Crea sito

Indirizzo di rete di classe A

In un indirizzo di rete di classe A, il primo byte è assegnato all’indirizzo di rete e il tre i byte rimanenti vengono utilizzati per gli indirizzi dei nodi. Il formato di classe A è il seguente:

network.node.node.node

Ad esempio, nell’indirizzo IP 49.22.102.70, il 49 è l’indirizzo di rete e 22.102.70 è l’indirizzo del nodo.
Ogni macchina su questa particolare rete avrebbe la rete distintiva della rete 49.
Gli indirizzi di rete di classe A sono lunghi 1 byte, con il primo bit di quel byte riservato e il 7 bit rimanenti disponibili per l’indirizzamento, di conseguenza, il numero massimo di reti di classe A che possono essere create è 128. Perché? Perché ognuna delle posizioni a 7 bit può essere uno 0 o 1, quindi 27 o 128.

Per complicare ulteriormente le cose, l’indirizzo di rete di tutti gli 0 (0000 0000) è riservato a designare il percorso predefinito. Inoltre, l’indirizzo 127, che è riservato per la diagnostica, non può essere utilizzato, il che significa che puoi davvero utilizzare solo i numeri da 1 a 126 per designare gli indirizzi di rete di Classe A. Questo significa il numero effettivo di indirizzi di rete di classe A utilizzabili è 128 meno 2 o 126.

Indirizzi IP privati​​(RFC 1918)

Le persone che hanno creato lo schema di indirizzamento IP hanno anche creato indirizzi IP privati.

Questi indirizzi possono essere utilizzati su una rete privata, ma non sono instradabili attraverso Internet. Questo è stato progettato allo scopo di creare una misura di sicurezza necessaria, ma anche per salvare prezioso spazio per gli indirizzi IP.

Se ogni host su ogni rete fosse richiesto un IP instadabile su internet (IP pubblici), avremmo esaurito gli indirzzi IP da distribuire anni fa.

Ma usando indirizzi IP privati, ISP, le società e gli utenti domestici hanno bisogno solo di un gruppo relativamente piccolo di indirizzi IP per connettere le reti private ad Internet.

Questo è economico perché possono utilizzare gli IP privati sulle loro reti interne. Per realizzare questo compito, l’ISP e la società, l’utente finale, hanno bisogno di usare qualcosa chiamato Network Address Translation (NAT), che fondamentalmente prende un indirizzo IP privato e lo converte per l’uso su Internet. (del NAT piu’ avanti), Cosi che molte persone possono utilizzare lo stesso IP reale.

Indirizzi IP privati​​(RFC 1918)

Le persone che hanno creato lo schema di indirizzamento IP hanno anche creato indirizzi IP privati.

Questi indirizzi possono essere utilizzati su una rete privata, ma non sono instradabili attraverso Internet. Questo è stato progettato allo scopo di creare una misura di sicurezza necessaria, ma anche per salvare prezioso spazio per gli indirizzi IP.

Se ogni host su ogni rete fosse richiesto un IP instadabile su internet (IP pubblici), avremmo esaurito gli indirzzi IP da distribuire anni fa.

Ma usando indirizzi IP privati, ISP, le società e gli utenti domestici hanno bisogno solo di un gruppo relativamente piccolo di indirizzi IP per connettere le reti private ad Internet.

Questo è economico perché possono utilizzare gli IP privati sulle loro reti interne. Per realizzare questo compito, l’ISP e la società, l’utente finale, hanno bisogno di usare qualcosa chiamato Network Address Translation (NAT), che fondamentalmente prende un indirizzo IP privato e lo converte per l’uso su Internet. (del NAT piu’ avanti), Cosi che molte persone possono utilizzare lo stesso IP reale.

Classe A 10.0.0.0 fino a 10.255.255.255
ClasseB  172.16.0.0 fino a 172.31.255.255
Classe C 192.168.0.0 fino a 192.168.255.255

Tipi di indirizzi IPv4

La maggior parte delle persone usa il termine broadcast come termine generico.

Loopback (localhost) Utilizzato per testare lo stack IP sul computer locale.
Può essere qualsiasi indirizzo da 127.0.0.1 a 127.255.255.254.

Broadcast di livello 2 viene inviato a tutti i nodi su una LAN.
Broadcast (livello 3) Viene inviato a tutti i nodi sulla rete.
Unicast Questo è un indirizzo per una singola interfaccia e questi sono usati per inviare pacchetti ad un host specifico.
Multicast Questi sono pacchetti inviati da una singola fonte e trasmessi a molti dispositivi su diverse reti. Indicato come “uno a molti”.

Broadcast di livello 2.

Le trasmissioni di livello 2 sono anche conosciute come trasmissioni hardware e solo su una LAN, ma non superano il limite della LAN (router).

L’indirizzo hardware tipico è di 6 byte (48 bit) e assomiglia a qualcosa come 45: AC: 24: E3: 60: A5.

La trasmissione sarebbe tutti 1 in binario, tutte F in esadecimale, come in ff: ff: ff: ff: ff: ff

Ogni scheda di interfaccia di rete (NIC) riceverà e leggerà il frame, incluso il router, dal momento che questo era un broadcast di livello 2, ma il router non lo inostrera’ mai!

Broadcast di livello 3

I messaggi di broadcast sono utilizzati per raggiungere tutti gli host su un dominio di trasmissione.

Queste sono trasmissioni di rete che hanno tutti bit host su 1.

Ecco un esempio hai già familiarità con: l’indirizzo di rete 172.16.0.0 255.255.0.0 ha un indirizzo di broadcast di 172.16.255.255 tutti i bit dell’host su 1.

By Officine Informatiche Roma

Pagina dedicata a chi cerca un lavoro nel mondo dell'ICT, consigli, suggerimenti, soluzioni e ovviamente, annunci di offerta e ricerca. -Sono collegato a diverse societa' che fanno ricerca di personale qualificato. -Seleziono le loro richieste, e valuto CV. -Propongo i candidati potenziali alle aziende che ne fanno richiesta. -Seleziono con test psicologici e tecnici variabiili a seconda della figura professionale. -Svolgo infine anche colloqui via Skype per maggiori approfondimenti se e' necessario. Se siete interessati a questo annuncio inviate una email con cV e Presentazionea : [email protected]

Translate »