Elenco dei comandi del prompt dei comandi

21 / 100

Elenco completo dei comandi CMD per Windows

Il  prompt dei comandi  in Windows fornisce l’accesso a oltre 280  comandi . Questi comandi vengono utilizzati per eseguire determinate  attività del sistema operativo  da  un’interfaccia della riga di comando  anziché dall’interfaccia grafica di Windows che usiamo la maggior parte del tempo.

Ad esempio, i comandi del prompt dei comandi consentono di copiare i dati in una cartella diversa, formattare un intero disco, eseguire il backup dei file, inviare messaggi ad altri computer, riavviare il proprio computer e molto altro. Esistono anche diversi  trucchi e hack del prompt dei comandi  che utilizzano alcuni di questi comandi. 

Comandi CMD

Di seguito è riportato un elenco completo dei comandi del prompt dei comandi, spesso chiamati comandi CMD (e talvolta erroneamente come  codici del prompt dei comandi ), disponibili dal prompt dei comandi in  Windows 10 , Windows 8 ,  Windows 7 ,  Windows Vista e  Windows XP .

Poiché questi comandi funzionano nel contesto del prompt dei comandi, devi aprire il prompt dei comandi per utilizzarli.

È importante sapere che i comandi in Windows 10, 8, 7, Vista e XP sono chiamati  comandi CMD  o  comandi Prompt dei comandi e i comandi in Windows 98/95 e MS-DOS sono chiamati  comandi DOS . Li abbiamo inclusi tutti in questo elenco per aiutare a mostrare i cambiamenti nei comandi dal sistema operativo al sistema operativo.

Elenco dei comandi del prompt dei comandi

Screenshot di una finestra del prompt dei comandi in Windows 10
 Comandi Comando Prompt.

Come accennato in precedenza, abbiamo incluso anche i comandi DOS di MS-DOS e le prime versioni di Windows:

Premi  Ctrl+F  mentre utilizzi un browser desktop per trovare rapidamente ulteriori informazioni su un comando specifico o per cercare una particolare parola chiave in questa tabella.

