Come installare Linux Mint 4.8 (369)

Come installare Linux MintOttieni il tuo nuovo sistema operativo su Windows o Mac In questo articolo Installazione diretta e dual boot, Scarica un programma di installazione di Linux Mint, Scrivi Linux Mint su un’unità USB, Considerazioni prima di eseguire un desktop live, Passo dopo passo: installa Linux Mint, L’installazione di Linux Mint sul tuo PC o Mac apre un’intera gamma di nuovi software e funzionalità open source . Richiede una preparazione iniziale, ma alla fine scoprirai che vale la pena…

Installazione di Linux Mandrake 5 (629)

Per poter installare Linux abbiamo bisogno di una partizione diversa da quella in cui è presumibilmente già presente Windows. Per creare la partizione vi rimandiamo all'articolo Ecco come installare più sistemi operativi sullo stesso disco fisso. Consigliamo anche PartitionMagic 8.0: l'ultima versione del software per gestire le partizioni e Partizionare il disco fisso senza problemi: FDISK, GDISK e Partition Magic.

Installazione Centos 7 – passo passo 4.8 (398)

Centos 7 – Installazione passo passo Per nostra comodità andremo ad installare la nostra macchina linux utilizzando la distribuzione Centos versione 7 su di un server virtuale. Da questo punto di vista potete utilizzare la piattaforma di virtualizzazione che meglio conoscete: VirtualBox

Installazione di Linux – Ubuntu 20.04 5 (459)

Nel video di oggi scopriamo quanto sia semplice installare distribuzioni basate su kernel linux affiancandole a windows sul proprio PC

Come partizionare un disco rigido con strumenti Linux 4.9 (827)

Se ti trovi in ​​una situazione in cui non hai attualmente Windows installato sul disco rigido ma desideri prima partizionare il disco rigido, puoi utilizzare gli strumenti Linux per fare il lavoro per te. La soluzione più semplice è avviare il PC utilizzando una distribuzione Live e utilizzare gli strumenti di gestione del disco disponibili. Molte distribuzioni Live includono strumenti di gestione del disco per impostazione predefinita, ma di gran lunga la più popolare è la distribuzione Linux KNOPPIX. La distribuzione KNOPPIX…

Red Hat Enterprise Linux 8 – Free Download 4.9 (391)

Red Hat Enterprise Linux 8 è arrivato Il sistema operativo pensato per il cloud ibridoPer essere innovativo, l’IT deve essere ibrido. Ma per trasformare un ecosistema IT in costante espansione, dai datacenter tradizionali ai servizi di cloud pubblico, in un vero e proprio ambiente ibrido, occorre garantire: scalabilità in base alle esigenze, agilità nel trasferimento dei carichi di lavoro, sviluppo e gestione di applicazioni eseguibili ovunque. Esiste un sistema operativo che rende tutto questo possibile. E ora offre strumenti correttivi…

Installare Linux Debian su VirtualBox su Windows 10 4.7 (114)

In questo articolo verrà mostrato come installare Linux Debian su VirtualBox su Windows 10. Scaricare VirtualBox Collegati alla pagina https://www.virtualbox.org/ Clicca sulla voce di menu Downloads e clicca sul package relativo al sistema operativo Windows. Viene scaricato il file VirtualBox-6.0.12-133076-OSX.exe di circa 160 Mb. Installare VirtualBox su OS X Apri la cartella di download e fai doppio clic sul file VirtualBox-6.0.12-133076-Win.exe. Viene mostrata la finestra con la procedura per l’installazione di VirtualBox. Clicca sul pulsante Avanti. Lascia invariate le impostazioni proposte e clicca sul…

Scorciatoie e comandi della shell 4.8 (432)

Molti utenti trovano i comandi digitati per essere noiosi e soggetti a errori. Ciò è particolarmente vero per i dattilografi lenti o sciatti. Per questo motivo, le shell Linux includono vari strumenti che possono aiutare ad accelerare le operazioni. Il primo di questi è il completamento del comando: digitare parte di un comando oppure (come opzione per un comando) un nome file, quindi premere il tasto Tab. La shell tenta di riempire il resto del comando o il nome del…

