BIOS PHOENIX CODICI ERRORE Quando il computer emette un segnale acustico ma non si avvia

10 / 100
()

BIOS Phoenix CODICI ERRORE ovvero:
Quando il computer emette un segnale acustico ma non si avvia

Il computer emette un segnale acustico ma non si avvia

All’avvio, i computer eseguono un Power-on Self Test, comunemente chiamato POST. Se vengono rilevati problemi durante l’avvio, di solito è possibile diagnosticarli utilizzando i codici di errore visualizzati sullo schermo. Tuttavia, se non viene visualizzato nulla sullo schermo, il computer potrebbe utilizzare i suoni (ovvero i codici bip) per dirti cosa c’è che non va. Molti di questi errori indicano problemi hardware che un tecnico dell’assistenza dovrebbe risolvere. Tuttavia, alcuni errori sono facilmente risolvibili. Ad esempio, gli errori del controller della tastiera spesso indicano che la tastiera non è collegata.

Di seguito sono riportati i codici bip di BIOS ( Phoenix)

Nota:

Molti BIOS avranno codici bip diversi anche se sembrano essere dello stesso produttore. Questo perché i produttori di schede madri riprogrammano i codici per riflettere le proprie personalizzazioni. Spesso puoi visitare il sito Web del produttore della scheda madre per trovare i codici aggiornati, ma potresti trovare casi in cui il produttore semplicemente non documenta le modifiche.

