tuptime – Mostra il tempo di esecuzione storico e statistico dei sistemi Linux

11 / 100

tuptime – Mostra il tempo di esecuzione storico e statistico dei sistemi Linux

L’amministrazione del sistema comporta molte attività, una delle quali è il monitoraggio e il controllo da quanto tempo è in esecuzione il sistema Linux. È sempre una buona idea tenere traccia del tempo di attività del sistema per ottimizzare l’uso delle risorse di sistema.

Trova il tempo di attività, spegnimento e riavvio di Linux
tuptime – Mostra il tempo di esecuzione storico e statistico di Linux
In questa guida, esamineremo uno strumento Linux chiamato tuptime che può aiutare gli amministratori di sistema a sapere da quanto tempo una macchina Linux è attiva e funzionante.

Che cos’è tuptime?
tuptime è uno strumento utilizzato per riportare il tempo di esecuzione storico e statistico ( uptime ) di un sistema Linux, che lo mantiene tra i riavvii. Questo strumento funziona meno come il comando uptime, ma fornisce un output più avanzato.

Questo strumento da riga di comando può:

  • Registra i kernel usati.
  • Registra il primo avvio.
  • Conta gli avvii di sistema.
  • Conta gli arresti buoni e cattivi.
  • Calcola la percentuale di uptime e downtime dal primo avvio.
  • Calcola i tempi di attività e di inattività più grandi, più brevi e medi.
  • Calcola il tempo di attività accumulato del sistema, il tempo di inattività e il totale.
  • Stampa il tempo di attività corrente.
  • Stampa tabella formattata o elenco con la maggior parte dei valori precedenti memorizzati.
  • Requisiti
  • Sistema operativo Linux o FreeBSD.
  • Python 2.7 o 3.x installato ma è consigliata la versione più recente.
  • Moduli Python (sys, os, optparse, sqlite3, datetime, locale, platform, subprocess, time).


Come installare tuptime in Linux
Per prima cosa devi clonare il repository eseguendo il comando seguente:

$ git clone https://github.com/rfrail3/tuptime.git


Strumento clone tuptime
Quindi spostati nell’ultima directory all’interno della directory tuptime . Quindi, copia lo script tuptime all’interno della directory più recente in /usr/bin e imposta i permessi eseguibili come mostrato.

$ cd uptime/latest
$ sudo cp tuptime /usr/bin/tuptime
$ sudo chmod ugo+x /usr/bin/tuptime

Configura uptime
Ora copia il file cron tuptime/latest/cron.d/tuptime in /etc/cron.d/tuptime e imposta i permessi dell’eseguibile come segue.

$ sudo cp tuptime/latest/cron.d/tuptime /etc/cron.d/tuptime
$ sudo chmod 644 /etc/cron.d/tuptime


Configura tuptime Cron
Se hai seguito correttamente questi passaggi, a questo punto deve essere installato sul tuo sistema.

Come si usa tuptime?
Successivamente vedremo come utilizzare questo strumento per determinate attività di amministrazione del sistema eseguendolo con diverse opzioni come utente privilegiato, come mostrato.

  1. Quando esegui tuptime senza alcuna opzione, ottieni una schermata simile a quella qui sotto.

#uptime

tuptime in azione

  1. È possibile visualizzare l’output con data e ora come segue.

#tuptime –date=’%H:%M:%S %d-%m-%Y’

data e ora di uptime

  1. Per stampare la vita del sistema come un elenco, puoi eseguire questo comando di seguito:

#tuptime –list

Controlla l’uptime di Linux

  1. È possibile creare un file di database alternativo come segue. Il database verrà creato in formato SQLite.

#tuptime –filedb /tmp/tuptime_testdb.db


tuptime Database

  1. Per ordinare le informazioni di output in base allo stato finale di spegnimento, eseguire questo comando.

#tuptime –end –table


Controlla l’ultimo arresto di Linux
Alcune altre opzioni utilizzate con lo strumento tuptime come segue:

Per stampare la versione del kernel di sistema nell’output, utilizzare

l’ –kernel opzione.
Per registrare un arresto normale del sistema, utilizzare

l’ –gracefully opzione.

Ti consente di sapere se l’arresto del sistema è stato positivo o negativo.
Per visualizzare l’output dopo un determinato numero di secondi ed epoca, utilizzare

l’ –seconds opzione.
È inoltre possibile ordinare le informazioni di output per tempo di inattività o inattività utilizzando l’opzione –offtime.

Usa questa opzione con –timeo –list.
Per stampare informazioni dettagliate sull’output durante l’esecuzione del comando, utilizzare l’ –verbose opzione.
È possibile visualizzare le informazioni della guida utilizzando

l’ –help opzione e –version per stampare la versione di tuptime che si sta utilizzando.


Riepilogo
In questo articolo, abbiamo esaminato i modi per utilizzare il comando tuptime per le attività di amministrazione del sistema. Questo comando è semplice da usare e se non capisci nessun punto della guida, puoi pubblicare un commento o aggiungere ulteriori informazioni a ciò che ho messo insieme.

Translate »