Elenco completo dei comandi del prompt dei comandi
ComandoDescrizione
AggiungereIl comando append può essere utilizzato dai programmi per aprire file in un’altra directory come se si trovassero nella directory corrente. Il comando append è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando append non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
ArpiIl comando arp viene utilizzato per visualizzare o modificare le voci nella cache ARP. Il comando arp è disponibile in tutte le versioni di Windows.
AssocIl comando assoc viene utilizzato per visualizzare o modificare il tipo di file associato a una particolare estensione di file . Il comando assoc è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
InIl comando at viene utilizzato per pianificare comandi e altri programmi da eseguire in una data e un’ora specifiche. Il comando at è disponibile in Windows 7, Windows Vista e Windows XP. A partire da Windows 8, la pianificazione delle attività della riga di comando dovrebbe invece essere completata con il comando schtasks.
AtmadmIl comando atmadm viene utilizzato per visualizzare le informazioni relative alle connessioni in modalità di trasferimento asincrono (ATM) sul sistema. Il comando atmadm è disponibile in Windows XP. Il supporto per ATM è stato rimosso a partire da Windows Vista, rendendo superfluo il comando atmadm.
attributoIl comando attrib viene utilizzato per modificare gli attributi di un singolo file o di una directory. Il comando attrib è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
AuditpolIl comando auditpol viene utilizzato per visualizzare o modificare i criteri di controllo. Il comando auditpol è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
BcdbootIl comando bcdboot viene utilizzato per copiare i file di avvio nella partizione di sistema e per creare un nuovo archivio BCD di sistema. Il comando bcdboot è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
BcdeditIl comando bcdedit viene utilizzato per visualizzare o apportare modifiche ai dati di configurazione di avvio. Il comando bcdedit è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Il comando bcdedit ha sostituito il comando bootcfg a partire da Windows Vista.
BdehdcfgIl comando bdehdcfg viene utilizzato per preparare un disco rigido per Crittografia unità BitLocker. Il comando bdehdcfg è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
BitsadminIl comando bitsadmin viene utilizzato per creare, gestire e monitorare i lavori di download e caricamento. Il comando bitsadmin è disponibile in Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Sebbene il comando bitsadmin sia disponibile sia in Windows 8 che in Windows 7, è in fase di eliminazione. È invece necessario utilizzare i cmdlet BITS PowerShell.
BootcfgIl comando bootcfg viene utilizzato per creare, modificare o visualizzare il contenuto del file boot.ini, un file nascosto utilizzato per identificare in quale cartella, su quale partizione e su quale disco rigido si trova Windows. Il comando bootcfg è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando bootcfg è stato sostituito dal comando bcdedit che inizia in Windows Vista. Bootcfg è ancora disponibile in Windows 10, 8, 7 e Vista, ma non ha alcun valore reale poiché boot.ini non viene utilizzato in questi sistemi operativi .
BootsectIl comando bootsect viene utilizzato per configurare il codice di avvio principale su uno compatibile con BOOTMGR (Vista e versioni successive) o NTLDR (XP e versioni precedenti). Il comando bootsect è disponibile in Windows 10 e Windows 8. Il comando bootsect è disponibile anche in Windows 7 e Windows Vista ma solo dal prompt dei comandi disponibile in Opzioni di ripristino del sistema .
RotturaIl comando break imposta o cancella il controllo esteso CTRL+C sui sistemi DOS. Il comando break è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando break è disponibile in Windows XP e versioni successive di Windows per garantire la compatibilità con i file MS-DOS, ma non ha alcun effetto in Windows stesso.
CaclsIl comando cacls viene utilizzato per visualizzare o modificare gli elenchi di controllo di accesso dei file. Il comando cacls è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando cacls è in fase di eliminazione a favore del comando icacls, che dovrebbe essere utilizzato invece in tutte le versioni di Windows dopo Windows XP.
ChiamataIl comando call viene utilizzato per eseguire uno script o un programma batch dall’interno di un altro script o programma batch. Il comando call è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando call non ha effetto al di fuori di uno script o di un file batch . In altre parole, l’esecuzione del comando di chiamata al prompt dei comandi o al prompt di MS-DOS non avrà alcun effetto.
CdIl comando cd è la versione abbreviata del comando chdir. Il comando cd è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
CertreqIl comando certreq viene utilizzato per eseguire varie funzioni di certificato dell’autorità di certificazione (CA). Il comando certreq è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
CertutilIl comando certutil viene utilizzato per eseguire il dump e visualizzare le informazioni di configurazione dell’autorità di certificazione (CA) oltre ad altre funzioni CA. Il comando certutil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
ModificareIl comando change modifica varie impostazioni del server terminal come le modalità di installazione, i mapping delle porte COM e gli accessi. Il comando di modifica è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
ChcpIl comando chcp visualizza o configura il numero della tabella codici attiva. Il comando chcp è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
ChdirIl comando chdir viene utilizzato per visualizzare la lettera dell’unità e la cartella in cui ti trovi attualmente. Chdir può essere utilizzato anche per modificare l’unità e/o la directory in cui vuoi lavorare. Il comando chdir è disponibile in tutte le versioni di Windows, come così come in MS-DOS.
ChecknetisolationIl comando checknetisolation viene usato per testare le app che richiedono funzionalità di rete. Il comando checknetisolation è disponibile in Windows 10 e Windows 8.
ChglogonIl comando chglogon abilita, disabilita o svuota gli accessi alla sessione del server terminal. Il comando chglogon è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. L’esecuzione del comando chglogon equivale all’esecuzione di change logon .
ChgportIl comando chgport può essere utilizzato per visualizzare o modificare le mappature delle porte COM per la compatibilità con DOS. Il comando chgport è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. L’esecuzione del comando chgport equivale all’esecuzione di change port .
ChgusrIl comando chgusr viene utilizzato per modificare la modalità di installazione per il server terminal. Il comando chgusr è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. L’esecuzione del comando chgusr equivale all’esecuzione di change user .
ChkdskIl comando chkdsk, spesso indicato come check disk, viene utilizzato per identificare e correggere determinati errori del disco rigido. Il comando chkdsk è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
ChkntfsIl comando chkntfs viene utilizzato per configurare o visualizzare il controllo dell’unità disco durante il processo di avvio di Windows. Il comando chkntfs è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SceltaIl comando choice viene utilizzato all’interno di uno script o di un programma batch per fornire un elenco di scelte e restituire il valore di tale scelta al programma. Il comando di scelta è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni di Windows eccetto Windows XP. Utilizzare il comando set con l’opzione /p al posto del comando choice nei file batch e negli script che si prevede di utilizzare in Windows XP.
CifraIl comando di cifratura mostra o modifica lo stato di crittografia di file e cartelle su partizioni NTFS . Il comando di cifratura è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ClipIl comando clip viene utilizzato per reindirizzare l’output di qualsiasi comando negli appunti in Windows. Il comando clip è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
clsIl comando cls cancella dallo schermo tutti i comandi immessi in precedenza e altro testo. Il comando cls è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
cmdIl comando cmd avvia una nuova istanza dell’interprete dei comandi cmd.exe . Il comando cmd è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
CmdkeyIl comando cmdkey viene utilizzato per mostrare, creare e rimuovere nomi utente e password memorizzati. Il comando cmdkey è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
CmstpIl comando cmstp installa o disinstalla un profilo di servizio di Connection Manager. Il comando cmstp è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ColoreIl comando color viene utilizzato per modificare i colori del testo e dello sfondo all’interno della finestra del prompt dei comandi. Il comando colore è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ComandoIl comando comando avvia una nuova istanza dell’interprete dei comandi command.com. Il comando comando è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando comando non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
CompIl comando comp viene utilizzato per confrontare il contenuto di due file o insiemi di file. Il comando comp è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
CompattoIl comando compact viene utilizzato per mostrare o modificare lo stato di compressione di file e directory su partizioni NTFS. Il comando compact è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ConvertireIl comando convert viene utilizzato per convertire i volumi formattati FAT o FAT32 nel formato NTFS. Il comando convert è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
copiaIl comando copy fa semplicemente questo: copia uno o più file da una posizione all’altra. Il comando copy è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando xcopy è considerato una versione più “potente” del comando copy.
CscriptIl comando cscript viene utilizzato per eseguire script tramite Microsoft Script Host. Il comando cscript è disponibile in tutte le versioni di Windows. Il comando cscript è più comunemente usato per gestire le stampanti dalla riga di comando utilizzando script come prncnfg.vbs, prndrvr.vbs, prnmngr.vbs e altri.
CttyIl comando ctty viene utilizzato per modificare i dispositivi di input e output predefiniti per il sistema. Il comando ctty è disponibile in Windows 98 e 95 così come in MS-DOS. Le funzioni fornite dal comando ctty non erano più necessarie a partire da Windows XP perché l’interprete command.com (MS-DOS) non è più l’interprete predefinito della riga di comando.
