Risparmio Dati: 8 Facilissimi Consigli per non finire i Giga

()

Risparmiare i dati della propria offerta mobile per smartphone è diventata una cosa quasi necessaria in alcune circostanze, quando magari ci si avvicina alla soglia massima di Giga disponibili all’interno del mese. Ecco allora qualche consiglio per ottimizzare l’uso dei Giga.

Come Risparmiare i Dati della propria Offerta per cellulare

Se hai un’offerta con poco traffico dati e che non prevede Giga illimitati per la tua navigazione da smartphone, potresti trovarti nella condizione di dover risparmiare più traffico dati possibile durante il mese, oppure attivare offerte con ampliamento di traffico internet come la promozione Vodafone Family+, con la quale ottenere in regalo 50 Giga, che diventano 100 Giga per ogni SIM abbinata all’abbonamento di rete fissa Vodafone, a partire dalla seconda Sim attivata, con la creazione della Giga Family.

Con qualche piccolo trucco è possibile risparmiare un buon “gruzzoletto” di Giga, anche se è sempre bene considerare che oramai le migliori offerte mobili consentono di avere a disposizione un numero tale di Giga che difficilmente ci si troverà nella condizione di doverli risparmiare.

Questi consigli sono comunque validi anche se la nostra offerta è ben fornita a livello di traffico dati, perché rappresentano delle best practice nell’utilizzo del cellulare.

Selectra ti aiuta a trovare l'offerta giusta!

1) Appoggiati ad una rete Wifi

Sembra banale, ma agganciarsi ad una rete Wi fi rende inutile il nostro consumo di Giga. Quindi il primo consiglio è quello di attivare sempre il controllo delle reti fisse nelle impostazioni del proprio smartphone e di memorizzare quelle che potremmo utilizzare più frequentemente.

Questo permetterà ad esempio di connettersi automaticamente al Wifi di casa quando si torna alla sera, ma anche di scovare i vari punti hotspot sparsi per tutto il territorio nazionale.

Ci sono infatti servizi come Wow Fi di Fastweb o la WiFi community di Vodafone che permettono l’utilizzo di questi punti di accesso anche fuori casa se si è clienti di questi operatori con la Fibra domestica.

2) Risparmia dati comprimendo le pagine Web

All’interno delle impostazioni dei browser di navigazione esistono delle specifiche opzioni che permettono di comprimere il pacchetto di dati che si scarica quando ci si connette ad una pagina internet.

Solitamente in alto a destra della schermata di navigazione si trova il menu apposito per accedere a questa opzione ed attivarla. Unica piccola contrindicazione è la possibilità che la navigazione diventi leggermente più lenta.

3) Disabilita l’Aggiornamento Automatico delle App

Tutte le app che abbiamo installate all’interno del nostro cellulare possono autonomamente aggiornarsi. Questo accade senza che venga richiesta la nostra autorizzazione e potrebbe inficiare la soglia di Giga disponibile nella nostra offerta mensile.

Per ovviare a questo problema è possibile impostare la disattivazione degli aggiornamenti, decidendo di effettuarli per tutte le applicazioni solo quando si è collegati ad una rete Wi Fi, andando quindi a salvaguardare il nostro tesoretto in termini di Giga.

4) Disattiva il Traffico Dati per alcune App

Oltre alla fase di aggiornamento, alcune applicazioni necessitano di traffico dati anche solo per funzionare. Anzi la maggioranza delle app nel nostro telefono sta consumando dati anche in questo momento, con quello che si chiama il funzionamento in Background.

Per risolvere la cosa è possibile settare il comportamento in termini di giga per ogni singola App: nel menu impostazioni dello smartphone è sempre presente una sezione dedicata alle App installate, che ci mostra quando sono state scaricate e quanto consumano in termini di batteria e Giga.

Selectra ti aiuta a trovare l'offerta giusta!

Sarà sufficiente scegliere quelle che ci servono meno e consumano più traffico dati ed impostare su queste il funzionamento solo in caso di aggancio alla rete Wi Fi.

5) Imposta correttamente WhatsApp

Applicazioni popolari di messaggistica come WhatsApp perdono completamente di senso se andiamo a disattivare il traffico dati per il loro funzionamento. In questo caso è possibile però risparmiare qualche Mega di dati al giorno impostando intelligentemente alcune funzioni.

Ad esempio su WhatsApp è possibile disattivare lo scaricamento automatico di file audio e video, con un’opzione che consente all’utente di decidere quando vuole effettuare il download di questi file.

6) Disabilita la riproduzione automatica sui social

Analogamente a quello che accade su WhatsApp, anche sui social come Facebook e Instagram – solo per citare i più popolari – è possibile ottimizzare il proprio risparmio di dati, senza dover escludere del tutto il consumo di giga su queste app che le renderebbe inutilizzabili.

Quindi tra le impostazioni di Facebook ad esempio è possibile decidere se vogliamo che i video presenti nel feed delle notizie si attivino automaticamente o se preferiamo farli partire noi autonomamente.

Questo piccolo accorgimento permette un sostanzioso risparmio di Giga soprattutto se utilizziamo le app social per molte ore al giorno e non ti costringe a farti sempre la stessa domanda “Quanti Giga ho ancora?”.

Selectra ti aiuta a trovare l'offerta giusta!

7) Utilizza il Bluetooh per trasferire file

La connessione Bluetooth non intacca il monte Giga mensili a disposizione nella propria offerta mobile. Quindi se ci troviamo nella situazione di dover trasferire file di vario genere, dai PDF fino ovviamente a foto o video, è buona regola fare tutto tramite la connessione Bluetooth sempre a patto che ci si trovi relativamente vicini alla persona a cui vogliamo passare questi file.

Evitiamo quindi il passaggio delle foto via WhatsApp quando siamo vicini alla persona a cui le vogliamo inviare, in modo da risparmiare entrambi preziosi Giga della propria offerta.

8) Consulta documenti offline per risparmiare i dati

Molti dei dati che consultiamo sul nostro smartphone sono in realtà scaricabili. Il caso più eclatante è quello delle mappe di Google Maps. Queste si possono scaricare prima, per poi utilizzarle quando ne abbiamo più bisogno.

Quindi se sappiamo di avere bisogno del navigatore, uno dei consigli è quello di effettuare il download della mappa magari a casa quando si è connessi al proprio wifi domestico, e di utilizzare solo dopo in modalità offline quello che abbiamo scaricato.

Questo principio applicato a Google Maps è però applicabile a molti altri tipi di file, come PDF con documenti ad esempio.

Risparmiare dati su i-Phone

Le regole che abbiamo appena visto sono quelle standard per salvaguardare il proprio traffico dati mensile. Esistono comunque delle particolarità e delle piccole differenze in base al tipo di device che si utilizza.

Se ad esempio utilizzi l’i-Phone ci sono alcune cose ulteriori che si possono fare per limitare l’uso dei Giga della propria offerta:

  • Disattivare la localizzazione;
  • Disattivare i-Cloud con i dati cellulari: se non viene fatto, periodicamente il telefono sincronizzerà i salvataggi di dati con il vostro profilo i-Cloud trasferendo file che non sono altro che Giga di traffico.
  • Disattivare l’assistenza Wi-Fi: questa opzione specifica di i-Phone permette di passare automaticamente alla connessione dati quando il segnale Wi Fi è debole. Utile in certe circostanze, ma dannosa se vogliamo risparmiare Giga.
  • Disattivare i dati cellulari per Apple Music: questo permetterà di utilizzare Apple Music solo quando si è agganciati ad una rete Wi Fi.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?