F.A.Q. Linux 5 (278)

F.A.Q. Linux Fonte: https://www.mrw.it/ 1 Differenze tra su e sudo in Linux su e sudo, vengono considerati a torto due comandi intercambiabili quando si lavora da riga di comando su sistemi operativi Linux based come per esempio Ubuntu; in realtà, è possibile elencarne le differenze a partire da una semplice definizione di su, che possiamo descrivere come un comando il cui scopo principale (o utilizzo più frequente) è quello di consentire l’avvicendamento tra utenti durante le sessioni di login.In termini…

Cancellare un gruppo 5 (100)

Come eliminare un gruppo su Linux Per eliminare un gruppo sul sistema operativo Linux si utilizza il comando groupdel. groupdel [nome gruppo] Il comando groupdel può essere utilizzato soltanto dagli amministratori di sistema (superuser). Un esempio pratico Voglio eliminare il gruppo “ced”. Quindi, entro sul sistema operativo come super user. Poi digito e do invio groupdel ced. Il sistema operativo cancella automaticamente il gruppo “ced” dai file e dalle risorse del sistema. Il gruppo è stato eliminato.

Cancellare un utente 5 (100)

Come cancellare un utente su Linux Per eliminare un utente sul sistema operativo Linux utilizzo il comando userdel sulla barra dei comandi ( terminale ) come superuser. userdel [nomeutente] Per eseguire la cancellazione di un utente è necessario avere i permessi dell’amministratore di sistema. In alternativa, posso anteporre al comando sudo userdel [nome utente] Poi digitare la password di superuser. In questo modo, l’accesso come superuser è limitato soltanto all’operazione di rimozione dell’utente. Esempio Voglio cancellare l’utente “ANTARES“. Entro sulla…

Cambiare nome a un gruppo 5 (100)

Fonte:https://www.andreaminini.com/ Per modificare il nome di un gruppo già esistente su Linux, posso utilizzare il comando groupmod sulla riga comandi del sistema operativo. groupmod -n [nuovo nome gruppo] [nome gruppo] Per rinominare il nome di un gruppo è necessario avere le autorizzazioni di amministratore (superuser). Un esempio pratico Sul sistema operativo c’è un gruppo “vendite”. Lo voglio cambiare in “sales”. Entro sulla linea dei comandi del s.o. come super user e digito il seguente comando: groupmod -n sales vendite Dopo…

Assegnare file, directory e programmi a un gruppo 5 (100)

Fonte:https://www.andreaminini.com/ Nel sistema operativo Linux per cambiare il gruppo associato a un file oppure a una directory si utilizza il comando chgrp ( Change Group ). La sintassi del comando è la seguente: chgrp [nome gruppo] [nome file/directory] Per modificare il gruppo di un oggetto potrebbe essere necessario avere i permessi di amministratore o super user. Cosa sono i gruppi? Su Linux gli utenti, i file e le directory sono associati ai gruppi. I gruppi sono liste di utenti che…

Assegnare gli utenti ai gruppi – Come modificare i gruppi di un utente su Linux 5 (100)

Sul sistema operativo Linux ogni utente è associato a uno o più gruppi. Per cambiare il gruppo dell’utente da terminale, si utilizza il comando usermod con il parametro -G ( groups ). usermod -G [gruppi] [nomeutene] I gruppi nella lista devono essere separati tra loro da una virgola, se sono più di uno. Attenzione. La nuova lista dei gruppi sostituisce quella precedente. Quindi, i gruppi non elencati sono esclusi. Come aggiungere un gruppo alla lista Per aggiungere un gruppo alla…

Come creare i gruppi su Linux 5 (100)

Fonte: https://www.andreaminini.com/ Per creare un nuovo gruppo sul sistema operativo Linux si utilizza il comando groupadd. groupadd [opzioni] nomegruppo Soltanto gli amministratori del sistema ( super user ) possono creare nuovi gruppi. Un esempio pratico Voglio creare un nuovo gruppo “vendita” sul sistema. Accedo alla riga comandi come super-user e digito il seguente comando: groupadd vendite Poi do invio e il cursore torna sulla riga successiva. Ho creato un nuovo gruppo. Ora punto posso aggiungere utenti al gruppo e associare…