DataIl comando date viene utilizzato per mostrare o modificare la data corrente. Il comando date è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
Spazio doppioIl comando dblspace viene utilizzato per creare o configurare unità compresse DoubleSpace. Il comando dblspace è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. DriveSpace, eseguito utilizzando il comando drvspace, è una versione aggiornata di DoubleSpace. Windows ha iniziato a gestire la compressione a partire da Windows XP.
DebugIl comando debug avvia Debug, un’applicazione a riga di comando utilizzata per testare e modificare i programmi. Il comando debug è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando debug non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
deframmentareIl comando defrag viene utilizzato per deframmentare un’unità specificata. Il comando defrag è la versione da riga di comando dell’Utilità di deframmentazione dischi di Microsoft. Il comando defrag è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
DelIl comando del viene utilizzato per eliminare uno o più file. Il comando del è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando del è lo stesso del comando di cancellazione.
DeltreeIl comando deltree viene utilizzato per eliminare una directory e tutti i file e le sottodirectory al suo interno. Il comando deltree è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. A partire da Windows XP, una cartella e i relativi file e sottocartelle possono essere rimossi utilizzando la funzione /s del comando rmdir. Deltree non era più necessario con questa nuova abilità rmdir, quindi il comando è stato rimosso.
DiantzIl comando diantz viene utilizzato per comprimere senza perdita di dati uno o più file. Il comando diantz è talvolta chiamato Cabinet Maker. Il comando diantz è disponibile in Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando diantz è lo stesso del comando makecab.
DirIl comando dir viene utilizzato per visualizzare un elenco di file e cartelle contenuti all’interno della cartella in cui si sta attualmente lavorando. Il comando dir visualizza anche altre informazioni importanti come il numero di serie del disco rigido , il numero totale di file elencati, la loro dimensione combinata, la quantità totale di spazio libero rimasto sull’unità e altro ancora. Il comando dir è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
DiskcompIl comando diskcomp viene utilizzato per confrontare il contenuto di due floppy disk. Il comando diskcomp è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS, ad esclusione di Windows 10.
DiskcopyIl comando diskcopy viene utilizzato per copiare l’intero contenuto di un floppy disk in un altro. Il comando diskcopy è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS, ad esclusione di Windows 10.
DiskpartIl comando diskpart viene utilizzato per creare, gestire ed eliminare le partizioni del disco rigido. Il comando diskpart è disponibile in Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando diskpart ha sostituito il comando fdisk a partire da Windows XP.
DiskperfIl comando diskperf viene utilizzato per gestire i contatori delle prestazioni del disco in remoto. Il comando diskperf è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
DiskraidIl comando diskraid avvia lo strumento DiskRAID utilizzato per gestire e configurare gli array RAID. Il comando diskraid è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
DismaIl comando dism avvia lo strumento Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM). Lo strumento DISM viene utilizzato per gestire le funzionalità nelle immagini di Windows. Il comando dism è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
VisualizzaIl comando dispdiag viene utilizzato per emettere un registro di informazioni sul sistema di visualizzazione. Il comando dispdiag è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
DjoinIl comando djoin viene utilizzato per creare un nuovo account computer in un dominio. Il comando djoin è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
DoskeyIl comando doskey viene utilizzato per modificare le righe di comando, creare macro e richiamare comandi immessi in precedenza. Il comando doskey è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
DosshellIl comando dosshell avvia DOS Shell, uno strumento grafico di gestione dei file per MS-DOS. Il comando dosshell è disponibile in Windows 95 (in modalità MS-DOS) e anche in MS-DOS versione 6.0 e versioni successive di MS-DOS che sono state aggiornate da versioni precedenti che contenevano il comando dosshell. Un file manager grafico, Windows Explorer, è diventato parte integrante del sistema operativo a partire da Windows 95.
DosxIl comando dosx viene utilizzato per avviare DOS Protected Mode Interface (DPMI), una modalità speciale progettata per consentire alle applicazioni MS-DOS di accedere a più di 640 KB normalmente consentiti. Il comando dosx è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando dosx non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. Il comando dosx e DPMI sono disponibili solo in Windows per supportare i vecchi programmi MS-DOS.
Query driverIl comando driverquery viene utilizzato per mostrare un elenco di tutti i driver installati . Il comando driverquery è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
DrvspaceIl comando drvspace viene utilizzato per creare o configurare unità compresse DriveSpace. Il comando drvspace è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. DriveSpace è una versione aggiornata di DoubleSpace, eseguita utilizzando il comando dblspace. Windows ha iniziato a gestire la compressione a partire da Windows XP.
EcoIl comando echo viene utilizzato per mostrare i messaggi, più comunemente all’interno di script o file batch. Il comando echo può essere utilizzato anche per attivare o disattivare la funzione di eco. Il comando echo è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
ModificareIl comando di modifica avvia lo strumento Editor MS-DOS utilizzato per creare e modificare file di testo . Il comando di modifica è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando di modifica non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
EdlinIl comando edlin avvia lo strumento Edlin che viene utilizzato per creare e modificare file di testo dalla riga di comando. Il comando edlin è disponibile in tutte le versioni a 32 bit di Windows ma non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. In MS-DOS, il comando edlin è disponibile solo fino a MS-DOS 5.0, quindi, a meno che la versione successiva di MS-DOS non sia stata aggiornata dalla 5.0 o precedente, non vedrai il comando edlin.
Emm386Il comando emm386 viene utilizzato per fornire a MS-DOS l’accesso a più di 640 KB di memoria . Il comando emm386 è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Windows stesso ha accesso alla memoria estesa ed espansa a partire da Windows 95.
EndlocalIl comando endlocal viene utilizzato per terminare la localizzazione delle modifiche all’ambiente all’interno di un file batch o script. Il comando endlocal è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
CancellareIl comando di cancellazione viene utilizzato per eliminare uno o più file. Il comando di cancellazione è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando di cancellazione è lo stesso del comando del.
EsentutlIl comando esentutl viene utilizzato per gestire i database di Extensible Storage Engine. Il comando esentutl è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Crea eventoIl comando eventcreate viene utilizzato per creare un evento personalizzato in un registro eventi. Il comando eventcreate è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Attivatori di eventiIl comando eventtriggers viene utilizzato per configurare e visualizzare i trigger di eventi. Il comando eventtriggers è disponibile in Windows XP. A partire da Windows Vista, i trigger di evento vengono creati utilizzando la funzionalità Allega attività a questo evento nel Visualizzatore eventi, rendendo superfluo il comando eventtriggers.
Exe2binIl comando exe2bin viene utilizzato per convertire un file di tipo EXE ( file eseguibile ) in un file binario. Il comando exe2bin è disponibile nelle versioni a 32 bit di Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando exe2bin non è disponibile in nessuna versione a 64 bit di Windows.
UscitaIl comando exit viene utilizzato per terminare la sessione cmd.exe (Windows) o command.com (MS-DOS) in cui stai attualmente lavorando. Il comando exit è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS .
EspandereIl comando di espansione viene utilizzato per estrarre i file e le cartelle contenuti nei file Microsoft Cabinet ( CAB ). Il comando di espansione è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni di Windows. Il comando di espansione non è disponibile nella versione a 64 bit di Windows XP.
Estrazione32Il comando extrac32 viene utilizzato per estrarre i file e le cartelle contenuti nei file Microsoft Cabinet (CAB). Il comando extrac32 è disponibile in tutte le versioni di Windows. Il comando extrac32 è in realtà un programma di estrazione CAB per l’utilizzo da parte di Internet Explorer, ma può essere utilizzato per estrarre qualsiasi file Microsoft Cabinet. Se possibile, utilizzare il comando expand invece del comando extrac32.
EstrattoIl comando di estrazione viene utilizzato per estrarre i file e le cartelle contenuti nei file Microsoft Cabinet (CAB). Il comando di estrazione è disponibile in Windows 98 e 95. Il comando di estrazione è stato sostituito dal comando di espansione che inizia in Windows XP.
Aiuto rapidoIl comando fasthelp fornisce informazioni più dettagliate su qualsiasi altro comando MS-DOS. Il comando fasthelp è disponibile solo in MS-DOS. Il comando help ha sostituito il comando fasthelp a partire da Windows 95.
FastopenIl comando fastopen viene utilizzato per aggiungere la posizione del disco rigido di un programma a un elenco speciale archiviato in memoria, migliorando potenzialmente il tempo di avvio del programma eliminando la necessità per MS-DOS di individuare l’applicazione sull’unità. Il comando fastopen è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando fastopen non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. Fastopen è disponibile solo in Windows 10, Windows 8, 7, Vista e XP per supportare i file MS-DOS precedenti.
FcIl comando fc viene utilizzato per confrontare due singoli o insiemi di file e quindi mostrare le differenze tra loro. Il comando fc è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
