LINUX LDR : Perché dopo avere spostato il disco con MS-Windows e dopo averlo collocato come primario slave, MS-Windows non parte più? Ho aggiornato le impostazioni di LILO ma riesco ad avviare solamente GNU/Linux.

4 / 100

Soluzione 1: BIOS

Dal BIOS si disabilita il disco fisso primario master, si salvano le impostazioni e si riavvia. In questo modo MS-Windows si trova effettivamente sul primo disco fisso in fase di avvio e così parte normalmente.

Se non dovesse partire vuol dire che si è compromesso il MBR (Master Boot Record), quindi si deve avviare con il disco di ripristino di MS-Windows, digitando il comando seguente per rimettere a posto il MBR:

fdisk /MBR[Invio]

Al termine si riavvia da disco fisso e MS-Windows dovrebbe partire regolarmente.

Soluzione 2: LILO

Nella sezione relativa a MS-Windows si aggiungono le seguenti impostazioni:

other = /dev/hdb1 #nel mio caso label = DOS table = /dev/hdb # le quattro righe seguenti indicano a LILO di far credere che # i dischi fissi siano invertiti, cioè # che lo slave primario sia sul # master primario e viceversa map-drive=0x80 to = 0x81 map-drive=0x81 to = 0x80

In questo modo i dischi vengono rimappati istantaneamente al contrario rispetto a come sono impostati.

Altro problema è cercare di installare MS-Windows su disco slave mentre sul master c’è già GNU/Linux. Per farlo, occorre prima copiare il kernel su un dischetto, in modo da poter eventualmente riavviare da floppy. Il comando necessario è:

cat /boot/vmlinuz > /dev/fd0 [Invio]

dove /boot/vmlinuz è il percorso assoluto per raggiungere l’immagine del kernel in uso (basta provare ad avviare con il dischetto appena creato per verificare che il procedimento vada a buon fine). Successivamente si procede con i passi seguenti:

  1. da BIOS si deve disabilitare il disco master;
  2. si lancia il setup di MS-Windows (avvio direttamente da CD-ROM, oppure avvio da dischetto e poi installazione da CD-ROM);
  3. si attende che MS-Windows concluda i suoi numerosi riavvii per terminare l’installazione;
  4. si riavvia, rientrando nel BIOS e riabilitando il primo disco fisso;
  5. si riavvia da dischetto con il dischetto contenente l’immagine del kernel creato prima di iniziare;
  6. da GNU/Linux, si modifica /etc/lilo.conf nel modo indicato in precedenza;
  7. si lancia lilo.

In questo modo, avviando la macchina con LILO si dovrebbe riuscire a caricare entrambi i sistemi operativi.

Translate »