Crea sito

LINUX: Comando CAT

12 / 100

Il comando cat è un comando dei sistemi operativi Unix e Unix-like, e più in generale dei sistemi , che legge i file che gli sono specificati come parametri (o lo standard input) e produce sullo standard output la concatenazione del loro contenuto. Il termine “cat” può facilmente essere ricordato attraverso la parola “concatenazione”, ma anche in maniera più semplice dal verbo «to cater», che in inglese significa «fornire».

Il comando cat è uno dei comandi più utilizzati in Linux. Il comando cat può visualizzare, combinare e creare nuovi file.
Il nome del comando cat deriva dalla sua funzionalità per con cat file Enate.
Può leggere, concatenare e scrivere i contenuti dei file sullo standard output. Se non viene specificato alcun file o il nome del file di input viene specificato come un singolo trattino ( -), viene letto dall’input standard.

cat è più comunemente usato per visualizzare il contenuto di uno o più file di testo, combinare file aggiungendo il contenuto di un file alla fine di un altro file e creare nuovi file.

In questo articolo, mostreremo come utilizzare il comando cat attraverso esempi pratici.

cat

Sintassi dei comandi
Prima di approfondire come utilizzare il catcomando, iniziamo rivedendo la sintassi di base.

Le espressioni di utilità cat assumono la forma seguente:

$ cat [OPTIONS] [FILE_NAMES]

OPTIONS– catopzioni . Utilizzare cat –help per visualizzare tutte le opzioni disponibili.
FILE_NAMES – Zero o più nomi di file.

Visualizzazione del contenuto del file
L’uso più elementare e comune del comando cat è leggere il contenuto dei file.

Ad esempio, il seguente comando visualizzerà il contenuto del /etc/issuefile sul terminale:

$ cat /etc/issue

cat mostra il contenuto del file

Reindirizza contenuto del file
Invece di visualizzare l’output su stdout(sullo schermo), puoi reindirizzarlo a un file. Il comando seguente copierà il contenuto di file1.txtin file2.txtutilizzando l’ >operatore ( ):

$ cat file1.txt > file2.txt

Normalmente useresti il comando cp per copiare un file. Se il file2.txtfile non esiste, il comando lo creerà. In caso contrario, sovrascriverà il file.

Utilizzare l’ >>operatore ( ) per aggiungere il contenuto di file1.txta file2.txt:

$ cat file1.txt >> file2.txt

Come prima, se il file non è presente, verrà creato.

Stampa numeri di riga


Per visualizzare il contenuto di un file con numeri di riga, invoca catcon l’ -nopzione:

$ cat -n /etc/lsb-release

1 DISTRIB_ID=Ubuntu
2 DISTRIB_RELEASE=18.04
3 DISTRIB_CODENAME=bionic
4 DISTRIB_DESCRIPTION=”Ubuntu 18.04.1 LTS”

Elimina le righe vuote ripetute

Utilizzare l’ -s opzione per omettere le righe di output vuote ripetute:

$ cat -s file.txt

Visualizza TABcaratteri

L’ opzione -T consente di distinguere visivamente tra tab e spazi.

$ cat -T /etc/hosts

127.0.0.1^Ilocalhost
127.0.1.1^Iubuntu1804.localdomain

I caratteri TAB verranno visualizzati come ^I.

Visualizza fine riga

Per visualizzare il carattere di fine riga invisibile utilizzare l’ -e argomento:

$ cat -e /etc/lsb-release

DISTRIB_ID=Ubuntu$
DISTRIB_RELEASE=18.04$
DISTRIB_CODENAME=bionic$
DISTRIB_DESCRIPTION=”Ubuntu 18.04.1 LTS”$

Le terminazioni di riga verranno visualizzate come $.

Concatenazione di file
Quando si passano due o più nomi di file come argomenti al catcomando, il contenuto dei file verrà concatenato. catlegge i file nella sequenza indicata nei suoi argomenti e visualizza il contenuto del file nella stessa sequenza.

Ad esempio, il seguente comando legge il contenuto di file1.txte file2.txte visualizzare il risultato nel terminale:

$ cat file1.txt file2.txt

Puoi concatenare due o più file di testo e scriverli in un file.

Il comando seguente concatenerà i contenuti di file1.txte file2.txte li scriverà in un nuovo file combinedfile.txtutilizzando l’ >operatore ( ):

$ cat file1.txt file2.txt > combinedfile.txt

Se il combinedfile.txtfile non esiste, il comando lo creerà. In caso contrario, sovrascriverà il file.

Per concatenare il contenuto di file1.txte file2.txte aggiungere il risultato a file3.txtper utilizzare l’ >>operatore ( ):

$ cat file1.txt file2.txt >> file3.txt

Se il file non è presente, verrà creato.

Quando si concatenano file con cat, è possibile utilizzare gli stessi argomenti mostrati nella sezione precedente.

Creazione di file
Creare piccoli file con catesso spesso è più facile che aprire un editor di testo come nano , Vim, Sublime Text o Visual Studio Code . Per creare un nuovo file, utilizzare il catcomando seguito dall’operatore di reindirizzamento ( >) e dal nome del file che si desidera creare. Premere Enter, digitare il testo e, una volta terminato, premere CRTL+Dper salvare il file.

Nell’esempio seguente, stiamo creando un nuovo file denominato file1.txt:

$ cat > file1.txt

cat crea file

Se file1.txtè presente un file denominato , verrà sovrascritto.

Utilizzare l’ operatore >> ‘ ‘ per aggiungere l’output a un file esistente.

$ cat >> file1.txt

Conclusione
Il comando cat può visualizzare, combinare e creare nuovi file.

Translate »