FdiskIl comando fdisk viene utilizzato per creare, gestire ed eliminare le partizioni del disco rigido. Il comando fdisk è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Il comando fdisk è stato sostituito dal comando diskpart che inizia in Windows XP. La gestione delle partizioni è disponibile anche da Gestione disco in Windows 10, 8, 7, Vista e XP.
TrovaIl comando find viene utilizzato per cercare una stringa di testo specificata in uno o più file. Il comando trova è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
TrovaIl comando findstr viene utilizzato per trovare modelli di stringhe di testo in uno o più file. Il comando findstr è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
DitoIl comando finger viene utilizzato per restituire informazioni su uno o più utenti su un computer remoto che esegue il servizio Finger . Il comando finger è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
FltmcIl comando fltmc viene utilizzato per caricare, scaricare, elencare e gestire in altro modo i driver del filtro. Il comando fltmc è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
FondutaIl comando fonduta, abbreviazione di Features on Demand User Experience Tool, viene utilizzato per installare una qualsiasi delle numerose funzionalità opzionali di Windows dalla riga di comando. Il comando fonduta è disponibile in caratteristiche di Windows 8. opzionale di Windows può essere installato dal Programmi e funzionalità applet nel Pannello di controllo .
PerIl comando for viene utilizzato per eseguire un comando specificato per ciascun file in un insieme di file. Il comando for viene spesso utilizzato all’interno di un file batch o di script. Il comando for è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
forzatoIl comando forcedos viene utilizzato per avviare il programma specificato nel sottosistema MS-DOS. Il comando forcedos è disponibile solo nelle versioni a 32 bit di Windows XP. Il comando forcedos viene utilizzato solo per i programmi MS-DOS che non sono riconosciuti come tali da Windows XP.
ForfilesIl comando forfiles seleziona uno o più file su cui eseguire un comando specificato. Il comando forfiles viene utilizzato più spesso all’interno di un file batch o di script. Il comando forfiles è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
FormatoIl comando format viene utilizzato per formattare un’unità nel file system specificato. Il comando format è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. La formattazione dell’unità è disponibile anche da Gestione disco in Windows 10, 8, 7, Vista e XP.
FsutilIl comando fsutil viene utilizzato per eseguire varie attività del file system FAT e NTFS come la gestione dei punti di analisi e dei file sparsi, lo smontaggio di un volume e l’estensione di un volume. Il comando fsutil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
FTPIl comando ftp può essere utilizzato per trasferire file da e verso un altro computer. Il computer remoto deve funzionare come server FTP. Il comando ftp è disponibile in tutte le versioni di Windows.
FtypeIl comando ftype viene utilizzato per definire un programma predefinito per aprire un tipo di file specificato. Il comando ftype è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
GetmacIl comando getmac viene utilizzato per visualizzare l’indirizzo MAC (Media Access Control) di tutti i controller di rete su un sistema. Il comando getmac è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Vai aIl comando goto viene utilizzato in un file batch o script per indirizzare il processo del comando a una riga etichettata nello script. Il comando goto è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
GpresultIl comando gpresult viene utilizzato per visualizzare le impostazioni dei Criteri di gruppo. Il comando gpresult è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Aggiornamento GpIl comando gpupdate viene utilizzato per aggiornare le impostazioni dei Criteri di gruppo. Il comando gpupdate è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
GrattabileIl comando grattabl viene utilizzato per consentire a Windows di visualizzare un set di caratteri esteso in modalità grafica. Il comando grattabl è disponibile in tutte le versioni di Windows e in MS-DOS fino alla versione 5.0. Il comando graftabl non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
GraficaIl comando graphics viene utilizzato per caricare un programma in grado di stampare grafica. Il comando grafico è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando graphics non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
AiutoIl comando della guida fornisce informazioni più dettagliate su qualsiasi altro prompt dei comandi o comandi MS-DOS. Il comando di aiuto è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
Nome hostIl comando hostname visualizza il nome dell’host corrente. Il comando hostname è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
HwrcompIl comando hwrcomp viene utilizzato per compilare dizionari personalizzati per il riconoscimento della grafia. Il comando hwrcomp è disponibile in Windows 8 e Windows 7.
HwrregIl comando hwrreg viene utilizzato per installare un dizionario personalizzato compilato in precedenza per il riconoscimento della grafia. Il comando hwrreg è disponibile in Windows 8 e Windows 7.
IcaclsIl comando icacls viene utilizzato per visualizzare o modificare gli elenchi di controllo di accesso dei file. Il comando icacls è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Il comando icacls è una versione aggiornata del comando cacls.
SeIl comando if viene utilizzato per eseguire funzioni condizionali in un file batch. Il comando if è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
InterlinkIl comando interlnk viene utilizzato per connettere due computer tramite una connessione seriale o parallela per condividere file e stampanti. Il comando interlnk è disponibile solo in MS-DOS. La capacità di connettere direttamente due computer è gestita dalle funzioni di rete in tutte le versioni di Windows.
IntersvrIl comando intersvr viene utilizzato per avviare il server Interlnk e per copiare i file Interlnk da un computer a un altro. Il comando intersvr è disponibile solo in MS-DOS. La capacità di connettere direttamente due computer è gestita dalle funzioni di rete in tutte le versioni di Windows.
IpconfigIl comando ipconfig viene utilizzato per visualizzare informazioni IP dettagliate per ciascuna scheda di rete che utilizza TCP/IP. Il comando ipconfig può essere utilizzato anche per rilasciare e rinnovare indirizzi IP su sistemi configurati per riceverli tramite un server DHCP . Il comando ipconfig è disponibile in tutte le versioni di Windows.
IPxrouteIl comando ipxroute viene utilizzato per visualizzare e modificare le informazioni sulle tabelle di routing IPX. Il comando ipxroute è disponibile in Windows XP. Microsoft ha rimosso il client NetWare integrato a partire da Windows Vista, rimuovendo anche il comando ipxroute associato.
IrftpIl comando irftp viene utilizzato per trasmettere file tramite un collegamento a infrarossi. Il comando irftp è disponibile in Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
IscsicliIl comando iscsicli avvia l’iniziatore iSCSI Microsoft, utilizzato per gestire iSCSI. Il comando iscsicli è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
Kb16Il comando kb16 viene utilizzato per supportare i file MS-DOS che devono configurare una tastiera per una lingua specifica. Il comando kb16 è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando kb16 non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. Il comando kb16 ha sostituito il comando keyb a partire da Windows XP ma esiste solo per supportare i file MS-DOS precedenti.
KeybIl comando keyb viene utilizzato per configurare una tastiera per una lingua specifica. Il comando keyb è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Vedere il comando kb16 per un comando equivalente nelle versioni successive di Windows. Le impostazioni della lingua della tastiera sono gestite dalle applet del Pannello di controllo di Area geografica e lingua o Opzioni internazionali e della lingua (a seconda della versione di Windows) in Windows a partire da Windows XP.
KlistIl comando klist viene utilizzato per elencare i ticket di servizio Kerberos. Il comando klist può essere utilizzato anche per eliminare i ticket Kerberos. Il comando klist è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
KsetupIl comando ksetup viene utilizzato per configurare le connessioni a un server Kerberos. Il comando ksetup è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
KtmutilIl comando ktmutil avvia l’utilità Kernel Transaction Manager. Il comando ktmutil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
EtichettaIl comando label viene utilizzato per gestire l’etichetta del volume di un disco. Il comando label è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
LhIl comando lh è la versione abbreviata del comando loadhigh. Il comando lh è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS.
LicensingdiagIl comando licensingdiag è uno strumento utilizzato per generare un registro di testo e altri file di dati che contengono l’attivazione del prodotto e altre informazioni sulla licenza di Windows. Il comando licensingdiag è disponibile in Windows 10 e Windows 8.
LoadfixIl comando loadfix viene utilizzato per caricare il programma specificato nei primi 64 KB di memoria e quindi esegue il programma. Il comando loadfix è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando loadfix non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
Carico altoIl comando loadhigh viene utilizzato per caricare un programma in memoria elevata e di solito viene utilizzato all’interno del file autoexec.bat. Il comando loadhigh è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. L’utilizzo della memoria viene gestito automaticamente a partire da Windows XP.
SerraturaIl comando lock viene utilizzato per bloccare un’unità, consentendo l’accesso diretto al disco per un programma. Il comando di blocco è disponibile solo in Windows 98 e 95. Il blocco dell’unità non è più disponibile a partire da Windows XP.
LodctrIl comando lodctr viene utilizzato per aggiornare i valori di registro relativi ai contatori delle prestazioni. Il comando lodctr è disponibile in tutte le versioni di Windows.
LogmanIl comando logman viene utilizzato per creare e gestire i registri delle sessioni di traccia degli eventi e delle prestazioni. Il comando logman supporta anche molte funzioni di Performance Monitor. Il comando logman è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
