Risolvere problemi di connessione Internet e di rete sul PC 1

53 / 100
()

Se internet non funziona, invece di provare a ricaricare il sito che non si apre sperando che a un certo punto si risolva da sola la situazione, conviene investigare sul motivo e trovare la soluzione giusta per risolvere il problema di connessione internet. Vediamo quindi in che modo risolvere i problemi di internet nel caso di mancata connessione attraverso una serie di modi semplici ed altri meno noti ma ugualmente alla portata di tutti. I metodi di risoluzione sotto elencati valgono sia che ci si connetta a internet tramite cavo LAN, sia in wifi, sia con una chiavetta USB.

1) Controlli preliminari

La prima cosa da fare in questo senso è quello di controllare che i cavi siano collegati correttamente, che il router sia acceso e non segnali anomalie (lucine rosse o altro) e che la ricezione del segnale wifi sia almeno buona. Mentre questo passaggio può sembrare ovvi, in realtà è facile che i cavi di rete siano scollegati o allentati, sia quelli del computer che quelli del router oppure che, sui portatili, la ricezione Wi-Fi sia stata inavvertitamente disattivata.

In Windows 10, andare in Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi, controllare le reti disponibili e premere su Connetti sul nome della rete wifi riconosciuta.

Assicurarsi inoltre che l’interruttore Wi-Fi fisico sul tuo laptop sia acceso. (Di solito una spia indica quando è accesa). Assicurarsi che la modalità aereo di Windows 10 sia disattivata (in Impostazioni > Rete e Internet > Modalità aereo).

2) Controllare se il sito è online

Il secondo passaggio fondamentale, se si sta tentando invano di accedere a un sito web particolare, è controllare che il sito non sia offline e che gli altri siti siano invece funzionanti.

3) Generare il report dello stato della Rete

Il report di rete wireless è uno strumento di Windows davvero utile per capire se la rete wifi ha avuto problemi negli ultimi 2 giorni, evidenziando ogni possibile problema. Questo report può essere letto facilmente da chi ha unpo’ d’esperienza o altrimenti potrà essere trasmesso e letto al supporto clienti della connessione. Nella casella di ricerca del menù Start, digitare cmd, poi premere col tasto destro del mouse su Prompt dei comandi e selezionare Esegui come amministratore.

Al prompt dei comandi, digitare netsh wlan show wlanreport .

Il file wlan-report-latest.html può essere aperto sul browser web e viene salvato nella cartella C:\ProgramData\Microsoft\Windows\WlanReport .

4) Comando PING

Una delle prime cose da provare quando la connessione internet non sembra funzionare correttamente è il comando ping.

Aprire una finestra del prompt dei comandi dal menu Start (come visto al punto 2), scrivere ping google.com o ping navigaweb.net e dare invio per vedere se c’è una risposta. Questo comando invia diversi pacchetti all’indirizzo specificato. Il server Web risponde a ogni pacchetto che riceve; se non c’è perdita di pacchetti e il tempo di ogni pacchetto che serve è piuttosto bassa, allora la connessione internet è funzionante ed il problema è a livello di browser.

Se invece c’è perdita di pacchetti (in altre parole, se il server web non ha risposto a uno o più dei pacchetti inviati), questo può indicare un problema di rete. Se il sito Web dovesse impiegare troppo tempo a rispondere, la rete funziona ma ha problemi di lentezza. Quest’ultimo problema può essere causato dal sito stesso (improbabile se lo stesso problema si verifica su più siti web), da proprio provider di servizi Internet, o dal router.

Sempre usando il comando PING, si può controllare se il gateway è raggiungibile.

Se non lo fosse, se tutti i collegamenti sono apposto e se il router non è rotto, allora bisogna contattare il supporto del fornitore di rete. Eseguire come amministratore il prompt dei comandi (come visto al punto 2) e digitare prima il comando ipconfig .

Cercare l’indirizzo IP del gateway predefinito e annotarlo (ad esempio: 192.168.1.1)

Sempre nel prompt, digitare ping ip gateway e premere Invio (ad esempio ping 192.168.1.1) e premere Invio.

Il il ping non risponde, chiamare il call center.

5) Riavviare il router wireless ed il modem

Questo è il metodo più semplice, ma a volte può essere molto efficace. Il modem è il dispositivo che comunica con il provider di servizi Internet (Telecom, Fastweb, Infostrada ecc), mentre il router condivide la connessione tra tutti i computer e gli altri dispositivi di rete nella casa.

In alcuni casi, modem e router sono lo stesso dispositivo. Scollegare il cavo di alimentazione per il router e quello del modem dalla fonte di alimentazione (e nel caso ci fosse una batteria, rimuoverla). Attendere quindi almeno 30 secondi prima di ricollegare il modem /router e accenderlo. Se fossero due dispositivi diversi, ricollegare prima il modem, poi quando le lucine smettono di lampeggiare, ricollegare il router.

Dopo aver riavviato il router, fare anche attenzione che ci siano spie verdi che lampeggiano. Se si dovesse vedere una luce fissa sul router, generalmente di colore arancione, significa che c’è un problema interno alla rete. Se la spia arancione compare sul modem, non si può far altro che chiamare il call center del provider di rete e fare presente la situazione che dipende da loro.

Per verificare se il problema è davvero con il router o no, è possibile collegare il computer, via cavo Ethernet, direttamente al modem.

Se la connessione ora funziona correttamente, il router potrebbe esse da cambiare oppure è mal configurato. Vedere come configurare il router wireless assicurandosi che nelle impostazioni sia attiva la rete.

6) Eseguire diagnosi della rete su Windows 7, 8 e Windows 10

La risoluzione automatica di problemi di rete in Windows non va sottovalutata perchè evidenzia con una certa chiarezza dove sta l’eventuale problema. Passare a Start -> Pannello di controllo -> Rete e Internet -> Centro connessioni di rete e condivisione, cliccare su “Modifica impostazioni scheda“, premere col tasto destro sulla scheda di rete attiva, sia essa una LAN o una rete wifi e cliccare su “Esegui Diagnosi“.

Lo strumento di Windows farà un’analisi delle componenti di rete e tenterà di risolvere automaticamente eventuali errori di configurazione sul computer. Se il problema dipende dal proprio provider di connessione internet, allora potrebbe dare un’informazione utile nel caso poi si vada a telefonare al call center come “Il server DNS non è raggiungibile” oppure “il router non è raggiungibile“.

In Windows 10 c’è anche uno strumento risoluzione automatica dei problemi di connessione. Questo si trova dal menu Start -> Impostazioni > Rete e Internet, sul lato destro della schermata “Stato della rete” premere su Risoluzione dei problemi di rete che funziona in modo automatico.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?