tree

19 / 100
()

Elencare le cartelle nella struttura ad albero

Mentre ls elenca solo il contenuto delle cartelle, con il comando tree si può mostrare la gerarchia completa delle cartelle, in modo ricorsivo, all’interno della struttura ad albero.

Il collegamento segue questa sintassi:

tree [OPZIONI] [CARTELLA]

1. Per elencare il contenuto della directory in un formato ad albero, passare alla directory desiderata ed eseguire il comando tree senza opzioni o argomenti come segue. Ricordarsi di invocare sudo per eseguire l’albero in una directory che richiede i permessi di accesso dell’utente root.

# tree
OR
$ sudo tree

Visualizzerà il contenuto della directory di lavoro in modo ricorsivo mostrando sottodirectory e file e un riepilogo del numero totale di sottodirectory e file. Puoi abilitare la stampa di file nascosti usando il flag -a .

$ sudo tree -a

2. Per elencare il contenuto della directory con il prefisso del percorso completo per ogni sottodirectory e file, utilizzare -f come mostrato.

$ sudo tree -f

3. Puoi anche indicare ad albero di stampare solo le sottodirectory meno i file in esse contenuti usando l’opzione -d . Se usato insieme all’opzione -f , l’albero stamperà il percorso completo della directory come mostrato.

$ sudo tree -d 
OR
$ sudo tree -df

4. È possibile specificare la profondità di visualizzazione massima dell’albero di directory utilizzando l’opzione -L . Ad esempio, se desideri una profondità di 2, esegui il seguente comando.

$ sudo tree -f -L 2

Ecco un altro esempio sull’impostazione della profondità di visualizzazione massima dell’albero di directory su 3.

$ sudo tree -f -L 3

5. Per visualizzare solo i file che corrispondono al pattern jolly, utilizzare il flag -P e specificare il pattern. In questo esempio, il comando elencherà solo i file che corrispondono a cata * , quindi verranno elencati file come Catalina.sh, catalina.bat, ecc.

$ sudo tree -f -P cata*

6. Puoi anche dire all’albero di eliminare le directory vuote dall’output aggiungendo l’opzione --prune , come mostrato.

$ sudo tree -f --prune

7. Ci sono anche alcune utili opzioni di file supportate da tree come -p che stampa il tipo di file e le autorizzazioni per ogni file in modo simile al comando ls -l.

$ sudo tree -f -p 

8. Inoltre, per stampare il nome utente (o l’UID se non è disponibile alcun nome utente), di ogni file, usa l’opzione -u e l’opzione -g stampa il gruppo nome (o GID se non è disponibile alcun nome di gruppo). Puoi combinare le opzioni -p -u -g per fare un lungo elenco simile al comando ls -l.

$ sudo tree -f -pug

9. Puoi anche stampare la dimensione di ogni file in byte insieme al nome usando l’opzione -s . Per stampare la dimensione di ogni file ma in un formato più leggibile dall’uomo, usa il flag -h e specifica una lettera di dimensione per kilobyte (K), megabyte (M), gigabyte (G), terabyte (T), ecc.

$ sudo tree -f -s
OR
$ sudo tree -f -h

10. Per visualizzare la data dell’ultima ora di modifica per ogni sottodirectory o file, utilizzare le opzioni -D come segue.

$ sudo tree -f -pug -h -D

11. Un’altra opzione utile è --du , che riporta la dimensione di ogni sottodirectory come accumulo di dimensioni di tutti i suoi file e sottodirectory (e dei loro file, e così via).

$ sudo tree -f --du

12. Ultimo ma non meno importante, puoi inviare o reindirizzare l’output dell’albero a nome file per un’analisi successiva utilizzando l’opzione -o .

$ sudo tree -o direc_tree.txt

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?