DisconnettersiIl comando logoff viene utilizzato per terminare una sessione. Il comando di disconnessione è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
LpqIl comando lpq visualizza lo stato di una coda di stampa su un computer che esegue Line Printer Daemon (LPD). Il comando lpq è disponibile in tutte le versioni di Windows. Il comando lpq non è disponibile per impostazione predefinita in Windows 10, 8, 7 o Vista, ma può essere abilitato attivando il servizio di stampa LPD e le funzioni LPR Port Monitor da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
LprIl comando lpr viene utilizzato per inviare un file a un computer che esegue Line Printer Daemon (LPD). Il comando lpr è disponibile in tutte le versioni di Windows. Il comando lpr non è disponibile per impostazione predefinita in Windows 10, 8, 7 o Vista, ma può essere abilitato attivando il servizio di stampa LPD e le funzioni LPR Port Monitor da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
MakecabIl comando makecab viene utilizzato per comprimere senza perdita di dati uno o più file. Il comando makecab è talvolta chiamato Cabinet Maker. Il comando makecab è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando makecab è lo stesso del comando diantz, un comando che è stato rimosso dopo Windows 7.
Gestisci-bdeIl comando manage-bde viene utilizzato per configurare Crittografia unità BitLocker dalla riga di comando. Il comando manage-bde è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7. Uno script con il nome di manage-bde.wsf esiste in Windows Vista e può essere utilizzato con il comando cscript per eseguire attività BitLocker dalla riga di comando in quel sistema operativo.
MdIl comando md è la versione abbreviata del comando mkdir. Il comando md è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
MemIl comando mem mostra le informazioni sulle aree di memoria utilizzate e libere e sui programmi attualmente caricati in memoria nel sottosistema MS-DOS. Il comando mem è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando mem non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
MemmakerIl comando memmaker viene utilizzato per avviare MemMaker, uno strumento di ottimizzazione della memoria. Il comando memaker è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. L’utilizzo della memoria viene ottimizzato automaticamente a partire da Windows XP.
MkdirIl comando mkdir viene utilizzato per creare una nuova cartella. Il comando mkdir è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
MklinkIl comando mklink viene utilizzato per creare un collegamento simbolico. Il comando mklink è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
ModalitàIl comando mode viene utilizzato per configurare i dispositivi di sistema, molto spesso le porte COM e LPT. Il comando mode è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
MofcompIl comando mofcomp visualizza correttamente i dati all’interno di un file Managed Object Format (MOF). Il comando mofcomp è disponibile in tutte le versioni di Windows.
Di piùIl comando more viene utilizzato per visualizzare le informazioni contenute in un file di testo. Il comando more può essere utilizzato anche per impaginare i risultati di qualsiasi altro prompt dei comandi o comando MS-DOS. Il comando more è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
MontareIl comando mount viene utilizzato per montare le condivisioni di rete NFS (Network File System). Il comando mount è disponibile in Windows 7 e Windows Vista. Il comando mount non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Servizi per Windows NFS da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo. Il comando mount non è disponibile in Windows 10 o 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
MountvolIl comando mountvol viene utilizzato per visualizzare, creare o rimuovere i punti di montaggio del volume. Il comando mountvol è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SpostareIl comando di spostamento viene utilizzato per spostare uno o più file da una cartella all’altra. Il comando di spostamento viene utilizzato anche per rinominare le directory. Il comando di spostamento è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
MrinfoIl comando mrinfo viene utilizzato per fornire informazioni sulle interfacce e sui vicini di un router . Il comando mrinfo è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
MsavIl comando msav avvia Microsoft Antivirus. Il comando msav è disponibile solo in MS-DOS. Microsoft Antivirus è stato progettato solo per MS-DOS e Windows 3.x. Microsoft fornisce una suite di protezione antivirus opzionale denominata Microsoft Security Essentials per Windows XP e sistemi operativi successivi e strumenti antivirus di terze parti sono disponibili per tutte le versioni di Windows.
MsbackupIl comando msbackup avvia Microsoft Backup, uno strumento utilizzato per eseguire il backup e ripristinare uno o più file. Il comando msbackup è disponibile solo in MS-DOS. Il comando msbackup è stato sostituito con Microsoft Backup a partire da Windows 95 e quindi Backup e ripristino nelle versioni successive di Windows.
MscdexIl comando mscdex viene utilizzato per fornire l’ accesso CD-ROM a MS-DOS. Il comando mscdex è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Windows fornisce l’accesso alle unità CD-ROM per il sottosistema MS-DOS a partire da Windows XP, quindi il comando mscdex non è necessario in questo e nei sistemi operativi successivi.
MsdIl comando msd avvia Microsoft Diagnostics, uno strumento utilizzato per visualizzare le informazioni sul computer . Il comando msd è disponibile solo in MS-DOS. Il comando msd è stato sostituito con System Information a partire da Windows 95.
messaggioIl comando msg viene utilizzato per inviare un messaggio a un utente. Il comando msg è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
MsiexecIl comando msiexec viene utilizzato per avviare Windows Installer, uno strumento utilizzato per installare e configurare il software. Il comando msiexec è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
MuiunattendIl comando muiunattend avvia il processo di installazione automatica dell’interfaccia utente multilingue. Il comando muiunattend è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
NbtstatIl comando nbtstat viene utilizzato per mostrare informazioni TCP/IP e altre informazioni statistiche su un computer remoto. Il comando nbtstat è disponibile in tutte le versioni di Windows.
NettoIl comando net viene utilizzato per visualizzare, configurare e correggere un’ampia varietà di impostazioni di rete. Il comando net è disponibile in tutte le versioni di Windows.
Net1Il comando net1 viene utilizzato per visualizzare, configurare e correggere un’ampia varietà di impostazioni di rete. Il comando net1 è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando net dovrebbe essere usato al posto del comando net1. Il comando net1 è stato reso disponibile in Windows NT e Windows 2000 come soluzione temporanea per un problema dell’anno 2000 che aveva il comando net, che è stato corretto prima del rilascio di Windows XP. Il comando net1 rimane nelle versioni successive di Windows solo per compatibilità con programmi e script precedenti che utilizzavano il comando.
NetcfgIl comando netcfg viene utilizzato per installare Windows Preinstallation Environment (WinPE), una versione leggera di Windows utilizzata per distribuire le workstation. Il comando netcfg è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
NetshIl comando netsh viene utilizzato per avviare Network Shell, un’utilità della riga di comando utilizzata per gestire la configurazione di rete del computer locale o remoto. Il comando netsh è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
NetstatIl comando netstat è più comunemente usato per visualizzare tutte le connessioni di rete aperte e le porte di ascolto. Il comando netstat è disponibile in tutte le versioni di Windows.
NfsadminIl comando nfsadmin viene utilizzato per gestire Server per NFS o Client per NFS dalla riga di comando. Il comando nfsadmin è disponibile in Windows 7 e Windows Vista. Il comando nfsadmin non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7 ma può essere abilitato attivando la funzionalità Servizi per NFS Windows da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo. Il comando nfsadmin non è disponibile in Windows 10 o 8 perché il servizio per UNIX (SFU) è stato interrotto.
NlsfuncIl comando nlsfunc viene utilizzato per caricare informazioni specifiche per un particolare paese o regione. Il comando nlsfunc è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando nlsfunc non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. Nlsfunc è disponibile solo in Windows 10, 8, 7, Vista e XP per supportare i file MS-DOS precedenti.
NltestIl comando nltest viene utilizzato per testare i canali protetti tra computer Windows in un dominio e tra controller di dominio che si fidano di altri domini. Il comando nltest è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
NslookupIl nslookup è più comunemente usato per visualizzare il nome host di un indirizzo IP inserito. Il comando nslookup interroga il tuo server DNS configurato per scoprire l’indirizzo IP. Il comando nslookup è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
NtbackupIl comando ntbackup viene utilizzato per eseguire varie funzioni di backup dal prompt dei comandi o da un file batch o script. Il comando ntbackup è disponibile in Windows XP. Il comando ntbackup è stato sostituito con il wbadmin che inizia in Windows Vista.
NtsdIl comando ntsd viene utilizzato per eseguire determinate attività di debug della riga di comando. Il comando ntsd è disponibile in Windows XP. Il comando ntsd è stato rimosso a partire da Windows Vista a causa dell’aggiunta del supporto per i file dump in Task Manager .
ocsetupIl comando ocsetup avvia lo strumento di installazione dei componenti facoltativi di Windows, utilizzato per installare funzionalità aggiuntive di Windows. Il comando ocsetup è disponibile in Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. A partire da Windows 8, Microsoft sta deprezzando il comando ocsetup a favore del comando dism.
Apri fileIl comando openfiles viene utilizzato per visualizzare e disconnettere file e cartelle aperti su un sistema. Il comando openfiles è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Il percorsoIl comando path viene utilizzato per visualizzare o impostare un percorso specifico disponibile per i file eseguibili. Il comando path è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
percorsoIl comando pathping funziona in modo molto simile al comando tracert ma riporterà anche informazioni sulla latenza e la perdita di rete ad ogni hop . Il comando pathping è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
