Crea sito

Word non si avvia: possibili cause e soluzioni

16 / 100

Word non funziona e non sapete perché? In effetti può essere difficile stabilire le cause quando il programma non mostra alcun messaggio d’errore. Quando questo accade risulta più facile e conveniente verificare se si tratta degli errori più comuni e, se sì, risolverli. Tra le motivazioni più comuni relative all’avvio di Word rientrano:

  • Le componenti aggiuntive di Word: i componenti aggiuntivi sono estensioni che offrono pratiche funzioni aggiuntive per il programma di elaborazione testi. Se Word non si apre dopo che avete installato una componente aggiuntiva, ci sono buone probabilità che il problema sia riconducibile a questo.
  • Aggiornamento e upgrade di Windows: avete cambiato recentemente il sistema operativo passando a Windows 10? Errori durante l’aggiornamento o l’upgrade del sistema operativo possono aver causato il problema.
  • Installazione o file danneggiati: se avete installato Microsoft 365 da poco e Word non si avvia, ci sono buone probabilità che l’installazione non è andata a buon fine.

Se, al contrario, non avete apportato alcuna modifica e il problema sembra essere comparso senza alcun motivo apparente, allora vale la pena provare a mettere in pratica le soluzioni proposte di seguito nell’ordine suggerito. Questo modo di procedere serve a escludere una dopo l’altra le cause, risolvendole. Dove non specificato diversamente, le istruzioni valgono per il sistema operativo Windows 10 e per le versioni di Microsoft Word 2013 e 2016. Consiglio

In determinate circostanze anche altri programmi possono dare problemi all’avvio.

Soluzione 1: verificare se anche nella modalità provvisoria Word non si apre

Quando Word non ne vuole sapere di aprirsi, provate a vedere se accade lo stesso anche nella modalità provvisoria di Word. Se in questa modalità il programma funziona, allora è probabile che il problema siano i componenti aggiuntivi installati. N.B.

Ogni programma di Microsoft 365 dispone di una propria modalità provvisoria, che non va confusa con la modalità provvisoria di Windows.

Passaggio 1: aprire la finestra di dialogo “Esegui”

Premete contemporaneamente i tasti [Windows] + [R] per aprire la finestra di dialogo “Esegui”.

Passaggio 2: avviare la modalità provvisoria di Word

Digitate il comando “Winword / Safe” e confermate con un clic su “OK”. Così facendo avviate la modalità provvisoria di Word nelle versioni 2016, 2013 e 2010.

Word non si apre: avviare la modalità provvisoria di Word
Se Word non si apre più, avviate la modalità provvisoria dalla finestra di dialogo “Esegui”.

Passaggio 3: avviare Word in modalità provvisoria

A questo punto avviate Word come da abitudine. Se Word continua a non aprirsi, allora potete escludere le componenti aggiuntive quali causa del problema. Saltate dunque il prossimo passaggio e mettete in atto la soluzione 2. Se invece il programma si avvia come dovrebbe nella modalità provvisoria, allora è probabile che la causa sia da ricondurre ai componenti aggiuntivi e che dobbiate disattivarli e disinstallarli.

Passaggio 4: disattivare i componenti aggiuntivi

Fate clic su “File” nella barra del menu di Word e selezionate “File” > “Opzioni” > “Componenti aggiuntivi”. Si apre la finestra delle opzioni di Word. Nella sezione “Gestisci” del menu a discesa selezionate l’opzione “Componenti aggiuntivi COM” e premete il pulsante “Vai…”.

Word non si apre: disattivare i componenti aggiuntivi
Disattivate tutti i componenti aggiuntivi attivi se Word non si apre più.

Togliete la spunta da tutte le caselle relative ai componenti aggiuntivi così da disattivarli. Date conferma con un clic su “OK”. 

N.B.

Il funzionamento, così come anche le finestre di dialogo, è identico nelle versioni di Microsoft Word 2010, 2013 e 2016.

Soluzione 2: cambiare la stampante predefinita se Word non si avvia

Se Word non si apre più e il problema si riscontra anche nella modalità provvisoria, la prossima cosa da verificare riguarda la stampante impostata come predefinita. Se Microsoft Word non riesce a stabilire un collegamento con la stampante, l’applicazione non si avvia. Per risolvere il problema non dovete fare altro che impostare una stampante differente come predefinita.

Passaggio 1: aprire le impostazioni di Windows

Aprite le impostazioni di Windows premendo contemporaneamente la combinazione di tasti [Windows] + [I]. Dopodiché selezionate la categoria “Dispositivi” e, dal menu di sinistra, la voce di menu “Stampanti e scanner”.

Passaggio 2: configurare un’altra stampante predefinita

Disattivate l’opzione “Consenti a Windows di gestire la stampante predefinita”, spostando il cursore con un clic del tasto sinistro del mouse. Dopodiché selezionate la stampante che desiderate impostare come stampante predefinita. Fate clic sul pulsante “Gestisci” per aprire le impostazioni della stampante. Selezionate l’opzione “Imposta come stampante predefinita”.

Word non si apre: cambiare la stampante predefinita
Cambiate la stampante predefinita per risolvere i problemi di avvio di Word.