BEEPSINDICAZIONE ERRORE E SOLUZIONE
1-1-3Verifica la modalità reale.
1-1-2-1Errore di CPU.
1-1-2-3Inizializzare l’hardware del sistema.
1-1-3-1Inizializza i registri del chipset con i valori POST iniziali.
1-1-3-2Impostato nel flag POST.
1-1-3-3Inizializza i registri della CPU.
1-1-4-1Inizializza la cache ai valori POST iniziali.
1-1-4-3Inizializza l’I/O.
1-2-1-1Inizializza la gestione dell’alimentazione.
1-2-1-2Carica registri alternativi con i valori POST iniziali.
1-2-1-3Passa a UserPatch0.
1-2-2-1Inizializza il controller della tastiera.
1-2-2-3Checksum della ROM del BIOS
1-2-3-18254 inizializzazione del timer
1-2-3-38237 Inizializzazione del controller DMA
1-2-4-1Resettare il controller di interrupt programmabile.
1-3-1-1Prova l’aggiornamento della DRAM.
1-3-1-3Prova il controller della tastiera 8742.
1-3-2-1Imposta il segmento ES da registrare su 4 GB.
1-3-3-128 Ridimensiona automaticamente la DRAM.
1-3-3-3Cancella 512 KB di RAM di base.
1-3-4-1Testare le linee di indirizzo di base da 512 KB.
1-3-4-3Prova 512 KB di memoria di base.
1-4-1-3Testa la frequenza di clock del bus della CPU.
1-4-2-4Reinizializzare il chipset.
1-4-3-1ROM del BIOS del sistema ombra.
1-4-3-2Reinizializzare la cache.
1-4-3-3Ridimensiona automaticamente la cache.
1-4-4-1Configura i registri avanzati del chipset.
1-4-4-2Carica registri alternativi con valori CMOS.
2-1-1-1Imposta la velocità iniziale della CPU.
2-1-1-3Inizializza i vettori di interrupt.
2-1-2-1Inizializza gli interrupt del BIOS.
2-1-2-3Controllare l’avviso sul copyright della ROM.
2-1-2-4Inizializza il gestore per le ROM delle opzioni PCI.
2-1-3-1Controllare la configurazione video rispetto al CMOS.
2-1-3-2Inizializza bus PCI e dispositivi.
2-1-3-3Inizializza tutti gli adattatori video nel sistema.
2-1-4-1ROM del BIOS del video ombra.
2-1-4-3Visualizza avviso di copyright.
2-2-1-1Visualizza il tipo e la velocità della CPU.
2-2-1-3Tastiera di prova.
2-2-2-1Imposta il clic del tasto se abilitato.
2-2-2-356 Abilita tastiera.
2-2-3-1Verificare gli interrupt imprevisti.
2-2-3-3Visualizzare il messaggio “Premere F2 per accedere a SETUP”.
2-2-4-1Prova la RAM tra 512 e 640 KB.
2-3-1-1Prova la memoria espansa .
2-3-1-3Testare le linee di indirizzi di memoria estesa .
2-3-2-1Passa a UserPatch1.
2-3-2-3Configura i registri cache avanzati.
2-3-3-1Abilita le cache esterne e della CPU.
2-3-3-3Visualizza la dimensione della cache esterna.
2-3-4-1Visualizza messaggio ombra.
2-3-4-3Visualizza segmenti non usa e getta.
2-4-1-1Visualizza messaggi di errore.
2-4-1-3Verifica la presenza di errori di configurazione.
2-4-2-1Prova l’orologio in tempo reale.
2-4-2-3Controlla gli errori della tastiera.
2-4-4-1Imposta i vettori di interrupt hardware.
2-4-4-3Coprocessore di prova se presente.
3-1-1-1Disabilita le porte I/O integrate.
3-1-1-3Rileva e installa porte RS232 esterne.
3-1-2-1Rileva e installa porte parallele esterne.
3-1-2-3Reinizializzare le porte I/O integrate.
3-1-3-1Inizializza l’area dati del BIOS.
3-1-3-3Inizializza l’area dati del BIOS estesa.
3-1-4-1Inizializza il controller del floppy.
3-2-1-1Inizializza il controller del disco rigido.
3-2-1-2Inizializzare il controller del disco rigido del bus locale.
3-2-1-3Passa a UserPatch2.
3-2-2-1Disabilita la linea dell’indirizzo A20.
3-2-2-3Cancella un enorme registro di segmento ES.
3-2-3-1Cerca le ROM opzionali.
3-2-3-3ROM per le opzioni shadow.
3-2-4-1Imposta la gestione dell’alimentazione.
3-2-4-3Abilita gli interrupt hardware.
3-3-1-1Imposta l’ora del giorno.
3-3-1-3Controllare il blocco dei tasti.
3-3-3-1Cancella il messaggio “F2”.
3-3-3-3Scansione per la F2sequenza di tasti.
3-3-4-1Entrare nella configurazione.
3-3-4-3Cancella flag in-POST.
3-4-1-1Verifica la presenza di errori.
3-4-1-3POST completato; prepararsi ad avviare il sistema operativo.
3-4-2-1Un segnale acustico.
3-4-2-3Verifica password (opzionale).
3-4-3-1Cancella la tabella dei descrittori globali.
3-4-4-1Controllori di parità chiari.
3-4-4-3Schermo trasparente (opzionale).
3-4-4-4Controlla virus e promemoria di backup.
4-1-1-1Prova ad avviare con INT 19.
4-2-1-1Errore del gestore di interrupt.
4-2-1-3Errore di interruzione sconosciuto.
4-2-2-1Errore di interruzione in sospeso.
4-2-2-3Errore di inizializzazione della ROM dell’opzione.
4-2-3-1Errore di spegnimento.
4-2-3-3Spostamento blocco esteso.
4-2-4-1Errore di spegnimento 10.
4-3-1-3Inizializza il chipset.
4-3-1-4Inizializza il contatore di aggiornamento.
4-3-2-1Verifica la presenza di Flash forzato.
4-3-2-2Controlla lo stato HW della ROM.
4-3-2-3La ROM del BIOS va bene.
4-3-2-4Fai un test completo della RAM.
4-3-3-1Eseguire l’inizializzazione OEM.
4-3-3-2Inizializza il controller di interrupt.
4-3-3-3Leggi nel codice bootstrap.
4-3-3-4Inizializza tutti i vettori.
4-3-4-1Avvia il programma Flash.
4-3-4-2Inizializza il dispositivo di avvio.
4-3-4-3Il codice di avvio è stato letto correttamente.

I trattini indicano le pause tra i segnali acustici.

Le seguenti informazioni si applicano a Phoenix BIOS Q3.07 ​​o 4.x. Queste informazioni provengono dalla sezione dei codici bip del BIOS Phoenix della pagina ComputerHope.com POST e codici bip 

Di seguito i link alle pagine relative MARCA e CODICI ERRORE

BIOS AMI CODICI ERRORE

BIOS AST CODICI ERRORE

BIOS COMPAQ CODICI ERRORE

BIOS Phoenix CODICI ERRORE

BIOS IBM Desktop CODICI ERRORE 

BIOS IBM Mylex CODICI ERRORE

BIOS Quadtel CODICI ERRORE

BIOS IBM ThinkPad CODICI ERRORE

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?