PausaIl comando pause viene utilizzato all’interno di un file batch o di script per sospendere l’elaborazione del file. Quando viene utilizzato il comando di pausa, nella finestra di comando viene visualizzato il messaggio “Premere un tasto qualsiasi per continuare…”. Il comando di pausa è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
PentntIl comando pentnt viene utilizzato per rilevare errori di divisione in virgola mobile nel chip Intel Pentium. Il comando pentnt viene utilizzato anche per abilitare l’emulazione in virgola mobile e disabilitare l’ hardware in virgola mobile . Il comando pentnt è disponibile in Windows XP. Il comando pentnt è stato rimosso a partire da Windows Vista a causa della mancanza di utilizzo della CPU Intel Pentium al momento di questa versione del sistema operativo.
pingIl comando ping invia un messaggio di richiesta Echo ICMP (Internet Control Message Protocol) a un computer remoto specificato per verificare la connettività a livello IP. Il comando ping è disponibile in tutte le versioni di Windows.
PkgmgrIl comando pkgmgr viene utilizzato per avviare il Gestore pacchetti di Windows dal prompt dei comandi. Package Manager installa, disinstalla, configura e aggiorna funzionalità e pacchetti per Windows. Il comando pkgmgr è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
PnpunattendIl comando pnpunattend viene utilizzato per automatizzare l’installazione dei driver dei dispositivi hardware. Il comando pnpunattend è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
PnputilIl comando pnputil viene utilizzato per avviare l’utilità Microsoft PnP, uno strumento utilizzato per installare un dispositivo Plug and Play dalla riga di comando. Il comando pnputil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
PopdIl comando popd viene utilizzato per modificare la directory corrente in quella memorizzata più di recente dal comando pushd. Il comando popd viene spesso utilizzato all’interno di un file batch o di script. Il comando popd è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
PotenzaIl comando di alimentazione viene utilizzato per ridurre la potenza consumata da un computer monitorando i dispositivi software e hardware. Il comando power è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Il comando di alimentazione è stato sostituito da funzioni di gestione dell’alimentazione integrate nel sistema operativo a partire da Windows XP.
PowercfgIl comando powercfg viene utilizzato per gestire le impostazioni di risparmio energetico di Windows dalla riga di comando. Il comando powercfg è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
StampaIl comando print viene utilizzato per stampare un file di testo specificato su un dispositivo di stampa specificato. Il comando di stampa è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RichiestaIl comando prompt viene utilizzato per personalizzare l’aspetto del testo del prompt nel prompt dei comandi o in MS-DOS. Il comando prompt è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
pushdIl comando pushd viene utilizzato per memorizzare una directory per l’uso, più comunemente all’interno di un batch o di un programma di script. Il comando pushd è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
PwlauncherIl comando pwlauncher viene utilizzato per abilitare, disabilitare o mostrare lo stato delle opzioni di avvio di Windows To Go. Il comando pwlauncher è disponibile in Windows 10 e 8.
QappsrvIl comando qappsrv viene utilizzato per visualizzare tutti i server Host sessione Desktop remoto disponibili sulla rete. Il comando qappsrv è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
QbasicIl comando qbasic avvia QBasic, l’ambiente di programmazione basato su MS-DOS per il linguaggio di programmazione BASIC. Il comando qbasic è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Il comando qbasic non è installato per impostazione predefinita con Windows 98 o 95 ma è disponibile dal disco o dai dischi di installazione.
QprocessIl comando qprocess viene utilizzato per visualizzare informazioni sui processi in esecuzione. Il comando qprocess è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
domandaIl comando query viene utilizzato per visualizzare lo stato di un servizio specificato. Il comando query è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
QuserIl comando quser viene utilizzato per visualizzare le informazioni sugli utenti attualmente connessi al sistema. Il comando quser è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
QwinstaIl comando qwinsta viene utilizzato per visualizzare informazioni sulle sessioni di desktop remoto aperte. Il comando qwinsta è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RasautouIl comando rasautou viene utilizzato per gestire gli indirizzi di composizione automatica del combinatore di accesso remoto. Il comando rasautou è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RasdialIl comando rasdial viene utilizzato per avviare o terminare una connessione di rete per un client Microsoft. Il comando rasdial è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RcpIl comando rcp viene utilizzato per copiare file tra un computer Windows e un sistema che esegue il demone rshd. Il comando rcp è disponibile in Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando rcp non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7 ma può essere abilitato attivando la funzionalità Sottosistema per applicazioni basate su UNIX Windows da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo e quindi installando le Utilità e l’SDK per le applicazioni basate su UNIX disponibili qui per Windows Vista e qui per Windows 7. Il comando rcp non è disponibile in Windows 10 o 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
RdIl comando rd è la versione abbreviata del comando rmdir. Il comando rd è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RdpsignIl comando rdpsign viene utilizzato per firmare un file Remote Desktop Protocol (RDP). Il comando rdpsign è disponibile in Windows 7.
ReagenteIl comando reagentc viene utilizzato per configurare Windows Recovery Environment (RE). Il comando reagentc è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
RecimgIl comando recimg viene utilizzato per creare un’immagine di aggiornamento personalizzata. Il comando recimg è disponibile in Windows 8.
RecuperareIl comando restore viene utilizzato per recuperare dati leggibili da un disco danneggiato o difettoso. Il comando di ripristino è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RegIl comando reg viene utilizzato per gestire il registro di Windows dalla riga di comando. Il comando reg può eseguire funzioni di registro comuni come l’aggiunta di chiavi di registro , l’ esportazione del registro , ecc. Il comando reg è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ReginiIl comando regini viene utilizzato per impostare o modificare le autorizzazioni del registro e i valori del registro dalla riga di comando. Il comando regini è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Register-cimproviderIl comando register-cimprovider viene utilizzato per registrare un provider CIM (Common Information Model) in Windows. Il comando register-cimprovider è disponibile in Windows 10 e Windows 8.
Regsvr32Il comando regsvr32 viene utilizzato per registrare un file DLL come componente di comando nel registro di Windows. Il comando regsvr32 è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RelogIl comando relog viene utilizzato per creare nuovi registri delle prestazioni dai dati nei registri delle prestazioni esistenti. Il comando relog è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RemiIl comando rem viene utilizzato per registrare commenti o osservazioni in un file batch o script. Il comando rem è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RenIl comando ren è la versione abbreviata del comando rename. Il comando ren è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RinominareIl comando rename viene utilizzato per modificare il nome del singolo file specificato. Il comando rename è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
Riparazione-bdeIl comando repair-bde viene utilizzato per riparare o decrittografare un’unità danneggiata che è stata crittografata tramite BitLocker. Il comando repair-bde è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
SostituireIl comando replace viene utilizzato per sostituire uno o più file con uno o più altri file. Il comando di sostituzione è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RipristinaIl comando reset, eseguito come reset session , viene utilizzato per ripristinare il software e l’hardware del sottosistema di sessione ai valori iniziali noti. Il comando di ripristino è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RistabilireIl comando restore viene utilizzato per ripristinare i file di cui è stato eseguito il backup utilizzando il comando backup. Il comando di ripristino è disponibile solo in MS-DOS. Il comando di backup era disponibile solo fino a MS-DOS 5.00, ma il comando di ripristino era incluso per impostazione predefinita nelle versioni successive di MS-DOS per fornire un modo per ripristinare i file di cui era stato eseguito il backup nelle versioni precedenti di MS-DOS.
RexecIl comando rexec viene utilizzato per eseguire comandi su computer remoti che eseguono il demone rexec. Il comando rexec è disponibile in Windows Vista e Windows XP. Il comando rsh non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Windows del sottosistema per applicazioni basate su UNIX da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo e quindi installando le Utilità e l’SDK per le applicazioni basate su UNIX disponibili qui. Il comando rexec non è disponibile in Windows 7 ma può essere eseguito in Windows XP tramite la modalità Windows XP, se necessario.
RmdirIl comando rmdir viene utilizzato per eliminare una cartella esistente o completamente vuota. Il comando rmdir è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
RobocopiaIl comando robocopy viene utilizzato per copiare file e directory da una posizione a un’altra. Questo comando è anche chiamato Robust File Copy. Il comando robocopy è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Il comando robocopy è superiore sia al comando copy che al comando xcopy perché robocopy supporta molte più opzioni.
RottaIl comando route viene utilizzato per manipolare le tabelle di routing di rete. Il comando route è disponibile in tutte le versioni di Windows.
