fare clic sull’opzione “Apri finestra di comando qui”. (Alcuni utenti di Windows 10 potrebbero vedere “PowerShell” invece di “finestra di comando”.) File degli strumenti della piattaforma estratti su un sistema Windows
5 Collega il tuo smartphone o tablet al computer con un cavo USB. Cambia la modalità USB in modalità “trasferimento file (MTP)”. Alcuni OEM potrebbero richiederlo o meno, ma è meglio lasciarlo in questa modalità per la compatibilità generale.
6 Nella finestra del prompt dei comandi, inserisci il seguente comando per avviare il demone ADB: adb devices
7 Sullo schermo del telefono, dovresti visualizzare un messaggio per consentire o negare l’accesso al debug USB. Naturalmente, ti consigliamo di concedere l’accesso al debug USB quando richiesto (e toccare la casella di controllo Consenti sempre se non vuoi mai più vedere quel messaggio). Consenti prompt di debug USB su Android quando ti connetti a un nuovo computer
8 Infine, reinserisci il comando dal passaggio #6. Se tutto è andato a buon fine, ora dovresti vedere il numero di serie del tuo dispositivo nel prompt dei comandi (o nella finestra di PowerShell). Comando adb devices di Windows PowerShell

Ora puoi eseguire qualsiasi comando ADB sul tuo dispositivo! Ora vai avanti e inizia a modificare il tuo telefono seguendo il nostro ampio elenco di tutorial!

Come configurare ADB su Linux

Download Android Debug Bridge per Linux


1 Scarica il file ZIP di Android SDK Platform Tools per Linux.
Estrai lo ZIP in una posizione facilmente accessibile (come ad esempio il desktop).
2 Apri una finestra di Terminale.
3 Immettere il seguente comando: cd /percorso/a/estratto/cartella/
Questo cambierà la directory in cui hai estratto i file ADB.
Quindi, ad esempio: cd /Users/Doug/Desktop/platform-tools/
4 Collega il tuo dispositivo alla tua macchina Linux con il cavo USB. 5 Modificare la modalità di connessione in modalità “trasferimento file (MTP)”. Questo non è sempre necessario per ogni dispositivo, ma è consigliato in modo da non incorrere in problemi.
6 Una volta che il Terminale si trova nella stessa cartella in cui si trovano i tuoi strumenti ADB, puoi eseguire il seguente comando per avviare il demone ADB: ./adb devices
7 Di nuovo sul tuo smartphone o tablet, vedrai un messaggio che ti chiede di consentire il debug USB. Vai avanti e concedi it.install adb
Infine, reinserisci il comando dal passaggio

8. Se tutto è andato a buon fine, ora dovresti vedere il numero di serie del tuo dispositivo nell’output della finestra Terminale. Comando Ubuntu Linux adb devices


Congratulazioni! Ora puoi eseguire qualsiasi comando ADB sul tuo dispositivo! Ora vai avanti e inizia a modificare il tuo telefono seguendo il nostro ampio elenco di tutorial!

Alcuni utenti Linux dovrebbero essere consapevoli che può esserci un modo più semplice per installare ADB sul proprio computer. La guida sopra funzionerà sicuramente per te, ma chi possiede una distribuzione Linux basata su Debian o Fedora/SUSE può saltare i passaggi 1 e 2 della guida sopra e utilizzare uno dei seguenti comandi:

NOTA

Gli utenti Linux basati su Debian possono digitare il seguente comando per installare ADB:
sudo apt-get install android-tools-adb
Gli utenti Linux basati su Fedora/SUSE possono digitare il seguente comando per installare ADB:
sudo yum install android-tools

Translate »