Nelle vecchie versioni di Windows trovate le impostazioni delle stampanti seguendo il percorso “Pannello di controllo” > “Hardware e Suoni” > “Visualizza dispositivi e stampanti”. Successivamente fate clic con il tasto destro del mouse sulla stampante desiderata e selezionate l’opzione “Imposta come stampante predefinita”.

Passaggio 3: avviare Word

Provate a questo punto ad avviare Word. Se Word non si apre, allora aggiornate il driver della stampante.

Passaggio 4: aggiornare il driver della stampante

Per procedere con l’aggiornamento del driver della stampante, utilizzate il campo di ricerca presente nella barra delle applicazioni, digitando “Gestione dispositivi” e selezionando il risultato di ricerca corrispondente. Ampliate l’opzione “Coda di stampa” con un clic del tasto sinistro del mouse. Ora fate clic con il tasto destro del mouse sulla stampante impostata come standard così da aprire il menu contestuale e selezionare l’opzione “Aggiorna driver”.

Word non si apre: aggiornare il driver della stampante
Se cambiare la stampante non è bastato, provate ad aggiornarne il driver.

Si apre una nuova finestra in cui dovete selezionare l’opzione “Cerca automaticamente un driver aggiornato” e attendete fino al termine dell’operazione. Dopo aver aggiornato il driver verificate se Word si avvia. Se il problema persiste, procedete con la soluzione numero 3.

Soluzione 3: cancellate i file di Word dal registro di sistema Windows

Se è solamente Word a non avviarsi mentre tutti gli altri programmi di Microsoft 365 funzionano correttamente, allora alla base del problema è probabile che vi sia un errore nella configurazione. Seguite i prossimi passaggi per cancellare la chiave del registro di sistema di Word e risolvere così il problema.

Passaggio 1: aprire il registro di sistema

Premete i tasti [Windows] + [R] contemporaneamente per aprire la finestra di dialogo “Esegui”. Digitate il comando “regedit” e date conferma con un clic sul pulsante “OK”.

Passaggio 2: eliminare la chiave del registro di sistema

Seguite il percorso che porta alla versione Word attualmente installata:

  • Word 2002: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 10.0 > Word > Data
  • Word 2003: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 11.0 > Word > Data
  • Word 2007: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 12.0 > Word > Data
  • Word 2010: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 14.0 > Word > Data
  • Word 2013: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 15.0 > Word > Data
  • Word 2016: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Office > 16.0 > Word > Data

Fate clic con il tasto destro del mouse sulla voce “Data” e dal menu contestuale che si apre selezionate l’opzione “Elimina”. La prossima volta che avvierete Word si genererà automaticamente un file contenente le configurazioni standard.

Word non si apre: cancellare la chiave del registro di sistema
Se Word non si apre procedete con l’eliminazione del relativo file nel registro di sistema di Windows.

Riavviate il computer e provate ad aprire Microsoft Word. Se il programma continua a non aprirsi, passate alla prossima soluzione.

Soluzione 4: ripristinare l’installazione di Word

Se le soluzioni proposte fino a questo momento non hanno risolto il problema, allora vale la pena provare con il ripristino dell’installazione di Office.

Passaggio 1: aprire le impostazioni dell’app

Premete contemporaneamente i tasti [Windows] + [X] e scegliete l’opzione “App e funzionalità”. Si apre una finestra al cui interno sono contenute tutte le app installate.

Passaggio 2: modificare l’app Microsoft 365

Cercate Microsoft 365 nell’elenco delle app. Una volta trovata fate clic sull’app con il tasto sinistro del mouse e dunque fate clic sul pulsante “Modifica”. N.B.

Se avete ancora installata una versione non aggiornata del pacchetto Office, l’app si chiamerà “Microsoft Office 365”.

Word non si apre: impostazioni dell’app
Ripristinare l’installazione è spesso la soluzione definitiva per risolvere il problema d’avvio di Word.

Dalla finestra che compare in sovraimpressione scegliete l’opzione “Ripristino rapido”. Seguite le istruzioni mostratevi sullo schermo per portare a termine il ripristino. Se anche così facendo il problema continua a ripresentarsi, ripetete quest’ultima soluzione, optando però per l’opzione “Ripristino online”.

Word non si apre: ripristinare l’app Office
Il ripristino integrato dell’app Office aiuta a risolvere i problemi di avvio di Word.

 N.B.

In base alla versione di Office da voi usata, potreste avere opzioni differenti.

Con Windows 7, Vista e 8 l’opzione di ripristino dei programmi risulta più difficile da trovare poiché è un po’ nascosta. Aprite il Pannello di controllo, selezionando “Categoria” nella sezione “Visualizza per”. Successivamente fate clic su “Programmi” > “Disinstalla un programma”. Fate scorrere la pagina fino a trovare “Microsoft 365”, fate clic con il tasto destro del mouse e premete il pulsante “Modifica”. Consiglio

Con Microsoft 365 potete contare sempre sulla versione più aggiornata del pacchetto Office e fino a cinque installazioni per utente.

Translate »