RpcinfoIl comando rpcinfo effettua una chiamata di procedura remota (RPC) a un server RPC e segnala ciò che trova. Il comando rpcinfo è disponibile in Windows 7 e Windows Vista. Il comando rpcinfo non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Servizi per Windows NFS da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo. Il comando rpcinfo non è disponibile in Windows 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
RpcpingIl comando rpcping viene utilizzato per eseguire il ping di un server utilizzando RPC. Il comando rpcping è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
RshIl comando rsh viene utilizzato per eseguire comandi su computer remoti che eseguono il demone rsh. Il comando rsh è disponibile in Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando rsh non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7 ma può essere abilitato attivando la funzionalità Sottosistema per applicazioni basate su UNIX Windows da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo e quindi installando le Utilità e l’SDK per le applicazioni basate su UNIX disponibili qui per Windows Vista e qui per Windows 7. Il comando rsh non è disponibile in Windows 10 o 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
RsmIl comando rsm viene utilizzato per gestire le risorse multimediali utilizzando Archivi rimovibili. Il comando rsm è disponibile in Windows Vista e Windows XP. Il comando rsm era facoltativo in Windows Vista e quindi rimosso in Windows 7 a causa della rimozione di Gestione archivi rimovibili dal sistema operativo. Cerca il comando rsm nella cartella C:\Windows\winsxs in Windows Vista se hai problemi con l’esecuzione del comando.
Correre comeIl comando runas viene utilizzato per eseguire un programma utilizzando le credenziali di un altro utente. Il comando runas è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
RwinstaIl comando rwinsta è la versione abbreviata del comando reset session. Il comando rwinsta è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
NsIl comando sc viene utilizzato per configurare le informazioni sui servizi. Il comando sc comunica con Service Control Manager. Il comando sc è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
ScandiskIl comando scandisk viene utilizzato per avviare Microsoft ScanDisk, un programma di riparazione del disco. Il comando scandisk è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Il comando scandisk è stato sostituito dal comando chkdsk a partire da Windows XP.
ScanregIl comando scanreg avvia Windows Registry Checker, un programma di riparazione del registro di base e un’utilità di backup. Il comando scanreg è disponibile in Windows 98 e Windows 95. Le funzioni fornite dal comando scanreg non erano più necessarie a partire da Windows XP a causa dei cambiamenti nel funzionamento del registro di Windows.
SchtaskIl comando schtasks viene utilizzato per pianificare programmi o comandi specificati da eseguire in determinati orari. Il comando schtasks può essere utilizzato per creare, eliminare, interrogare, modificare, eseguire e terminare le attività pianificate. Il comando schtasks è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.​
SdbinstIl comando sdbinst viene utilizzato per distribuire file di database SDB personalizzati. Il comando sdbinst è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SeceditIl comando secedit viene utilizzato per configurare e analizzare la sicurezza del sistema confrontando la configurazione di sicurezza corrente con un modello. Il comando secedit è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SetIl comando set viene utilizzato per visualizzare, abilitare o disabilitare le variabili di ambiente in MS-DOS o dal prompt dei comandi. Il comando set è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
SetlocalIl comando setlocal viene utilizzato per avviare la localizzazione delle modifiche all’ambiente all’interno di un file batch o script. Il comando setlocal è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SetspnIl comando setspn viene utilizzato per gestire i nomi dell’entità servizio (SPN) per un account di servizio di Active Directory (AD). Il comando setspn è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
setverIl comando setver viene utilizzato per impostare il numero di versione di MS-DOS che MS-DOS segnala a un programma. Il comando setver è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando setver non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows.
SetxIl comando setx viene utilizzato per creare o modificare le variabili di ambiente nell’ambiente utente o nell’ambiente di sistema. Il comando setx è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
SfcIl comando sfc viene utilizzato per verificare e sostituire importanti file di sistema di Windows . Il comando sfc è indicato anche come Controllo file di sistema o Controllo risorse di Windows, a seconda del sistema operativo. Il comando sfc è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
OmbraIl comando shadow viene utilizzato per monitorare un’altra sessione di Servizi Desktop remoto. Il comando shadow è disponibile in Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
CondividereIl comando share viene utilizzato per installare il blocco dei file e le funzioni di condivisione dei file in MS-DOS. Il comando share è disponibile in MS-DOS e in tutte le versioni a 32 bit di Windows. Il comando share non è disponibile nelle versioni a 64 bit di Windows. La condivisione è disponibile solo in Windows 10, 8, 7, Vista e XP per supportare i file MS-DOS precedenti.
SpostareIl comando shift viene utilizzato per modificare la posizione dei parametri sostituibili in un file batch o script. Il comando shift è disponibile in tutte le versioni di Windows, così come in MS-DOS.
ShowmountIl comando showmount viene utilizzato per visualizzare informazioni sui file system montati su NFS. Il comando showmount è disponibile in Windows 7 e Windows Vista. Il comando showmount non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Servizi per Windows NFS da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo. Il comando showmount non è disponibile in Windows 10 o 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
SpegnimentoIl comando shutdown può essere utilizzato per spegnere, riavviare o disconnettersi dal sistema corrente o da un computer remoto. Il comando di spegnimento è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
SmartdrvIl comando smartdrv installa e configura SMARTDrive, un’utilità di memorizzazione nella cache del disco per MS-DOS. Il comando smartdrv è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. La memorizzazione nella cache è automatica a partire da Windows XP, rendendo superfluo il comando smartdrv.
OrdinareIl comando sort viene utilizzato per leggere i dati da un input specificato, ordinare i dati e restituire i risultati di tale ordinamento alla schermata del prompt dei comandi, un file o un altro dispositivo di output. Il comando sort è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
CominciareIl comando start viene utilizzato per aprire una nuova finestra della riga di comando per eseguire un programma o un comando specificato. Il comando start può essere utilizzato anche per avviare un’applicazione senza creare una nuova finestra. Il comando di avvio è disponibile in tutte le versioni di Windows.
SostitutoIl comando subst viene utilizzato per associare un percorso locale a una lettera di unità. Il comando subst è molto simile al comando net use tranne per il fatto che viene utilizzato un percorso locale invece di un percorso di rete condiviso. Il comando subst è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Il comando subst ha sostituito il comando di assegnazione che inizia con MS-DOS 6.0.
SxstraceIl comando sxstrace viene utilizzato per avviare WinSxs Tracing Utility, uno strumento di diagnostica di programmazione. Il comando sxstrace è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
sistemaIl comando sys viene utilizzato per copiare i file di sistema MS-DOS e l’interprete dei comandi su un disco. Il comando sys è disponibile in Windows 98 e 95, oltre che in MS-DOS. Il comando sys viene utilizzato più spesso per creare un semplice disco di avvio o disco rigido. I file di sistema necessari per Windows sono troppo grandi per essere contenuti su un disco, quindi il comando sys è stato rimosso a partire da Windows XP.
Informazioni di sistemaIl comando systeminfo viene utilizzato per visualizzare le informazioni di configurazione di base di Windows per il computer locale o remoto. Il comando systeminfo è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TakeownIl comando di rimozione viene utilizzato per riottenere l’accesso a un file a cui è stato negato l’accesso a un amministratore durante la riassegnazione della proprietà del file. Il comando Takeown è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
TaskkillIl comando taskkill viene utilizzato per terminare un’attività in esecuzione. Il comando taskkill è l’equivalente della riga di comando per terminare un processo in Task Manager in Windows. Il comando taskkill è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
Elenco delle attivitàVisualizza un elenco di applicazioni, servizi e l’ID processo (PID) attualmente in esecuzione su un computer locale o remoto. Il comando tasklist è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TcmsetupIl comando tcmsetup viene utilizzato per configurare o disabilitare il client Telephony Application Programming Interface (TAPI). Il comando tcmsetup è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TelnetIl comando telnet viene utilizzato per comunicare con computer remoti che utilizzano il protocollo Telnet . Il comando telnet è disponibile in tutte le versioni di Windows. Il comando telnet non è disponibile per impostazione predefinita in Windows 10, 8, 7 o Vista, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Windows Client Telnet da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
TftpIl comando tftp viene utilizzato per trasferire file da e verso un computer remoto che esegue il servizio o daemon TFTP (Trivial File Transfer Protocol). Il comando tftp è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando tftp non è disponibile per impostazione predefinita in Windows 8, 7 o Vista, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Windows Client TFTP da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
TempoIl comando time viene utilizzato per mostrare o modificare l’ora corrente. Il comando time è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