Come creare un nuovo utente su Linux 5 (100)

Fonte: https://www.andreaminini.com/ Per creare un nuovo utente sul sistema operativo Linux si utilizza il comando useradd dalla linea comandi ( terminale ). useradd [opzioni] [nome utente] Il comando useradd può essere lanciato soltanto dall’utente superuser, ossia dall’amministratore del sistema. Un esempio pratico Per creare l’utente “antani”, accedo come superuser e digito sul terminale il seguente comando. useradd antani Ho creato l’utente. Come creare un utente e assegnargli un gruppo? Al momento della creazione dell’utente posso contestualmente assegnargli un gruppo utilizzando…

Come installare Apache Tomcat 10 in RHEL 8 5 (213)

Fonte: https://www.linuxshelltips.com/ Grazie alla Apache Foundation per lo sviluppo e la manutenzione di Apache Tomcat , gli utenti di RHEL 8 possono ora vantarsi con orgoglio di avere accesso a un server web open source, potente, leggero e popolare. Apache Tomcat dà la priorità all’esecuzione di applicazioni basate sul Web Java attraverso un’interfaccia server HTTP Java pura implementata dalle tecnologie Java WebSocket, JavaServer Pages (JSP), Java Expression Language (EL) e Java Servlet. Questo articolo ci guiderà attraverso l’installazione e la configurazione di Apache Tomcat 10 sulla distribuzione RHEL 8.…

whereis  0 (0)

whereis è un’utilità della riga di comando che consente di trovare la posizione del file binario, la posizione del file origine (source) e i manuali dei comandi specificati. Usare il comando whereis La sintassi per il comando whereis è la seguente: Se utilizzato senza alcuna opzione, whereis cerca il sorgente, il binario e i file manuale del comando specificato come argomento. Per impostazione predefinita whereis cerca i file del comando nei percorsi e nelle directory hard-coded elencate nelle variabili di ambiente. Utilizzare l’opzione -l per trovare…

grep  5 (108)

Come si usa il comando linux grep? questo comando è sicuramente molto conosciuto nell’ambiente degli utenti di sistemi linux/unix come ubuntu, mint, debian. Grep serve a cercare testo. Permette di cercare una parola o una serie di parole all’interno di uno o più file. Come vedremo si può utilizzare sia passando come argomento un file, sia inserendo grep in una pipe di comandi, filtrando quindi l’output di un comando. Grep è usato spesso in bash per estrarre righe da file…

locate 5 (100)

Il comando locate mi permette di cercare un file o una directory nel file system tramite la linea comandi. La sintassi del comando è la seguente: Svolge la stessa funzione del comando find. Qual è la differenza tra locate e find? Locate è molto più veloce rispetto a find ma compie la ricerca in un indice non aggiornato del file system. Perché? Ogni giorno il sistema operativo indicizza le risorse in un database tramite il processo updatedb. Il comando locate…

COMANDI RICERCA FILE 5 (100)

Per cercare un file o una directory sul sistema operativo Linux si possono utilizzare due comandi: find e locate. Il comando find. Il comando locate.

lsof 5 (100)

In questo articolo esamineremo il comando lsof con esempi pratici. lsof che significa “LiSt Open Files” viene utilizzato per scoprire quali file sono aperti da quale processo. Come tutti sappiamo Linux/Unix considera tutto come un file (pipe, socket, directory, dispositivi ecc.). Uno dei motivi per utilizzare il comando lsof è quando un disco non può essere smontato poiché dice che i file sono in uso. Con l’aiuto di questo comando possiamo facilmente identificare i file che sono in uso. Nell’esempio…

rm 5 (100)

