Come posso fare in modo che Windows non si riavvii automaticamente dopo l’aggiornamento?

6 / 100
()

Quando vengono installati gli aggiornamenti di Windows, è necessario riavviare il sistema affinché abbiano effetto. Di conseguenza, Windows Update avvia normalmente un riavvio automatico una volta completato il processo di installazione. Le sezioni seguenti contengono i passaggi su come disabilitare questa funzione. Tieni presente che, ancora una volta, gli aggiornamenti non vengono applicati fino al riavvio del computer. Per procedere, seleziona la tua versione di Windows dall’elenco e segui le istruzioni.

  • Utenti di Windows Vista, Windows 7 e Windows 8, Windows 10 .
  • Utenti Windows XP .

Utenti di Windows 10

Il primo modo, richiede di aprire i Criteri di gruppo. Premere insieme i tasti Windows-R ed eseguire il comando gpedit.msc . Andare quindi nel percorso dei Criteri di gruppo locali, sul lato sinistro: Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update . Sul lato destro cercare la voce Rimanda riavvio per installazioni pianificate, cliccarci sopra due volte e poi indicare i minuti di ritardo per il riavvio.

Si può anche cercare e cliccare la voce Escludi riavvio automatico per installazioni pianificate di Aggiornamenti automatici con gli utenti non connessi e nella finestra che segue, in alto, mettere su Attivata.

Disattivare riavvio automatico di Windows 10 e Windows 7 da chiave di registro

In Windows 7 e Windows 10, per disabilitare il riavvio dopo un update è possibile modificare una chiave di registro.

Premere insieme i tasti Windows-R per far comparire la casella Esegui ed eseguire il comando regedit. Navigare, sul lato sinistro, sul percorso HKEY LOCAL MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU .

All’interno di questa chiave, nello spazio di destra vuoto, cliccare con il tasto destro del mouse e creare un nuovo valore Dword “NoAutoRebootWithLoggedOnUsers” con valore 1 per disabilitare il riavvio automatico.

In Windows 10 si può andare in Configurazione computer\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Windows Update, aprire l’impostazione Disattiva il riavvio automatico per gli aggiornamenti durante l’orario di attività, attivarla e poi impostare un intervallo di ore durante il quale il computer non sarà mai riavviato.

Disattivare riavvio automatico di Windows 10 dalle impostazioni

Sebbene non ci sia un’opzione nell’app Impostazioni per disabilitare completamente gli aggiornamenti, in Windows 10 non serve modificare opzioni dei criteri di gruppo locali o le chiavi di registro, perchè c‘è un’opzione che permette di definire l’orario di attività, per rendere gli aggiornamenti meno invadenti e di non disturbare nelle ore in cui si lavora al computer. Ciò significa che se è in sospeso un aggiornamento, il riavvio avverrà al di fuori dell’orario di attività.

Per abilitare le ore di attività su Windows 10 aprire, dal menù Start, le Impostazioni. Andare quindi in Aggiornamento e sicurezza, cliccare su Windows Update e poi su Cambia orario di attività . A questo punto si può fare in modo che Windows regoli automaticamente l’orario in base all’utilizzo rilevato oppure definire un intervallo orario preciso durante il quale i PC non deve riavviarsi mai. Il tempo massimo che si può impostare è di 18 ore. Dopo aver completato i passaggi, se è in sospeso un aggiornamento, il computer verrà riavviato solo al di fuori delle ore di attività specificate, evitando interruzioni durante il lavoro.

Nelle Opzioni Avanzate di Windows Update c’è un’opzione per consentire il riavvio automatico del computer prima possibile, che deve essere tenuta disattivata.

Inoltre, quando c’è un aggiornamento che sta in attesa del riavvio del computer, Nelle impostazioni di Windows Update si vedrà un link che permette di scegliere l’orario del riavvio. Si può quindi dare un orario o anche rimandare il riavvio fino a 7 giorni nel futuro.

Nelle Opzioni Avanzate di Windows Update, infine, c’è un’opzione che consente di rimandare l’installazione degli aggiornamenti dopo un po’ di giorni.

Utenti di Windows Vista, Windows 7 e Windows 8

  1. Fare clic su Start o premere Windows key, digitare gpedit.msc nel campo di testo di ricerca e premere Enter.
  2. Nella finestra Editor criteri di gruppo locali , passare al percorso seguente:
    Criteri computer locali > Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Windows Update .
  3. Fare doppio clic sull’opzione Nessun riavvio automatico con utenti connessi per le installazioni pianificate di aggiornamenti automatici .
  4. Nella finestra che si apre, seleziona il cerchio accanto a Abilitato nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.
  5. Fare clic su Applica , quindi su OK .

Consiglio

Per riattivare il riavvio automatico, segui gli stessi passaggi, ma seleziona l’opzione Disabilitato nel passaggio 4.

Utenti Windows XP

  1. Fare clic su Start , quindi su Esegui .
  2. Nel campo visualizzato, digita regedit per aprire l’Editor del Registro di sistema.
  3. Passare alla seguente chiave di registro:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU
  4. Trova NoAutoRebootWithLoggedOnUsers e cambia il valore DWORD in 1 . Il riavvio automatico dovrebbe ora essere disabilitato dopo l’aggiornamento.

Consiglio

Per riattivare il riavvio automatico, segui gli stessi passaggi, ma modifica il valore DWORD su 0 nel passaggio 4.

Nota

Microsoft ha apportato una modifica a quella nel Service Pack 2 per Windows XP, consentendo l’installazione degli aggiornamenti quando l’utente avvia il riavvio o lo spegnimento del computer. Questa funzione impedisce il riavvio automatico.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?