Tempo scadutoIl comando timeout viene in genere utilizzato in un file batch o script per fornire un valore di timeout specificato durante una procedura. Il comando timeout può essere utilizzato anche per ignorare la pressione dei tasti. Il comando timeout è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
TitoloIl comando title viene utilizzato per impostare il titolo della finestra del prompt dei comandi. Il comando title è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TlntadmnIl comando tlntadmn viene utilizzato per amministrare un computer locale o remoto che esegue Telnet Server. Il comando tlntadmn è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP. Il comando tlntadmn non è disponibile per impostazione predefinita in Windows 8, 7 o Vista, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Telnet Server Windows da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.
TpmvscmgrIl comando tpmvscmgr viene utilizzato per creare e distruggere le smart card virtuali TPM. Il comando tpmvscmgr è disponibile in Windows 8.
TracertIl comando tracert viene utilizzato per elaborare i registri di traccia degli eventi oi dati in tempo reale dai provider di traccia degli eventi strumentati. Il comando tracert è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TracertIl comando tracert invia messaggi di richiesta Echo Internet Control Message Protocol (ICMP) a un computer remoto specificato con valori di campo Time to Live (TTL) crescenti e visualizza l’indirizzo IP e il nome host, se disponibili, delle interfacce del router tra l’origine e la destinazione. Il comando tracert è disponibile in tutte le versioni di Windows.
AlberoIl comando albero viene utilizzato per visualizzare graficamente la struttura delle cartelle di un’unità o di un percorso specificato. Il comando albero è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
TsconIl comando tscon viene utilizzato per collegare una sessione utente a una sessione di Desktop remoto. Il comando tscon è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TsdisconIl comando tsdiscon viene utilizzato per disconnettere una sessione di Desktop remoto. Il comando tsdiscon è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TskillIl comando tskill viene utilizzato per terminare il processo specificato. Il comando tskill è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TsshutdnIl comando tsshutdn viene utilizzato per arrestare o riavviare in remoto un server terminal. Il comando tsshutdn è disponibile in Windows XP. La possibilità di spegnere un computer in remoto è disponibile anche nel comando di spegnimento più potente, quindi tsshutdn è stato rimosso a partire da Windows Vista.
TipoIl comando type viene utilizzato per visualizzare le informazioni contenute in un file di testo. Il comando type è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
TypeperfIl comando typerperf visualizza i dati sulle prestazioni nella finestra del prompt dei comandi o scrive i dati nel file di registro specificato. Il comando typeperf è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
TzutilIl comando tzutil viene utilizzato per visualizzare o configurare il fuso orario del sistema corrente. Il comando tzutil può essere utilizzato anche per abilitare o disabilitare le regolazioni dell’ora legale. Il comando tzutil è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
SmontaIl comando umount viene utilizzato per rimuovere le condivisioni di rete montate da Network File System (NFS). Il comando umount è disponibile in Windows 7 e Windows Vista. Il comando umount non è disponibile per impostazione predefinita in Windows Vista o Windows 7, ma può essere abilitato attivando la funzionalità Servizi per Windows NFS da Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo. Il comando umount non è disponibile in Windows 10 o 8 perché Service for UNIX (SFU) è stato interrotto.
Annulla cancellazioneIl comando undelete viene utilizzato per annullare un’eliminazione eseguita con il comando delete di MS-DOS. Il comando undelete è disponibile solo in MS-DOS. Il comando undelete è stato rimosso a partire da Windows 95 a causa della disponibilità del Cestino in Windows. Inoltre, sono disponibili programmi di recupero file gratuiti da produttori di software di terze parti.
UnformatIl comando unformat viene utilizzato per annullare la formattazione su un’unità eseguita dal comando format MS-DOS. Il comando unformat è disponibile solo in MS-DOS. Il comando unformat è stato rimosso a partire da Windows 95 a causa di modifiche al file system.
SbloccareIl comando di sblocco viene utilizzato per sbloccare un’unità, disabilitando l’accesso diretto al disco per un programma. Il comando di sblocco è disponibile solo in Windows 98 e 95. Il blocco dell’unità non è più disponibile a partire da Windows XP.
UnlodctrIl comando unlodctr rimuove il testo esplicativo e i nomi dei contatori delle prestazioni per un servizio o un driver di dispositivo dal registro di Windows. Il comando unlodctr è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
VaultcmdIl comando vaultcmd viene utilizzato per creare, rimuovere e mostrare le credenziali archiviate. Il comando vaultcmd è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.
VerIl comando ver viene utilizzato per visualizzare il numero di versione corrente di Windows o MS-DOS . Il comando ver è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
VerificareIl comando di verifica viene utilizzato per abilitare o disabilitare la capacità del prompt dei comandi, o MS-DOS, di verificare che i file siano scritti correttamente su un disco. Il comando di verifica è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
volumeIl comando vol mostra l’ etichetta del volume e il numero di serie di un disco specificato, supponendo che queste informazioni esistano. Il comando vol è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS.
VsafeIl comando vsafe viene utilizzato per avviare VSafe, un sistema di protezione antivirus di base per MS-DOS. Il comando vsafe è disponibile solo in MS-DOS. VSafe è stato progettato solo per MS-DOS e Windows 3.x. Microsoft fornisce una suite di protezione antivirus opzionale denominata Microsoft Security Essentials per Windows XP e sistemi operativi successivi e strumenti antivirus di terze parti sono disponibili per tutte le versioni di Windows.
VssadminIl comando vssadmin avvia lo strumento della riga di comando di amministrazione del servizio Copia Shadow del volume che visualizza i backup correnti della copia shadow del volume e tutti i writer e provider di copie shadow installati. Il comando vssadmin è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
W32tmIl comando w32tm viene utilizzato per diagnosticare problemi con Windows Time. Il comando w32tm è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
AspettareIl comando waitfor viene utilizzato per inviare o attendere un segnale su un sistema. Il comando waitfor è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
WbadminIl comando wbadmin viene utilizzato per avviare e interrompere i processi di backup, visualizzare i dettagli su un backup precedente, elencare gli elementi all’interno di un backup e segnalare lo stato di un backup attualmente in esecuzione. Il comando wbadmin è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Il comando wbadmin ha sostituito il comando ntbackup a partire da Windows Vista.
WecutilIl comando wecutil viene utilizzato per gestire le sottoscrizioni agli eventi inoltrati dai computer supportati da WS-Management. Il comando wecutil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
WevtutilIl comando wevtutil avvia l’utilità della riga di comando degli eventi di Windows che viene utilizzata per gestire i registri eventi e gli editori. Il comando wevtutil è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
In cui siIl comando where viene utilizzato per cercare i file che corrispondono a un modello specificato. Il comando where è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
Chi sonoIl comando whoami viene utilizzato per recuperare il nome utente e le informazioni sul gruppo su una rete. Il comando whoami è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
WinmgmtIl comando winmgmt avvia la versione della riga di comando di WMI, uno strumento di scripting in Windows. Il comando winmgmt è disponibile in tutte le versioni di Windows.
WinrmIl comando winrm viene utilizzato per avviare la versione da riga di comando di Windows Remote Management, utilizzato per gestire comunicazioni sicure con computer locali e remoti tramite servizi web. Il comando winrm è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
vincitoriIl comando winrs viene utilizzato per aprire una finestra di comando sicura con un host remoto. Il comando winrs è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
WinsatIl comando winsat avvia Windows System Assessment Tool, un programma che valuta varie caratteristiche, attributi e capacità di un computer che esegue Windows. Il comando winsat è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
WmicIl comando wmic avvia la riga di comando di Strumentazione gestione Windows (WMIC), un’interfaccia di scripting che semplifica l’uso di Strumentazione gestione Windows (WMI) e dei sistemi gestiti tramite WMI. Il comando wmic è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.
WsmanhttpconfigIl comando wsmanhttpconfig viene utilizzato per gestire aspetti del servizio Windows Remote Management (WinRM). Il comando wsmanhttpconfig è disponibile in Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista.
XcopyIl comando xcopy può copiare uno o più file o alberi di directory da una posizione all’altra. Il comando xcopy è generalmente considerato una versione più “potente” del comando copy attraverso il comando robocopy batte anche xcopy. Il comando xcopy è disponibile in tutte le versioni di Windows, nonché in MS-DOS. Un comando con il nome di xcopy32 esisteva in Windows 95 e Windows 98. Per evitare una spiegazione lunga e confusa qui, sappi che non importa se hai eseguito il comando xcopy o il comando xcopy32, stavi sempre eseguendo la versione più aggiornata del comando.
XwizardIl comando xwizard, abbreviazione di Extensible Wizard, viene utilizzato per registrare i dati in Windows, spesso da un file XML preconfigurato . Il comando xwizard è disponibile in Windows 10, Windows 8 e Windows 7.

Comandi specifici del sistema operativo

Se sei interessato solo ai comandi disponibili nella tua versione di Windows o MS-DOS, abbiamo elenchi accurati e dettagliati per i comandi di Windows 8 ,  Windows 7 ,  Windows XP e  DOS .

Infine, teniamo anche una  tabella di confronto di questi comandi , che mostra quali appaiono in quale versione di Windows, il che potrebbe essere utile a seconda di cosa stai cercando.

Translate »