Eliminare file o cartelle Il comando rm (remove) elimina file o intere cartelle permanentemente. Lo schema alla base della visualizzazione è il seguente: rm [OPZIONI] FILE o rm [OPZIONI] CARTELLA Se una cartella comprensiva di tutte le sottocartelle viene eliminata, utilizzate rm con l’OPZIONE -R (–recursive). rm -R CARTELLA Più file o cartelle vengono separate tramite spazi. rm [OPZIONI] FILE1 FILE2 … Il comando rm elimina tutti i file all’interno della cartella, poi la cancella. Senza l’opzione -r il comando rm…

mv 5 (100)

Spostare un file o una cartella Il programma della riga di comando mv (move) copia un file o una cartella, eliminando l’elemento originario. Se ciò accade all’interno della stessa cartella, mv può essere utilizzato per rinominare i file. Lo schema alla base della visualizzazione è il seguente: mv [OPZIONE] ORIGINE DESTINAZIONE Esempi di applicazione: Per spostare un file in un’altra cartella:  mv [OPZIONI] FILEORIGINE CARTELLADESTINAZIONE Esempio: mv file1.txt home/user/documenti/2017 Per spostare più file di origine in una cartella di destinazione: mv [OPZIONI] FILEORIGINE1 FILEORIGINE2 CARTELLADESTINAZIONE…

RICERCA FILE E CARTELLE 5 (100)

Fonte: https://www.ionos.it/ Utilizzate i comandi Linux per effettuare operazioni con le cartelle per creare, eliminare e gestire cartelle e i relativi file sul vostro sistema dal terminale, oltre che per navigare nelle cartelle. Tra i comandi più importanti di questa categoria rientrano cd, ls, mkdir, rmdir. Tra i comandi più importanti di questa categoria rientrano cd, ls, mkdir, rmdir. Il comando cd sta per change directory e serve per navigare tra le cartelle. Se non viene inserita una cartella di destinazione, cd si sposta automaticamente…

cmp 5 (101)

Sincronizzare i file a livello di byte cmp fa parte del pacchetto diff e serve come questo per confrontare i contenuti dei file. Diversamente da come avviene su diff, la sincronizzazione avviene quindi sul livello di byte e si adatta in particolare per i file binari.   Utilizzate cmp ricorrendo alla seguente sintassi: cmp [OPZIONI] FILE1 FILE2 Se cmp riscontra delle differenze, il comando restituisce il numero della riga e di byte della prima divergenza trovata. Tra le opzioni principali vi sono: -l Elenca tutte le differenze trovate, specificando…

comm 4.8 (100)

Comparare i file ordinati per righe Utilizzate il comando comm per comparare i file ordinati (ad esempio tramite sort) per righe. La sintassi alla base del programma è la seguente: comm [OPZIONI] FILE1 FILE2  Se a comm non segue nessuna opzione, il programma genera un risultato con tre colonne: la prima colonna comprende tutte le righe che compaiono solo nel FILE1, la seconda colonna comprende tutte le righe che compaiono solo nel FILE2 e la terza colonna include tutte le righe che compaiono su entrambi i file. Il programma…

basename 5 (100)

Visualizzare il nome del file Al comando basename viene trasmesso un percorso del file; è presente solo il nome del file senza il percorso antecedente. La sintassi del comando è la seguente: basename [OPZIONI] Percorso/al/file [SUFFISSO] Inserite ad esempio nel terminale $ basename /home/user/immagine.jpg per ottenere il risultato seguente: immagine.jpg L’informazione aggiuntiva del suffisso viene eliminata anche dal risultato. Inserimento: $ basename /home/user/immagine.jpg .jpg Risultato: immagine Il comando può essere ampliato a più file grazie alle opzioni. Ricapitolando : basename – Estrae il nome di un…

sudo 5 (100)

Questo comando sta per “superuser do” e vi permette di agire come superuser o utente root quando eseguite un comando specifico. È il modo in cui Linux protegge se stesso e impedisce agli utenti di modificare accidentalmente il filesystem della macchina o di installare pacchetti inappropriati. Sudo è di solito utilizzato per installare software o per modificare file al di fuori della home directory dell’utente: Prima di eseguire il comando che avete digitato, vi chiederà la password dell’amministratore. Installazione di…